Se il tuo telefono tende a surriscaldarsi, le possibili cause sono diverse. Se usi un iPhone o un dispositivo Android, scopri che cosa ne fa aumentare la temperatura, come risolvere il problema e come impedire che accada di nuovo.

Perché il mio telefono tende a surriscaldarsi?

Si tratta di una domanda piuttosto comune, che non ha una sola risposta. Siamo qui per aiutarti a capire a fondo questo argomento rovente (non siamo riusciti a trattenerci). Non stiamo parlando dei casi in cui il telefono si surriscalda di tanto in tanto. Un po' di calore è assolutamente normale. Dopo tutto, il telefono è un dispositivo elettronico, quindi il flusso dell'elettricità richiesto per farlo funzionare crea calore. È semplice fisica. Ma se il telefono si surriscalda regolarmente al punto che diventa difficile tenerlo in mano, forse c'è un problema più serio che potrebbe accelerare il processo di deterioramento del dispositivo o causare altri problemi.

Perché il mio telefono Android si surriscalda?

Alcune delle cause più probabili del surriscaldamento del telefono, come il malware e le app fasulle, sono più comuni nei dispositivi Android. Se il tuo dispositivo Android o la batteria si surriscalda regolarmente, continua a leggere per sapere come ridurre il surriscaldamento.

Perché il mio iPhone si surriscalda?

Considerando che gli iPhone non prendono virus e Apple non consente l'installazione di app non approvate, potresti pensare che i dispositivi iOS siano meno soggetti ai problemi tipici dei telefoni, incluso il surriscaldamento. Ma se sei arrivato fin qui, con molta probabilità ti starai chiedendo perché il tuo iPhone si surriscaldi così rapidamente. Non ti preoccupare, abbiamo noi la risposta.

Non importa se hai un Android o un iPhone, la prima cosa da fare è capire la causa del surriscaldamento.

Da dove viene il calore?

Quando la temperatura del telefono aumenta, i maggiori indiziati sono la batteria, il processore o lo schermo. Ciascuno di questi componenti può generare calore: le sostanze chimiche all'interno della batteria creano elettricità, il processore trasferisce informazioni ad alta velocità (come in un computer) e lo schermo del telefono emette luce. Come puoi fare per individuare la causa del problema? Puoi iniziare a identificare la causa del surriscaldamento del telefono Android o iPhone in base alla provenienza del calore.

Retro del telefono

Se si surriscalda il retro del telefono, il problema potrebbe essere un surriscaldamento della batteria. La maggior parte dei telefoni moderni utilizza batterie agli ioni di litio che, nonostante le dimensioni, sono estremamente potenti. Le batterie agli ioni di litio di solito sono sicure, ma a volte si verificano malfunzionamenti. Il surriscaldamento della batteria potrebbe anche indicare la necessità di sostituirla.

Parte inferiore del telefono

Se la parte inferiore del telefono si surriscalda durante il caricamento, il problema potrebbe essere dovuto al caricabatterie. Sia per iPhone che per Android, il caricabatterie più affidabile è quello fornito dal produttore. Ma contrariamente a quanto si creda, anche i caricabatterie di terze parti sono affidabili, purché provengano da un produttore attendibile.

Sopra la batteria, vicino all'altoparlante o dallo schermo

Se il telefono si surriscalda in parti diverse dalla batteria o dalla sezione inferiore dove si connette il caricabatterie, altre possibili cause potrebbero essere legate al telefono stesso o a fattori esterni.

Caldo o bollente: qual è la differenza?

La prima cosa da capire è se il tuo telefono sia bollente o semplicemente caldo. In genere, la temperatura interna di un telefono può raggiungere i 37/43°C e verrà ancora considerata normale. Prima di iniziare a infilare un termometro nello slot di ricarica del telefono, hai a disposizione alcuni metodi più pratici per determinare la temperatura del tuo dispositivo:

Make sure to determine if your phone is experiencing normal warmth or problematic overheating.

Se utilizzi un telefono Android, puoi installare l'app AIDA64, che offre un'infinità di informazioni sull'hardware e il software del dispositivo, compreso un report sulla temperatura. Apple ha esteso le informazioni disponibili nel menu "Stato batteria" nel più recente aggiornamento iOS 12.3, ma il menu non include la misurazione della temperatura.

Tuttavia, dato che, come abbiamo già accennato, un telefono leggermente caldo è normale, è meglio definire il surriscaldamento in base alla frequenza con cui lo si nota o al fatto che la temperatura sia tanto alta da creare disagio a chi impugna il telefono. Il telefono non dovrebbe surriscaldarsi diverse volte al giorno o senza alcun motivo apparente.

Surriscaldamento di iPhone e Samsung a confronto

Alcuni utenti iOS rilevano un aumento dei problemi di temperatura dei loro telefoni di pari passo con l'obsolescenza dei dispositivi. Ma c'è comunque una notevole differenza tra i modelli meno recenti che si surriscaldano con maggiore frequenza (mentre cercano di stare al passo con gli aggiornamenti) e l'effettivo surriscaldamento eccessivo riscontrato nel caso delle esplosioni della batteria del Samsung Galaxy Note 7. La Transportation Security Administration (TSA) non consente ancora il trasporto in volo di questo particolare modello di Samsung Galaxy. 

Anche se quello del Galaxy Note 7 è un caso particolarmente estremo, ti consigliamo di leggere le recensioni prima di acquistare un nuovo dispositivo per assicurarti che non ci siano problemi intrinseci che potrebbero causare un pericoloso surriscaldamento del telefono (o qualsiasi altro problema).

Cause del surriscaldamento del telefono

Ci sono molti motivi normali (e innocui) per cui il telefono potrebbe aver bisogno di utilizzare più batteria del solito, provocando un leggero surriscaldamento. Ad esempio:

1. Sessioni di gioco prolungate

Icon_01Se non hai giocato per ore a Candy Crush o Snake vs. Block, stai mentendo oppure non hai mai dovuto prendere i mezzi pubblici. L'infinità di giochi disponibili per i telefoni cellulari è uno dei migliori motivi per l'acquisto di uno smartphone. Tuttavia, i giochi ad alta intensità utilizzano i core di elaborazione centrali del telefono, oltre all'unità di elaborazione grafica, cosa che può far surriscaldare il telefono.

2. Contenuti in streaming

Icon_02Come nello scenario delle sessioni di gioco, puoi mettere la mano sul fuoco (l'hai capita?) che il fatto di guardare YouTube o Netflix per ore su uno smartphone Android o un iPhone è un altro modo per sovraccaricare il processore del telefono. Lo streaming di contenuti implica infatti che il telefono carichi i dati video e tenga attivo il display per un periodo di tempo prolungato.

3. Le impostazioni non sono ottimali

Icon_03Anche le impostazioni del telefono influiscono sul consumo di energia. Luminosità dello schermo al massimo? Wallpaper animati? Widget ovunque? Valuta se disattivare (o ridurre, nel caso della luminosità dello schermo) le impostazioni non necessarie per alleggerire il carico sulla CPU del telefono.

Altri motivi potrebbero non essere legati ai normali processi del telefono, ma sono comunque relativamente facili da risolvere:

4. Fattori ambientali

Icon_04Forse la cosa ti stupirà, ma lasciare il telefono sotto il sole o in macchina durante una giornata calda può provocarne il surriscaldamento. Questo impedirà anche al touchscreen di funzionare correttamente e farà in modo che la batteria si scarichi più velocemente. Oltre all'esposizione al sole e al calore, anche i danni dovuti all'acqua possono essere una possibile causa del surriscaldamento del telefono.

5. Aggiornamenti delle app

Icon_05Se un'app presenta un bug o un altro problema, il telefono potrebbe surriscaldarsi a causa di un utilizzo eccessivo del processore. Mantenere le app e il sistema operativo aggiornati è importante perché gli aggiornamenti spesso includono correzioni dei bug. Dopo l'applicazione dell'aggiornamento, il telefono dovrebbe avere prestazioni migliori e surriscaldarsi con meno frequenza.

6. Aggiornamenti software

Icon_6-02Un telefono può surriscaldarsi durante o dopo un aggiornamento, a causa di un bug nel sistema operativo per cui è stata necessaria una correzione tramite un aggiornamento, che può richiedere una maggiore potenza sul momento (ma che non dovrebbe scatenare un problema di surriscaldamento a lungo termine).

Quando il problema è più grande

Anche se ci sono molte spiegazioni plausibili per cui il telefono si surriscalda, è meglio non dare per scontato che il problema sia facile da risolvere. Il surriscaldamento cronico del telefono può essere un segnale del fatto che il telefono è stato infettato da un malware. Il malware spesso consuma una grande quantità di RAM e potenza della CPU, determinando il surriscaldamento del telefono. Alcuni tipi di malware sono anche in grado di danneggiare fisicamente il telefono.

Nonostante le storie che si sentono in giro, anche i telefoni possono essere infettati da malware. I telefoni Android possono addirittura essere infettati da ransomware, un tipo di software dannoso particolarmente pericoloso che blocca i file o il dispositivo e chiede un riscatto per consentirti di accedervi nuovamente. E non è l'unico tipo di malware che si può incontrare.

Con l'esplosione dei bitcoin, le criptovalute sono diventate di grande interesse per gli hacker. Nel 2017, una variante del malware trojan denominato Loapi ha infettato i telefoni Android mascherandosi da app antivirus fasulla in Google Play Store. Il malware Loapi era utilizzato dagli hacker per eseguire segretamente il mining della criptovaluta Monero. Questo ha causato il superamento della potenza di elaborazione del processore e quindi il surriscaldamento del dispositivo, provocando un rigonfiamento evidente della batteria del telefono in soli due giorni dall'infezione iniziale.

C'è anche stato un numero crescente di app Android fasulle che hanno infettato i dispositivi con CoinHive, un altro malware per il mining di Monero. Nascosto all'interno di file HTML nella cartella delle risorse delle app, lo script dannoso si attiva all'apertura dell'app e continua a essere eseguito in background. Dal momento che molte di queste app dannose sono state rilevate in Google Play Store, fare attenzione al surriscaldamento del telefono è un modo utile per identificare un'infezione malware di questo tipo. 

Se sospetti che il tuo telefono si stia surriscaldando a causa di un'infezione malware, consulta l'articolo su come rimuovere un virus da Android o iPhone.

Se utilizzi un iPhone e solo app approvate provenienti dall'Apple App Store, sarai sicuramente meno esposto alle app fasulle. D'altro canto, un iPhone sottoposto a jailbreak è vulnerabile al malware quanto un dispositivo Android. Il nostro consiglio è quello di salvaguardare il tuo dispositivo iOS con un'app per la sicurezza come AVG Mobile Security per iPhone e iPad, che ti proteggerà da qualunque tipo di minaccia, incluse reti Wi-Fi non sicure e furti di identità.

A causa della maggiore vulnerabilità, gli utenti Android dovrebbero utilizzare un antivirus per dispositivi mobile affidabile come AVG AntiVirus per Android, disponibile gratuitamente. È il modo migliore per evitare che il malware danneggi il tuo dispositivo e inoltre ti protegge da app non sicure, chiamate indesiderate e tentativi di furto.

Installa AVG AntiVirus per Android GRATUITAMENTE

 

Come raffreddare il telefono

Per una soluzione rapida, innanzitutto rimuovi la custodia del telefono. Anche se la custodia in sé non è la causa del surriscaldamento del telefono, potrebbe trattenere il calore. La sua rimozione può aiutare a ridurre la temperatura più rapidamente. In secondo luogo, attiva la modalità aereo per disattivare rapidamente funzioni quali la connettività wireless, il Bluetooth e il Wi-Fi o la ricerca del segnale di rete. Non è l'opzione più pratica, ma può essere un modo rapido per raffreddare il telefono se si sta surriscaldando.

Inoltre, non mettere MAI il telefono in frigorifero o nel congelatore. Anche se può sembrare una soluzione logica, esporre il telefono a temperature estreme o umidità può causare danni irreparabili. Un'opzione migliore (anche se certamente meno efficace) è soffiare o utilizzare un ventilatore. Sia gli iPhone che i telefoni Android sono progettati per funzionare tra gli 0 e i 35°C, ma l'esposizione a temperature al di fuori di tale intervallo può avere un impatto negativo sulle prestazioni o sull'hardware del telefono. Se il telefono si surriscalda a causa dell'esposizione diretta alla luce solare, spostalo all'ombra.

Oltre ai suggerimenti precedenti, ci sono altre cose che puoi fare per aiutare il telefono a raffreddarsi:

  • Usa meno potenza: le opzioni Modalità basso consumo negli iPhone e Modalità risparmio energetico nei telefoni Android riducono la potenza utilizzata dal telefono e possono anche aiutare a preservare la durata della batteria del telefono.
  • Installa un software per la pulizia dei file inutili: un'altra soluzione utile per ridurre al minimo l'utilizzo della batteria e del processore del telefono consiste nell'eliminare i file inutili. Le app di pulizia, come AVG Cleaner, semplificano la pulizia dei file superflui, identificano le app che rallentano le prestazioni del telefono e rimuovono le app preinstallate inutili per migliorare le prestazioni del telefono e prolungare la durata della batteria.

Installa AVG Cleaner per Android GRATUITAMENTE

 

  • Riduci la luminosità dello schermo: tenendo bassa la luminosità dello schermo aiuterai la batteria a durare di più (e ridurrai l'affaticamento dei tuoi occhi).
  • Disattiva Wi-Fi, GPS e Bluetooth: disattivare le funzionalità con un consumo elevato della batteria fa riposare un po' il telefono e gli consente di raffreddarsi.
  • Riavvia il telefono: riavviare di tanto in tanto il telefono può aiutare a prevenire il surriscaldamento causato da problemi software minori.
  • Rimuovi il malware: come già accennato, la presenza di software dannoso può sovraccaricare e surriscaldare il tuo dispositivo. Esegui una scansione e procedi alla rimozione del malware per migliorare le prestazioni del telefono e abbassarne la temperatura.
  • Rivolgiti a un esperto: se hai eseguito la scansione del telefono determinando che è privo di virus, ma nessuno degli altri nostri consigli ti è stato di aiuto, potrebbe essere necessario sostituire la batteria. È consigliabile rivolgersi a un centro assistenza attendibile per capire se sono in grado di diagnosticare il problema e/o procurarti una nuova batteria, se necessario.

Come impedire il surriscaldamento del telefono

È sempre meglio prevenire che curare, anche se si tratta del surriscaldamento del telefono. Alcune semplici procedure possono fare la differenza per prolungare la durata della batteria ed evitare di sostituire il telefono.

Carica il telefono nel modo corretto

Abbiamo già parlato dell'utilizzo di un caricabatterie affidabile, ma anche il posto in cui si mette a caricare il telefono è importante. Posizionalo su una superficie rigida che non conduca il calore, non sul divano o sul letto, perché entrambi trattengono il calore prodotto dal caricamento. Visto che siamo in argomento, sfatiamo un mito: caricare il telefono durante la notte NON fa veramente male alla batteria. La verità è che gli smartphone hanno chip di protezione che fanno in modo che la batteria smetta di ricaricarsi quando arriva al 100%. Anche se inizierà a caricarsi di nuovo quando cala al 99%, la batteria non subirà alcun danno se il telefono è posizionato correttamente durante il caricamento.

Aggiorna le app

Se il telefono inizia a surriscaldarsi senza alcun motivo apparente, esamina le app che hai installato di recente. È possibile che una di esse presenti un bug che causa il surriscaldamento del telefono. Aggiornare le app di solito risolve questo tipo di problema. In caso contrario, prova a disinstallare l'app per capire se è responsabile del surriscaldamento del telefono. Dovresti anche tenere aggiornato il sistema operativo per garantire prestazioni ottimali e la massima sicurezza per il tuo dispositivo.

Evita la luce diretta del sole

Sembra scontato, ma è facile dimenticarsi del telefono quando ci si sdraia a prendere al sole. Copri il telefono con un asciugamani o qualcosa di simile per prevenire il surriscaldamento. Magari tu devi lavorare sull'abbronzatura, ma lui non ne ha bisogno.

Usa un antivirus

Non sottolineeremo mai abbastanza l'importanza di utilizzare un software antivirus potente nei telefoni Android. Surriscaldamento a parte, quando un malware penetra nel telefono, il minimo che può fare è provocare grattacapi. Nel peggiore dei casi, un malware può sottrarre informazioni sensibili, rubare i tuoi dati bancari, prendere in ostaggio il dispositivo o i tuoi file personali, spiare la tua posizione o consumare la batteria. L'elenco potrebbe continuare, ma la sostanza non cambia: non trascurare il tuo smartphone. Assicurati di utilizzare un antivirus. 

Ottieni una protezione gratuita da reti Wi-Fi non sicure e furti di identità e proteggi le tue foto personali da utenti malintenzionati e curiosi con AVG Mobile Security per iPhone e iPad. Gli utenti Android possono proteggersi da malware e app fasulle con un livello di protezione extra per le foto e i dati sensibili grazie alla soluzione gratuita AVG AntiVirus per Android.

Installa AVG AntiVirus per Android GRATUITAMENTE

 

AVG AntiVirus per Android Download gratuito