Raccolte da oltre un milione di dispositivi anonimi in tutto il mondo, le nostre statistiche mostrano quali app comportano il maggiore consumo della batteria, dello spazio di archiviazione e del volume di dati.

Negli otto anni di evoluzione degli smartphone dall'iPhone originale, abbiamo visto display 4K, processori a 8 core e velocità mobile 4G che danno filo da torcere a molte connessioni a banda larga.

Ciò che non è cambiato molto è che la batteria del telefono arriva a fatica alla fine della giornata, il limite di dati viene raggiunto prima della fine del mese e i 16 GB di spazio di archiviazione si riempiono dopo solo qualche mese di utilizzo di un nuovo telefono.

Ma non sempre la colpa è del dispositivo: spesso la causa dei problemi sono le app, per l'uso costante della grafica, le notifiche fuori controllo e gli infiniti controlli in background che esauriscono la batteria.

Ecco il motivo del nostro ultimo report AVG sulle prestazioni e le tendenze delle app. Raccolte in forma anonima da oltre un milione di dispositivi in tutto il mondo, le nostre statistiche mostrano quali app determinano il maggiore consumo della batteria, dell'archiviazione e del volume di dati. Forniamo anche un'idea delle tendenze relative alle app.

Quali sono le app con il maggior impatto sulle risorse questo mese?

  • Ashley Madison. L'utilizzo dell'app Ashley Madison è quasi tornato ai livelli iniziali, nonostante l'azienda sia rimasta vittima di un'enorme fuga di dati, che ha visto la divulgazione dei dati relativi a milioni di utenti del sito.
Il declino di Ashley Madison
  • Lo spazio disponibile è quasi esaurito? Facebook e Kindle Cloud potrebbero essere il motivo. Quando il telefono sta esaurendo lo spazio, di solito la prima cosa che si fa è eliminare le foto e la musica, no? Non è così semplice. Anche i dati all'interno delle app possono occupare gigabyte di spazio di archiviazione nascosto. Secondo i nostri dati di telemetria, Facebook, Kindle e il giapponese NTT Docomo Email Client sono tra le app con il maggiore utilizzo di spazio di archiviazione, che memorizzano più file per l'uso offline di quanto si potrebbe pensare.
  • Senti chi parla adesso: KakaoTalk e WhatsApp in ascesa. Facebook, Instagram e Google Play (l'app dello store) sono ancora in cima alla top ten delle app che richiedono più risorse, ma ora sono state raggiunte da WhatsApp e KakaoTalk.
  • Le app in stile Tamagotchi fanno un grande ritorno, consumando la batteria. Supercell, in posizione sempre più forte e preceduto solo da King nel mercato dei giochi mobile, ora si sta assicurando un altro posto tra le prime 10 app con il maggiore consumo di risorse, con il suo Clash of Clans.

Il report completo per il secondo trimestre 2015 è disponibile per il download qui.

Cosa puoi fare per tenere sotto controllo le tue app?

Innanzitutto, anche se un'app compare in cima alle nostre classifiche per il consumo dell'archiviazione, dei dati o della batteria, non significa che stia rovinando le prestazioni del tuo telefono. È importante valutare i pro e i contro, in modo da eseguire una buona combinazione di app che permetta di ottenere i risultati desiderati.

Controlla autonomamente: per sapere quali app consumano la batteria, lo spazio di archiviazione o i dati mobile del tuo smartphone, abbiamo sviluppato Gestione app, una funzionalità disponibile in AVG Cleaner per Android. Osserva silenziosamente le prestazioni del tuo telefono e ti offre una panoramica che include:

  • Le app di maggiori dimensioni presenti sul telefono
  • Le app che non usi da molto tempo
  • Le app con il maggiore consumo di dati mobile
  • Le app con il maggiore consumo della batteria
AVG Cleaner for Android Download GRATUITO