Blog AVG Signal Prestazioni Hardware Guida completa alla formattazione del disco rigido
Ultimate_Guide_-_How_to_Format_a_Hard_Drive-Hero

Perché dovresti sapere come si formatta un disco rigido? Se hai intenzione di vendere il tuo computer, dovrai assicurarti di rimuovere tutte le informazioni personali. Oppure, in caso di problemi con un dispositivo, potresti avere l'esigenza di ripulirlo in profondità. Non importa il motivo, ti spiegheremo noi come formattare un'unità disco senza troppa fatica a tempo record.

Questo articolo contiene:

    Prima di iniziare…

    Prima di buttarti a capofitto in questa avventura, dovresti imparare un po' di terminologia. Innanzitutto, disco rigido e unità disco hanno lo stesso significato. Invece, altri termini come eliminare e formattare spesso vengono utilizzati in modo intercambiabile, mentre in realtà sono piuttosto differenti.

    • Eliminare: quando elimini i dati, in realtà li sposti semplicemente in una cartella non visibile, come il Cestino in Windows o nel Mac. Finché sono in questa cartella, i file possono essere recuperati facilmente. Se svuoti il Cestino, i file potranno essere sovrascritti da nuovi dati. Questo vuol dire che quando il dispositivo deve salvare nuove informazioni, potrà utilizzare lo spazio occupato dai file eliminati (e lo farà). Prima che vengano sovrascritti, tuttavia, potrai ancora recuperare i file con un software per il recupero dei dati. I file eliminati più di recente sono quelli più facilmente recuperabili.

    • Cancellare definitivamente: cancellare definitivamente un file, o ripulirlo, vuol dire sbarazzarsene per sempre.

    • Cancellare il contenuto: per cancellazione del contenuto si intende l'eliminazione di tutto quello che si trova in un dispositivo di archiviazione o in un disco rigido. Come per la cancellazione definitiva, puoi ricorrere a un software per la distruzione dei dati o semplicemente prendere a martellate il disco. Ma se intendi riutilizzare il dispositivo (o rivenderlo), ti consigliamo il primo metodo.

    • Formattare: a seconda del sistema operativo in uso, probabilmente avrai a disposizione un paio di opzioni. In genere, una formattazione veloce eliminerà semplicemente i dati sull'unità, mentre una formattazione normale cancellerà tutto il contenuto (ripulirà l'unità). L'unità in questione può essere il disco rigido o un'unità rimovibile, ad esempio una chiavetta USB. Una formattazione completa eseguirà anche una scansione del disco per individuare e rimuovere i settori danneggiati. In questo modo non ti ritroverai più avanti con dei file corrotti.

    • Riformattare: alcune persone usano il termine riformattare, ma è assolutamente equivalente a formattare!

    Ora che abbiamo chiarito la terminologia, ci sono ancora un paio di cose che dovresti sapere sul processo di formattazione, sia per Windows che per Mac.

    Identificare il tipo di unità disco in uso

    Ci sono diversi tipi di dischi rigidi che puoi formattare. 

    L'unità disco primaria è il disco rigido interno in cui si trova il sistema operativo. Puoi avere anche ulteriori unità interne per archiviare un maggior numero di file nel tuo computer. Ciò accade quando il disco è partizionato (separato) tra l'unità primaria e le unità interne aggiuntive. Un'unità disco esterna si trova all'esterno del computer. Può essere un'unità flash (chiamata anche chiavetta USB) o un alloggiamento più grande che può contenere un'unità SSD (Solid State Drive) o HDD (Hard Disk Drive).

    Scegliere il file system più appropriato

    Ora che sono state chiarite le differenze tra cancellazione definitiva e cancellazione del contenuto e tra unità interne ed esterne, è il momento di scegliere un file system. I file system sono regole che stabiliscono in che modo un sistema operativo archivia e legge i file. Quando formatti un'unità disco, ti verrà chiesto di scegliere il file system desiderato.

    Se usi Windows, puoi scegliere tra NTFS, FAT32 ed exFAT:

    • NTFS: se vuoi formattare l'unità primaria (che contiene il sistema operativo), devi utilizzare NTFS (file system NT), ovvero il file system Windows predefinito. NTFS costituisce una valida opzione anche per le unità esterne essendo compatibile con un'ampia gamma di dispositivi. Con una protezione per i file di base e il supporto per file di dimensioni superiori a 4 GB, NTFS è la soluzione migliore se vuoi trasferire un file particolarmente grande. Quindi se, per fare un esempio, vuoi mettere un film su un'unità USB per riprodurlo sulla TV, dovresti utilizzare NTFS. NTFS consente inoltre di impostare autorizzazioni avanzate, cosa che può rivelarsi utile.

    • FAT32: FAT32 è un file system meno recente che risale a Windows 95. È compatibile con la più ampia gamma di tipi di file, ma non può archiviare file oltre 4 GB.

    Sia NTFS che FAT32 finiranno per diventare frammentati, il che significa che di tanto in tanto dovrai deframmentarli.

    Se hai un Mac, in genere userai APFS (Apple File System).

    • APFS è diventato il file system predefinito dall'introduzione sul mercato di macOS High Sierra. Può essere utilizzato su tutti i tipi di dischi rigidi, ma è ottimizzato per l'archiviazione basata su memoria Flash, incluse le unità SSD.

    • OS esteso (HFS+) è stato usato dal 1998 al 2017, ma è stato sostituito da APFS.

    Se vuoi spostare file tra Windows e Mac, scegli exFAT.

    • exFAT: questo file system è pensato per le unità di archiviazione rimovibili, come unità USB, schede SD e altre unità disco rigido esterne, e consente di trasferire file tra sistemi operativi diversi.

    Ora che hai scelto il file system appropriato, procediamo alla formattazione (passa direttamente alle istruzioni per Mac).

    Come formattare un disco rigido in Windows

    La procedura per la formattazione di un disco rigido in Windows è fondamentalmente la stessa per Windows 10, 8 o 7. Ma cambia leggermente se formatti l'unità primaria oppure un'unità interna secondaria o un'unità esterna.

    Come formattare un'unità disco rigido primaria in Windows

    Non dimenticare che l'unità primaria, o unità C, contiene il sistema operativo. Ciò significa che non puoi formattare l'unità primaria mentre è in esecuzione, per lo stesso motivo per cui non puoi riparare il motore di una moto mentre la stai usando. Come aggirare il problema? Eseguiremo Windows da un DVD di installazione o da un'unità USB. In questo modo l'unità principale non sarà in uso e potrai lavorarci.

    Tieni presente che questo processo eliminerà il sistema operativo e tutti i file, ma non li cancellerà definitivamente.

    Hai già a portata di mano il DVD di avvio di Windows 10 o Windows 7? Ottimo, puoi saltare il paragrafo successivo. 

    In caso contrario, dovrai creare un'unità USB Windows avviabile. Assicurati di avere a disposizione un'unità USB esterna (chiamata anche chiavetta USB o unità flash). Quindi, scarica il software che ti serve:

    Per Windows 10 o 7, segui le istruzioni per creare l'unità USB avviabile.

    Ora che hai il DVD di avvio o l'unità USB, siamo pronti a procedere.

    1. Inserisci il DVD di avvio di Windows 10 o Windows 7 oppure assicurati che l'unità USB avviabile sia collegata.

    2. Riavvia il PC.

    3. L'app di avvio di Windows dovrebbe essere avviata automaticamente; in caso contrario, vedrai un messaggio simile a Premere un tasto qualsiasi per effettuare l'avvio. Segui le istruzioni. Potresti vedere un messaggio che informa che Windows sta caricando i file.

    4. Verrà avviata l'Installazione guidata di Windows. Seleziona la lingua e l'ora desiderate e fai clic su Avanti.

      Opening the Windows startup wizard

    5. Fai clic su Installa ora e attendi che Windows completi alcune procedure di installazione. Tieni presente che non stai effettivamente installando Windows, quindi non preoccuparti se non hai un codice licenza (e se necessario, seleziona la casella Nessun codice Product Key).

    6. Segui i passaggi successivi per scegliere la versione desiderata di Windows e accetta le condizioni. Quando ti viene chiesto di scegliere i Tipi di installazione, scegli Personalizzata: installa solo Windows (opzione avanzata) per Windows 10 o Personalizzata (utenti esperti) e quindi Opzioni unità (avanzate) per Windows 7.

    7. Nella schermata successiva seleziona Formatta. Ti verrà chiesto dove installare Windows. Seleziona l'unità Primaria e fai clic su Avanti.

      Preparing to format a drive in Windows

    8. Fai clic su Formatta e Windows ti avviserà che è possibile che questa unità "contenga file o applicazioni importanti del produttore del computer. Se la partizione viene formattata, tutti i dati in essa contenuti verranno eliminati". Assicurati pertanto di avere selezionato correttamente l'unità primaria (o C) e tieni presente che tutti i dati presenti verranno eliminati. Fai clic su OK se sei sicuro di voler procedere.

    9. Il puntatore del mouse assumerà la forma di occupato durante il processo di formattazione e riassumerà la forma di freccia al suo completamento (questo è l'unico segnale che la formattazione è stata completata).

    10. A questo punto, l'unità è formattata ed è completamente vuota! Ma ora non hai più un sistema operativo sul computer.

    11. Riavvia il computer. 

    12. Scarica il sistema operativo Windows dal DVD o dall'unità USB.


    Come formattare un'unità interna o esterna in Windows

    Il disco rigido Windows può essere partizionato in diverse unità differenti. A parte l'unità C primaria, puoi avere unità interne di dimensioni inferiori con nomi come D, E, F e così via. Le unità esterne sono, ancora una volta, componenti hardware come unità USB o altri dispositivi di archiviazione esterni. Fortunatamente, è molto più semplice formattare tutte queste unità, perché non contengono il sistema operativo.

    Ecco come formattare un'unità disco rigido interna o esterna:

    1. Avvia il computer come di consueto, ma tieni premuto il tasto WINDOWS e premi R per aprire la finestra di dialogo Esegui

    2. Quando si apre la finestra, digita diskmgmt.msc e quindi fai clic su OK.

      Using the Run dialog box and diskmgmt to prepare to reformat a drive

    3. Verrà visualizzata la finestra Gestione disco. Seleziona l'unità che vuoi formattare (interna o esterna) facendo clic con il pulsante destro del mouse e scegliendo Formatta…. Puoi anche rinominare le unità se lo desideri.

      Using disk management to format drive in Windows

    4. Verrà aperta una finestra Formatta, dove potrai scegliere il file system per l'unità (vedi sopra per le indicazioni sui file system). Avrai anche la possibilità di scegliere se eseguire o meno una formattazione "veloce". Una formattazione veloce è, per l'appunto, veloce. Eseguirà un'eliminazione di base del disco rigido in pochi secondi, ma non ripuliràcancellerà realmente niente, dal momento che i dati risulteranno non visibili ma saranno recuperabili. È una buona soluzione se vuoi pulire l'unità, continuando tuttavia a utilizzarla. Se hai intenzione di vendere il tuo computer o di darlo a qualcun altro, dovresti eseguire una formattazione normale deselezionando la casella Esegui formattazione veloce. Potrebbero volerci diverse ore, ma tutte le tue informazioni personali verranno cancellate più in profondità. Verrà inoltre eseguita una scansione e saranno rimossi eventuali settori danneggiati, in modo da non ritrovarti in futuro con file corrotti. Fai clic su OK e il gioco è fatto!

      Selecting a file system before reformatting the drive

    Se devi formattare un'unità semplicemente per utilizzare un file system differente, puoi farlo rapidamente dalla schermata di Esplora risorse. Basta fare clic con il pulsante destro del mouse sull'unità e selezionare Formatta. Da qui potrai selezionare NTFS, FAT32 o exFAT.

    Formatting a drive quickly from the Windows Explorer screen to use a different file system.Oltre a pulire in profondità il disco, la formattazione eliminerà anche tutti i tuoi file. Se preferisci tenere il disco pulito senza adottare l'approccio "distruzione di massa", puoi limitarti a eseguire una manutenzione del disco. Perché è necessario? Durante il normale processo di elaborazione, Windows accumula enormi quantità di file inutili che ne rallentano l'esecuzione: file residui, come quelli lasciati dai programmi di installazione, file temporanei, dati nella cache e molto altro. Se non li pulisci regolarmente, il computer inizierà a diventare più lento e a bloccarsi e visualizzerà una serie di messaggi di errore. Hai bisogno di aiuto per gestire la cosa? AVG TuneUp corregge ed esegue automaticamente la manutenzione del PC, in modo che l'unità rimanga sempre pulita.

    Come formattare un disco rigido sul Mac

    Formattare un disco rigido sul Mac non richiede competenze tecniche straordinarie, ma non è nemmeno un'operazione da improvvisare.

    Ecco come formattare un disco rigido sul Mac:

    1. Avvia il computer ed esegui l'accesso.

    2. Apri Finder, fai clic sul menu a discesa Vai e seleziona Utility.

      Open Finder to begin the reformatting process in Mac

    3. Seleziona quindi Utility Disco.

      Opening Disk Utility from Applications

    4. In questa schermata potrai selezionare il disco rigido da formattare.

      Selecting the appropriate drive to format

    5. Fai clic su Inizializza per formattare l'unità. Verrà visualizzata una finestra in cui potrai scegliere il file system desiderato e quante volte vuoi sovrascrivere l'unità. Sovrascrivere i file più volte richiederà maggior tempo, ma è più sicuro (e impedirà che qualcuno possa recuperarli).

    E per quel che riguarda la formattazione di dischi esterni o unità flash?

    La procedura per formattare i dischi esterni e le unità flash (chiamate anche unità esterne e chiavette USB) è essenzialmente la stessa di quella per la formattazione delle unità interne. Per tua fortuna, questo vuol dire che imparare a formattare un'unità esterna è estremamente semplice. Vedi sopra per istruzioni dettagliate per Windows o Mac. E ricordati che se vuoi che la tua unità esterna sia compatibile sia con Mac che con Windows, la scelta migliore è utilizzare il file system exFAT.

    Qual è l'effetto della formattazione di un'unità disco?

    Perché si formatta un disco rigido? Come accennato in precedenza, con la formattazione di un'unità disco si eseguono diverse operazioni:

    • Formattazione veloce: elimina o sovrascrive i file, che equivale a nasconderli piuttosto che a rimuoverli definitivamente.

    • Formattazione normale (detta anche riformattazione): cancella definitivamente i file rimuovendo l'intero contenuto dell'unità e rendendone così molto più difficile il recupero. Questa è l'opzione migliore se intendi vendere o dare a qualcun altro il computer o il dispositivo di archiviazione esterno.

    • Ripartire da zero: se il computer non funziona più bene, puoi formattare l'unità e reinstallare il sistema operativo per cercare di simulare un nuovo ambiente informatico. Assicurati solo di eseguire il backup dei file necessari (oppure clona l'intera unità) prima di procedere alla formattazione!

    Le nuove unità disco devono essere formattate?

    No! Le nuove unità disco vengono formattate automaticamente, per impostazione predefinita o quando le colleghi per la prima volta. Quindi non serve formattarle, basta collegarle e sei pronto per iniziare!

    Quando tempo richiede la formattazione di un'unità disco?

    Dipende dal tipo di formattazione scelto e dall'unità che intendi formattare. Ricordati che una formattazione veloce eliminerà semplicemente i file, ma non li rimuoverà realmente. Per cancellare definitivamente i file o ripulire un'intera unità, dovrai eseguire una formattazione normale. È un processo molto più approfondito che può richiedere diverse ore, a seconda delle dimensioni dell'unità e della quantità di dati contenuti.

    Mantenere l'unità disco al massimo delle prestazioni

    Con il passare del tempo, nel disco rigido si accumulano file temporanei, dati della cache, file duplicati, app che non usi mai e altri file inutili. Tutti questi elementi residui rallentano il computer e possono causare problemi come blocchi e arresti anomali. Puoi rimuovere tutto cancellando completamente il contenuto dell'unità come abbiamo descritto in precedenza, ma non è una soluzione a lungo termine. I dati inutili si riaccumuleranno nuovamente di pari passo con l'utilizzo del computer.

    Un'opzione migliore è uno strumento di pulizia dedicato come AVG TuneUp, disponibile per PC e Mac. Le nostre funzionalità Disk Cleaner e Browser Cleaner ripuliranno regolarmente il computer rimuovendo i dati residui inutili per un'esperienza più rapida ed efficiente. Scarica la nostra versione di prova gratuita per scoprire cosa sta intasando il computer e sbarazzati dei file inutili per riportarlo alla sua massima velocità.

    Proteggi il tuo iPhone dalle minacce con AVG Mobile Security

    Installazione gratuita

    Ottimizza il tuo dispositivo Android con AVG Cleaner

    Installazione gratuita