Sauna e bagno turco. Vacanze ai Tropici. Hot yoga. Tutte queste cose vanno bene per le persone, ma decisamente meno per i computer. Come regola generale, ai computer non piace surriscaldarsi e, quando succede, possono verificarsi parecchi problemi. Ecco perché è fondamentale imparare a monitorare la temperatura della CPU. E una volta che hai scoperto come fare, potrai continuare a tenerla sotto controllo nel tempo in modo che non si surriscaldi in futuro. Scopri tutto quello che c'è da sapere su questi processi in questo articolo.

Lo stesso concetto si applica anche al cellulare. Se il tuo telefono si surriscalda, potresti ritrovarti un problema tra le mani!

Come controllare la temperatura della CPU

In questo articolo ti spiegheremo come monitorare la temperatura della CPU in Windows 10. Questa procedura sarà applicabile anche se usi ancora Windows 7.

Hai a disposizione due opzioni: controllare la temperatura della CPU con un programma di monitoraggio dedicato, ovvero l'opzione più semplice, oppure determinarla autonomamente sulla base delle impostazioni UEFI/BIOS del tuo computer. Ti mostreremo come procedere in entrambi i casi.

Controllare la temperatura della CPU con un software di monitoraggio

Intel e AMD, due tra i più noti produttori di CPU, offrono entrambi un software di monitoraggio della CPU per i loro prodotti. Per una soluzione polivalente, puoi provare Core Temp, una popolare opzione di terze parti, disponibile gratuitamente. Molti utenti la utilizzano per lo stress test della CPU, un processo in cui si esegue il computer alla massima velocità per un periodo di tempo prolungato in modo da valutarne le prestazioni e verificarne l'affidabilità con carichi impegnativi e temperatura elevata. Ecco come usare Core Temp sul computer:

  1. Scarica Core Temp e installalo. Tieni presente che, a meno che non deselezioni la casella corrispondente durante l'installazione, il programma installerà anche un collegamento sul desktop per un gioco chiamato Goodgame Empire.
    Installing Core Temp to check your CPU temperature for Windows 10Installando Core Temp, si aprirà anche un utile documento in formato TXT con istruzioni dettagliate per l'uso del programma.
  2. Apri Core Temp e concentrati sulla parte inferiore della finestra, dove è indicato "Core #0". A seconda del numero di core della CPU del tuo computer, la finestra potrebbe avere un aspetto leggermente diverso.
    Using Core Temp to check your CPU temperature in Windows 10Se preferisci visualizzare le temperature in gradi Fahrenheit, puoi modificare l'opzione in Options (Opzioni) > Settings (Impostazioni) > Display (Visualizzazione).
  3. Spostandosi da sinistra a destra, Core Temp indica quattro aspetti importanti sulla temperatura di ogni core della CPU:
    1. Temperatura attuale
    2. Temperatura minima registrata
    3. Temperatura massima registrata
    4. Percentuale di carico di lavoro attuale

Controllare la temperatura della CPU nell'interfaccia UEFI/BIOS

Il BIOS (Basic Input/Output System) è un'area dietro le quinte del sistema operativo contenente le impostazioni del firmware. Nei computer più recenti con Windows 10, il BIOS è stato sostituito da un'interfaccia aggiornata detta UEFI (Unified Extensible Firmware Interface). Dal punto di vista funzionale, UEFI e BIOS sono equivalenti.

Se hai un computer un po' più datato, puoi accedere al BIOS premendo un tasto o una combinazione di tasti specifica all'avvio del computer. Di solito, si tratta del tasto F12, F2, ESC o CANC, in ogni caso durante il processo di avvio ti verrà indicato cosa premere per aprire il BIOS (o accedere alla configurazione).

Nei computer più moderni, per accedere all'interfaccia UEFI apri il menu Windows nell'angolo in basso a sinistra, fai clic su Arresta e, tenendo premuto il tasto MAIUSC, seleziona Riavvia. Il computer verrà riavviato e comparirà una serie di menu: scegli Risoluzione dei problemi > Opzioni avanzate > Impostazioni firmware UEFI, quindi fai clic su Riavvia.

Controllare le temperature nell'interfaccia UEFI/BIOS non è molto comodo per almeno due motivi. Innanzitutto, il computer deve essere riavviato, il che significa che dovrai interrompere qualsiasi cosa tu stia facendo. Inoltre, non puoi monitorare le temperature nel tempo nell'interfaccia UEFI/BIOS, ma vedrai solo un'istantanea in un dato momento. Ecco perché ti consigliamo di utilizzare un'opzione software mentre Windows è in esecuzione.

Come monitorare la temperatura della CPU nel tempo

Controllare le temperature una volta è un'operazione che dà soddisfazione, ma non ti fornirà molte informazioni utili. Per ottenere un'immagine più completa dell'integrità del tuo computer, dovrai monitorare la temperatura della CPU nel tempo.

Questo aspetto è particolarmente importante quando si svolgono attività di lunga durata che comportano un utilizzo elevato delle risorse, come il rendering video o l'uso di videogiochi che consumano risorse. Anche l'esposizione diretta alla luce del sole può causare un surriscaldamento immediato, quindi assicurati di utilizzare uno strumento di monitoraggio della temperatura per il laptop quando ti trovi all'aperto.

Dal momento che l'interfaccia UEFI/BIOS non può operare come strumento di controllo della temperatura del PC a lungo termine, avrai bisogno di una soluzione software. Anche in questo caso, useremo Core Temp come strumento di monitoraggio della temperatura per Windows 10. Ecco come configurarlo:

  1. Con Core Temp installato, fai clic sulla freccia rivolta verso l'alto nella barra delle applicazioni per visualizzare le applicazioni in background.
    Viewing background applications from the taskbar in Windows 10
  2. I numeri multicolore in alto rappresentano le temperature attuali dei core della CPU. Puoi controllarle qui ogni volta che vuoi o fare clic e trascinarle nella barra delle applicazioni per visualizzarle in modo permanente.
    Displaying Core Temp CPU temperature readings in the taskbar for Windows 10
  3. Per conservare spazio nella barra delle applicazioni, puoi scegliere di visualizzare solo la temperatura più alta in qualsiasi momento. In Core Temp passa a Options (Opzioni) > Settings (Impostazioni) > Notification Area (Area di notifica), quindi seleziona Highest temperature per processor (Temperatura più alta per processore).
    Changing the Notification Area display settings in Core Temp for Windows 10

Monitoraggio delle temperature della CPU in modalità a schermo intero

Mentre giochi o guardi un film in modalità a schermo intero non potrai visualizzare la barra delle applicazioni, quindi avrai bisogno di un'altra soluzione se vuoi tenere sott'occhio le temperature della CPU durante queste attività. Insieme all'utilità per l'overclocking della GPU MSI Afterburner è incluso un ingegnoso strumento chiamato RivaTuner, che ti consentirà di visualizzare le temperature della CPU anche in modalità a schermo intero.

Puoi anche scaricare solo RivaTuner, ma il suo sviluppatore consiglia di eseguirlo insieme a MSI Afterburner per ottenere prestazioni ottimali. Ecco come configurarlo per il monitoraggio della temperatura a schermo intero:

  1. Dopo avere installato MSI Afterburner e RivaTuner, apri le app in background e fai clic sull'icona di MSI Afterburner.
    Opening MSI Afterburner from the Windows 10 taskbar
  2. Apri le impostazioni e passa alla scheda Monitoring (Monitoraggio). Scorri verso il basso e fai clic su CPU Temperature (Temperatura CPU), quindi seleziona la casella Show in On-Screen Display (Mostra in visualizzazione su schermo).
    Configuring the Monitoring settings within MSI Afterburner for Windows 10
  3. Passa alla scheda On-Screen Display (Visualizzazione su schermo) e scegli una configurazione di tasti di scelta rapida da utilizzare per visualizzare i dati di monitoraggio. Ogni volta che ti trovi all'interno di un'app a schermo intero, potrai immettere la combinazione di tasti scelta per visualizzare le temperature della CPU.
    Viewing CPU core temperatures with RivaTuner for Windows 10

La CPU si è surriscaldata?

Finora abbiamo parlato di controllo e monitoraggio, ma quale dovrebbe essere la temperatura normale della CPU? Le tecniche appena illustrate ti saranno di aiuto se sai quali temperature della CPU sono troppo elevate e qual è la normale gamma di funzionamento.

In circostanze normali, anche durante l'esecuzione di attività impegnative, ad esempio quando giochi all'ultimissimo videogioco sul mercato, la temperatura dovrebbe aggirarsi sui 40-65 °C. Qualsiasi valore compreso in questo intervallo è normale e corretto.

A seconda del dispositivo e del modello di CPU, questo intervallo può variare. Ad esempio, in un PC di gioco high-end progettato su misura e dotato di costose apparecchiature di raffreddamento, temperature di circa 50 °C non sono insolite. Un laptop potente, invece, potrebbe funzionare a circa 75 °C, per via dello spazio e delle opzioni di raffreddamento limitati.

Quando viene spinta vicina ai propri limiti, la temperatura della CPU può superare gli 80 °C. Questo non è necessariamente un motivo di allarme, ma non lasciare che il tuo computer rimanga a lungo a questo livello di surriscaldamento se puoi evitarlo, altrimenti potresti riscontrare un rallentamento delle prestazioni. Anche sessioni di gioco estese possono "stressare" la tua unità di elaborazione grafica (GPU), quindi non dimenticare di controllare e monitorare anche la temperatura della GPU. Questo aspetto è particolarmente importante se hai installato una GPU high-end progettata per prestazioni di gioco ottimali, dal momento che probabilmente giocherai per tante ore di fila.

Un surriscaldamento prolungato a oltre 90 °C può causare danni fisici alla CPU, quindi se vedi numeri come questi per diversi giorni di seguito, prendi appositi provvedimenti per ridurre la tensione a cui stai sottoponendo la tua CPU.

La temperatura della CPU influisce sulle prestazioni?

Come accennato in precedenza, il computer potrebbe subire dei rallentamenti, e quasi sicuramente lo farà, se lo esegui a temperature elevate per periodi di tempo prolungati. A temperature di 90 °C e oltre, la CPU può auto-moderarsi, o regolare la propria attività, in modo da ridurre la generazione di ulteriore calore. In alcuni casi, un processore a 3 GHz può limitarsi a 800 MHz, ad esempio, riducendo in modo significativo le prestazioni. Alcune CPU possono arrestarsi completamente per evitare danni permanenti dovuti alle alte temperature.

Ecco perché è fondamentale monitorare quotidianamente le temperature della CPU. È particolarmente utile se stai pianificando di ottimizzare le prestazioni del tuo computer attraverso l'overclocking della CPU. L'overclocking è una tecnica particolarmente diffusa per sfruttare al massimo la potenza di un computer di gioco, ma comporta lo svantaggio di generare temperature elevate. Tutti vorremmo giocare a GTA V con una fedeltà grafica e una frequenza dei fotogrammi ottimali, ma l'hardware ha i suoi limiti.

Senza misure di raffreddamento sufficienti, potresti ritrovarti nei guai se ti spingi troppo oltre. Ecco perché così tanti PC di gioco progettati su misura utilizzano il raffreddamento ad acqua per aumentare le prestazioni. Dal momento che le temperature possono influire direttamente sulle prestazioni, dovrai controllare la produzione di calore del tuo computer per aumentarne la velocità.

Inoltre, molti tipi di malware sottopongono la CPU a una tensione notevole, causando un incremento della temperatura. Utilizza sempre uno strumento antivirus affidabile come AVG AntiVirus Free per rilevare, bloccare e rimuovere il malware dal computer.

Scarica AVG AntiVirus Free

 

Come abbassare la temperatura della CPU

Come primo passo per abbassare la temperatura della CPU, migliora il flusso d'aria del tuo computer. Posiziona il laptop su una superficie rigida e liscia come un tavolo o una scrivania (non sul letto!). Lo stesso vale per il PC desktop: toglilo dal tappeto! Prendi anche in considerazione la possibilità di utilizzare un supporto per il raffreddamento del laptop, in modo da garantire un flusso d'aria costante. E cosa ancora più importante, il raffreddamento ad aria si basa sul fatto che l'aria all'esterno del computer sia più fresca di quella al suo interno, quindi riduci al minimo l'uso del computer se l'ambiente circostante è surriscaldato.

Con un po' di olio di gomito e una mano ferma, puoi eseguire un semplice intervento sul tuo computer per riportarlo in perfetta forma e tenere bassa la temperatura. Usa una bomboletta di aria compressa per togliere la polvere dalle ventole e dai condotti di ventilazione e sostituisci la pasta termica della CPU. La pasta termica rende più efficiente il dissipatore della CPU, abbassando di conseguenza le temperature.

Tutti i computer diventano più lenti nel tempo e buona parte di questo rallentamento è dovuto a un accumulo di dati non necessari. Riduci le dimensioni del disco rigido rimuovendo il bloatware e sbarazzandoti di tutte le app superflue, quindi deframmenta l'unità per ripartire da zero.

Elimina il surriscaldamento e ottimizza subito le prestazioni

Un computer efficiente viene sempre eseguito in modo più rapido e immediato di uno sovraccarico di file e programmi software inutili. AVG TuneUp elimina gli elementi superflui per liberare la CPU per le attività veramente importanti, abbassando la temperatura e aumentando le prestazioni, il tutto senza alcuna modifica all'hardware.

Prova AVG TuneUp GRATUITAMENTE

 

AVG TuneUp Provalo GRATIS