Blog AVG Signal Prestazioni Velocità Come velocizzare e pulire il PC
Ultimate_Guide_to_Speeding_Up_and_Cleaning_Up_Your_PCl-Hero

Alcuni dei nostri consigli e delle indicazioni fornite coinvolgono aree del sistema di importanza cruciale. Prima di provare uno dei suggerimenti riportati di seguito, esegui il backup del sistema in un dispositivo di archiviazione esterno o tramite un servizio cloud.

Se non riesci a eseguire il backup del dispositivo, crea almeno un punto di ripristino del sistema. Apri Esplora file, fai clic con il pulsante destro del mouse su Questo PC e scegli Proprietà. Nella nuova finestra scorri verso il basso e fai clic su Protezione sistema nelle sezioni Impostazioni correlate e crea un punto di ripristino. Se qualcosa dovesse andare storto, potrai tornare qui e ripristinare tutte le impostazioni.

Questo articolo contiene:


    Come pulire il PC e il disco rigido

    Con il passare del tempo, il computer accumula una vasta gamma di file, app e altri dati non necessari che possono consumare spazio di archiviazione rallentando il sistema. Ti spiegheremo come pulire il tuo computer ed eliminare tutta la spazzatura digitale.

    Scopri come pulire il disco rigido, identificare e rimuovere i programmi inutili ed eseguire la migrazione dei file nell'archivio cloud per liberare spazio sul PC.

    1. Esegui la pulizia del disco

    Ogni programma presente nel PC crea file temporanei di qualche tipo, che possono essere utilizzati una sola volta ma che non sempre vengono eliminati al termine dell'operazione. Possono includere file CHKDSK obsoleti, file di Windows Update, registri di configurazione e molto altro. L'eliminazione dei file temporanei può liberare rapidamente molto spazio di archiviazione.

    Pulizia del disco in Windows 10

    In Windows 10 apri il menu Start e digita pulizia disco. Fai clic su Esegui come amministratore per aprire l'utilità Pulizia disco.

    Apertura dello strumento Pulizia disco come amministratore in Windows 10

    Nella finestra Pulizia disco controlla i tipi di file che desideri rimuovere. Quindi, fai clic su OK per eliminarli.

    Rimozione dei file temporanei con Pulizia disco in Windows 10

    Puoi anche trovare i file temporanei in Windows 10 tramite le impostazioni. Apri il menu Start, fai clic sull'icona dell'ingranaggio Impostazioni e vai a Sistema. In Archiviazione fai clic sul disco rigido e seleziona File temporanei.

    Eliminazione dei file temporanei nelle impostazioni di Windows 10

    Controlla i tipi di file che desideri rimuovere, quindi fai clic su Rimuovi file.

    Pulizia del disco in Windows 8

    In Windows 8 fai clic sull'icona di Windows in basso a sinistra per aprire il menu Start, quindi digita pulizia disco. Seleziona Libera spazio su disco eliminando i file non più necessari dai risultati della ricerca.

    Ricerca dello strumento Pulizia disco nel menu Start di Windows 8

    Lo strumento Pulizia disco eseguirà una scansione del PC alla ricerca dei file che è possibile rimuovere. Quando si apre Pulizia disco, fai clic su Pulizia file di sistema per eseguire una nuova scansione per visualizzare ancora più file da eliminare. Al termine della seconda scansione del PC, controlla i file che desideri rimuovere, quindi fai clic su OK per eliminarli.

    Rimozione dei file temporanei con lo strumento Pulizia disco in Windows 8

    Pulizia del disco in Windows 7

    In Windows 7 apri il menu Start e digita pulizia disco. Fai clic con il pulsante destro del mouse su Pulizia disco nei risultati e scegli Esegui come amministratore.

    Apertura dello strumento Pulizia disco come amministratore in Windows 7

    Controlla i tipi di file da rimuovere, quindi fai clic su OK per eliminarli.

    Strumento Pulizia disco in Windows 7

    2. Utilizza un'app di pulizia specializzata

    Gli strumenti di pulizia integrati di Windows non rimuoveranno tutta la spazzatura nascosta nel tuo PC, perché Pulizia disco non è in grado di eliminare i file creati dalle singole app. AVG TuneUp può aiutarti a ripulire i file creati da centinaia di programmi diversi.

    Ecco come utilizzare AVG TuneUp per pulire il tuo PC.

    Per prima cosa, scarica e installa AVG TuneUp.

    Fai clic su Maggiore spazio per passare in rassegna tutti i file temporanei che AVG TuneUp è in grado di trovare. Riuscirai a liberare gigabyte occupati da dati inutili che potrai utilizzare per nuovi programmi, musica, foto o qualsiasi altra cosa desideri.

    Pulizia dei file non necessari con AVG TuneUp per Windows.

    Il nostro Disk Cleaner rimuove i file residui generati da report di arresti anomali, cache, anteprime, elenchi di file utilizzati di recente, vari file di gioco e molto altro.

    3. Elimina i file di grandi dimensioni per liberare spazio sul disco rigido

    Esplora risorse è un modo semplice per trovare i file più grossi all'interno del disco rigido. Apri Esplora risorse e fai clic nel campo Cerca. Quindi fai clic su Dimensione e seleziona Enorme per visualizzare tutti i file di dimensioni superiori a 100 MB.

    Visualizzazione di file enormi in Esplora risorse per Windows 10

    4. Disinstalla le applicazioni che non ti occorrono

    È facile dimenticarsi delle app che non usi più. Pulisci il tuo computer e sbarazzati delle app inutili nel Pannello di controllo di Windows. Fai clic su Programmi, quindi su Programmi e funzionalità. Scorri l'elenco e disinstalla tutto ciò che non ti serve.

    Disinstallazione di un'app nel Pannello di controllo di Windows 10

    Il Pannello di controllo non ti indica se un programma è necessario o meno, né quando lo hai utilizzato l'ultima volta. Ma AVG TuneUp ti aiuterà a identificare i programmi di cui non hai bisogno. Dopo avere scaricato e installato AVG TuneUp, vai all'elenco dei programmi non necessari e sposta quelli che non ti servono nel cestino.

    Identificazione di programmi non necessari con AVG TuneUp per Windows

    5. Utilizza CHKDSK per verificare l'integrità del disco rigido

    Qualsiasi file presente sul disco rigido o sull'unità SSD del tuo computer potrebbe venire danneggiato in caso di arresto anomalo del PC o calo di tensione. Verifica l'integrità del disco rigido facendo clic sul pulsante Start e digitando cmd. Verrà visualizzato il Prompt dei comandi. Fai clic con il pulsante destro del mouse e scegli Esegui come amministratore.

    Prompt dei comandi in Windows 10

    Immetti chkdsk /f /r /b e premi INVIO per eseguire lo strumento CHKDSK. Conferma di voler eseguire una scansione del disco al riavvio successivo, quindi riavvia il PC. Lo strumento CHKDSK passerà in rassegna l'unità alla ricerca di errori e tenterà di correggere quelli che trova.

    A seconda della dimensione del disco, la procedura di controllo e riparazione può richiedere più di un'ora. Ma al termine, avrai corretto eventuali problemi del disco rigido e ripristinato file critici o comunque avrai la certezzza che è tutto in ordine.

    6. Utilizza l'archivio cloud o esterno se sei a corto di spazio sul disco locale

    Se hai bisogno di più spazio libero, valuta la possibilità di caricare alcuni dei file più grandi in un servizio cloud, come OneDrive o Google Drive. La velocità della tua connessione Internet determinerà la velocità con cui il computer può accedere a questi file, ma l'archiviazione cloud è una valida soluzione se sei costantemente a corto di spazio sul disco rigido.

    Puoi anche procurarti un''unità di archiviazione esterna collegabile al computer tramite USB, in cui spostare i file per pulire il computer e risparmiare spazio.

    7. Cancella i cookie e la cache del browser

    Il browser archivia una grande quantità di file di piccole dimensioni che possono accumularsi rapidamente quando diventano troppi. Ad esempio:

    • Cookie: i cookie sono piccoli file che condividono informazioni sul tuo conto con i siti Web che visiti. Alcuni consentono ai siti Web di ricordarsi le tue preferenze utente, ma altri tengono traccia dei tuoi spostamenti in Internet.

    • Cache: il browser archivia alcuni elementi dei siti Web che visiti nella cache. In questo modo, sarà in grado di caricare i siti Web molto più rapidamente agli accessi successivi.

    Elimina i cookie del browser e svuota la cache periodicamente per liberare spazio e proteggere la tua privacy. La pulizia dei cookie migliora la velocità del browser e ne ottimizza le prestazioni e impedisce ad altri utenti di raccogliere dati seguendo le tracce digitali che lasci dietro di te.

    Contemporaneamente, svuotare la cache fa sì che il browser carichi le versioni aggiornate dei siti Web che visiti. In questo modo, avrai la certezza di vedere solo i contenuti più attuali durante la navigazione.

    Già che ci sei, considera anche la possibilità di eliminare la cronologia di esplorazione. Il tuo computer non diventerà più veloce, ma così facendo contribuirai a tutelare la tua privacy. Infine, utilizza uno dei migliori browser sicuri e privati per assicurarti che tutte le tue informazioni personali rimangano protette.

    Come velocizzare il computer

    Ti spiegheremo come aumentare la velocità del computer grazie a tutta una serie di consigli, suggerimenti e modifiche per l'ottimizzazione delle prestazioni. Da un upgrade della RAM all'overclocking della CPU fino ad arrivare a una pulizia fisica completa, le tecniche seguenti ti offriranno tutti gli strumenti di cui hai bisogno per rimettere in perfetta forma il tuo computer.

    1. Esegui l'upgrade della RAM

    Il PC utilizza la RAM o Random Access Memory per gestire tutte le attività e le app attive. Devi pensare alla RAM come alla memoria a breve termine del computer. I moderni personal computer richiedono in genere un minimo di 4 GB di RAM, principalmente per via di due tipi di applicazioni:

    • App che fanno un uso intensivo delle risorse, come quelle per l'editing video, i giochi, Photoshop, le app di programmazione e le piattaforme di streaming online.

    • Browser. Avere più schede aperte contemporaneamente può facilmente far balzare l'utilizzo della RAM sopra i 2 o addirittura i 3 GB. Questo avrà l'effetto di rallentare il browser e quasi non rimarrà spazio per Windows, figuriamoci per qualsiasi altro programma.

    Senza una quantità di RAM sufficiente, il PC non è in grado di gestire tutte le tue attività e le prestazioni ne risentono. Se hai meno di 4 GB di RAM nel PC, esegui l'upgrade.

    8 GB di RAM sono più che sufficienti, a meno che tu non sia un appassionato di videogiochi che consumano risorse o lavori con file particolarmente grandi e hai bisogno di un computer davvero potente. La RAM è più conveniente di quanto non fosse in passato: consulta la nostra guida alll'upgrade della RAM per sapere tutto quello che ti serve per procedere in autonomia.

    Se stai eseguendo l'upgrade su un laptop, assicurati che supporti gli aggiornamenti della RAM, perché non tutti lo fanno. Con i PC desktop non dovrebbero esserci problemi: basta aprire il case e individuare gli slot della memoria. Controlla le specifiche del PC per essere sicuro che il nuovo modulo di RAM sia compatibile oppure rivolgiti a un esperto.

    2. Passa a un'unità SSD

    Il disco rigido del PC è la sua memoria a lungo termine, dove vengono salvati Windows, i programmi e tutti i file personali. La maggior parte dei PC è ancora dotata di un disco rigido meccanico (HDD) ma, a differenza della CPU e della RAM, le unità HDD sono estremamente lente.

    Se puoi, investi in un'unità a stato solido, o SSD (Solid State Drive). Senza parti in movimento e con accesso istantaneo a tutti i dati in esse contenuti, le unità SSD sono più veloci di quelle HDD e aumenteranno significativamente le velocità di lettura e scrittura. Windows verrà così caricato più rapidamente, i file si apriranno istantaneamente e le app verranno eseguite in maniera più fluida.

    I prezzi delle unità SSD continuano a calare e anche il disco più economico sarà in grado di infondere nuova vita al tuo vecchio PC. Eseguendo l'upgrade a un'unità SSD registrerai una riduzione dei consumi, il che significa più autonomia della batteria per i laptop.

    3. Esegui l'upgrade della GPU

    Sei appassionato di giochi o ti occupi di progettazione o di editing video? In tal caso, RAM, dischi rigidi e persino la CPU non sono certo una tua priorità. A fare la differenza per l'editing video e i giochi è la scheda grafica. Se Grand Theft Auto 5 o uno degli altri tuoi giochi non funziona bene, con molta probabilità la colpa è della scheda grafica.

    Sui laptop l'unità di elaborazione grafica, o GPU (Graphics Processing Unit), in genere è saldata alla scheda madre e non è possibile eseguirne l'upgrade. Invece nei PC desktop puoi sostituirla con nuove GPU.

    Un computer con due schede grafiche GeForce GTXL'interno di un computer con due schede grafiche GeForce GTX.

    Se hai bisogno di aggiornare la GPU, NVIDIA e AMD, i produttori leader di settore, ti offriranno una vasta scelta. Ma molte tra le GPU più popolari sono esaurite o costano parecchio, perché Bitcoin e altri appassionati di criptovalute utilizzano GPU potenti per la creazione di PC per il cryptomining.

    • Gaming e rendering Full HD: AMD Radeon RX 550 e RX 570 offrono straordinarie esperienze di gioco con risoluzioni Full HD (1920 x 1080) o 1080p.

    • Gaming e rendering di fascia alta a 1440p: se vuoi giocare in Full HD con le impostazioni grafiche al massimo o se hai uno schermo con risoluzione WHQD (2560 x 1440), Nvidia GeForce RTX 3070 o AMD Radeon RX 5700 costituiscono delle valide opzioni.

    • Gaming e rendering di fascia ultra alta in 4K: i computer per il gaming più all'avanguardia hanno bisogno di GPU di alto livello che consentono di giocare in 4K con una frequenza di fotogrammi minima di 60 FPS. Opta per una Nvidia GeForce RTX 3080 o 3090 o una AMD Radeon 6800 XT o 6900 XT.

      Ecco qualche altro consiglio per ottimizzare il tuo sistema di gioco e aumentare i fotogrammi al secondo.

    The Witcher 3 su un PC Windows 10Con una GPU potente puoi godere di una qualità grafica superiore con The Witcher 3 e altri giochi.

    4. Deframmenta l'unità

    Oltre a essere lente, le unità HDD sono anche interessate da un fenomeno detto frammentazione. Più programmi e file utilizzi, più il disco si riempie. Deframmenta il disco aprendo il menu Start, digitando Defrag e premendo il tasto INVIO.

    Ricerca dell'app Deframmenta e ottimizza unità nel menu Windows per Windows 10

    Fai clic su Ottimizza per avviare il processo, che potrà richiedere un po' di tempo.

    Deframmentazione delle unità con la funzione Ottimizza unità in Windows 10

    5. Disabilitazione degli elementi caricati all'avvio in Gestione attività di Windows

    Il tuo PC impiega troppo tempo ad avviarsi? Forse perché sta caricando un numero eccessivo di programmi che in realtà non servono. Utilizza Gestione attività di Windows per controllare i programmi che vengono eseguiti automaticamente all'avvio.

    Fai clic con il pulsante destro del mouse sulla barra delle applicazioni di Windows e scegli Gestione attività. Vai alla scheda Avvio e osserva le voci elencate.

    Gestione attività in Windows 10

    Passa in rassegna le app e rimuovi quelle che non ti servono all'avvio del computer. Per impedire che un'app venga avviata automaticamente all'avvio, fai clic con il pulsante destro del mouse e scegli Disabilita. Se non sei sicuro, fai una ricerca per scoprire di che cosa si tratta.

    Riduci ulteriormente l'attesa all'avvio del computer con alcuni suggerimenti per velocizzare i tempi di avvio e sfata i miti più comuni sui tempi di avvio.

    6. Utilizza un metodo brevettato per ridurre il rallentamento giornaliero

    Molti programmi installano componenti software che vengono eseguiti anche quando non li stai utilizzando. Si tratta di:

    • Servizi: forniscono funzionalità di base, come mantenere aggiornati i prodotti.

    • Attività pianificate: queste attività in background sono utilizzate per lo più per svolgere azioni in determinati orari o situazioni specifiche.

    • Elementi caricati all'avvio: gli elementi caricati all'avvio sono programmi aggiuntivi che vengono avviati automaticamente ogni volta che si accende il PC. Ma a differenza dei servizi e delle attività pianificate che vengono eseguiti essenzialmente in background, questi elementi tendono a essere più visibili e vengono visualizzati nella barra delle applicazioni.

    Esistono molte ragioni per cui il PC diventa più lento con il passare del tempo, ma le app in esecuzione in background sono tra le più significative. Possono sottoporre il tuo computer a notevoli sollecitazioni, riducendo la memoria, aumentando l'emissione di calore e il consumo di energia e riducendo la priorità delle attività attive in Windows.

    Individuare e risolvere ogni possibile causa del rallentamento del computer è un lavoro senza fine. Per fortuna, un prodotto software specializzato come AVG TuneUp, con la sua Modalità Sospensione brevettata, è in grado di rilevare i programmi che rallentano il PC e di sospenderli finché non ne hai effettivamente bisogno.

    Utilizzo della Modalità Sospensione in AVG TuneUp per disattivare le app in background

    Ogni volta che apri un'app, la Modalità Sospensione la riabilita, sospendendola di nuovo una volta terminato di utilizzarla. Utilizzando la Modalità Sospensione su tutte le applicazioni che usi noterai subito un considerevole miglioramento nella velocità del PC.

    Scarica subito AVG TuneUp per PC e utilizza la Modalità Sospensione per potenziare automaticamente la velocità e le prestazioni del tuo PC.

    7. Esegui l'overclock della CPU o della GPU

    L'overclocking della CPU o della GPU ne aumenta la velocità e la potenza di elaborazione. Anche se oggi non è così pericoloso come in passato, l'overclocking comporta un aumento dello stress e della temperatura a cui è sottoposto l'hardware del PC. Nella maggior parte dei casi la CPU o la GPU si disattiverà quando è sottoposta a troppo stress o troppo calore e Windows si arresterà prima che possa verificarsi un danno reale.

    L'overclocking è un processo avanzato che richiede di monitorare la temperatura della CPU. Non eseguire l'overclock dell'hardware se non sai esattamente ciò che stai facendo.

    Overclocking della CPU

    A meno che tu non svolga attività che richiedono un utilizzo intensivo della CPU, come l'editing multimediale o l'esecuzione simultanea di diverse app, sappi che non noterai alcuna differenza una volta eseguito l'overclock della CPU. Ma se vuoi prestazioni ottimali, prova a usare Intel Extreme Tuning Utility.

    Con questo strumento, potrai modificare agevolmente la velocità di clock della CPU. Aumentala in maniera graduale di 50 MHz alla volta e verifica la stabilità del sistema in diversi scenari di stress elevato prima di aumentarla ulteriormente.

    Overclocking della GPU

    Di solito è il chip grafico che causa i problemi di stuttering durante il gioco. Per migliorare le prestazioni, prova a eseguire l'overclock della GPU per utilizzarla a una velocità superiore rispetto alle impostazioni di fabbrica. Puoi eseguire l'overclock del chip di elaborazione della GPU e della velocità di memoria con strumenti come MSI Afterburner.

    Sul nostro PC di gioco con due schede grafiche Titan Xp, dopo avere aumentato la velocità di clock della GPU di 200 MHz e la memoria di 500 MHz, le prestazioni di gioco sono aumentate del 15% e abbiamo osservato la miglior frequenza di fotogrammi possibile e la più alta qualità delle immagini persino nei giochi più impegnativi.

    Ma non tutti i chip reagiscono allo stesso modo all'overclocking. E senza un sistema di raffreddamento specializzato, il computer potrebbe surriscaldarsi prima di poter eseguire un overclock significativo della GPU.

    Lo strumento di overclocking della GPU MSI Afterburner per Windows 10Lo strumento di overclocking della GPU MSI Afterburner per Windows 10.

    Se disponi di un chip grafico dedicato, come GeForce GTX 965M (vedi sopra) o Radeon Pro 460, puoi eseguire l'overclock anche sui laptop. Tuttavia, i problemi di temperatura sono più rilevanti con i laptop, in quanto la dispersione del calore risulta più difficoltosa a causa delle dimensioni contenute del case. Pertanto in genere non riuscirai a spingere i clock oltre i 100 o 150 MHz.

    Inoltre, a seguito dell'aumento dei consumi, la durata della batteria ne risentirà.

    8. Aggiorna i driver

    Il PC contiene oltre 100 componenti integrati: chip Wi-Fi, processore, scheda grafica, pulsante di accensione moltissime altre parti.

    Tutti i componenti sono controllati da driver di dispositivo, piccoli e complessi software. E come ogni software, anche i driver possono rivelarsi difettosi e non riuscire a sfruttare al meglio tutto il potenziale del tuo hardware. Ecco perché aggiornare i driver è fondamentale per garantire prestazioni sempre ottimali per il tuo PC.

    Il processo è semplice con un software per l'aggiornamento dei driver dedicato che rileva rapidamente i driver obsoleti e li aggiorna automaticamente, così da non doverti mai preoccupare di eventuali driver obsoleti.

    9. Aggiorna il sistema operativo

    Microsoft apporta regolarmente modifiche a Windows. Anche se molti di questi aggiornamenti correggono eventuali falle nella sicurezza come la vulnerabilità BlueKeep del 2019, altri sono incentrati sulle prestazioni.

    Assicurati di aver eseguito l'aggiornamento a Windows 10 (o addirittura a Windows 11). Microsoft ha smesso di rilasciare aggiornamenti di sicurezza per Windows 7, quindi il passaggio a Windows 10 ti garantirà un maggior livello di protezione contro le vulnerabilità che possono essere sfruttate.

    Indipendentemente dall'edizione di Windows in esecuzione, assicurati di utilizzare la versione più recente. Verifica di quale versione di Windows disponi aprendo il menu Windows e passando a Impostazioni > Sistema > Informazioni su.

    Visualizzazione delle specifiche di Windows nelle impostazioni Sistema di Windows 10

    10. Strumenti per la pulizia del registro

    Il Registro di sistema è una parte fondamentale del sistema operativo Windows e spesso contiene centinaia di migliaia di voci, migliaia delle quali potrebbero non essere valide o essere vuote. Gli strumenti per la pulizia del registro rilevano queste voci problematiche e le eliminano oppure le correggono se necessario per pulire il registro e velocizzare il PC.

    Se riscontri messaggi di errore all'avvio, procurati uno strumento professionale per la pulizia del registro di un fornitore attendibile per rimettere in ordine il Registro di sistema.

    11. Rimuovi virus e altri malware

    I virus informatici e altri malware non sono solo un grosso rischio per la sicurezza. Alcuni possono incidere notevolmente sulle prestazioni del PC. Se il tuo PC è lento nonostante tutti i tuoi sforzi, esegui una scansione alla ricerca di virus e malware con un software di sicurezza dedicato.

    Il pluripremiato AVG AntiVirus Free monitora automaticamente il PC alla ricerca di malware ed elimina tutto quello che trova. E bloccherà il malware in arrivo e altre minacce, tenendoti al sicuro da future infezioni.

    12. Esegui una pulizia fisica del computer

    Le ventole del PC o del laptop mantengono fresco il computer facendo circolare l'aria dentro e fuori il sistema, ma così facendo raccolgono anche un sacco di polvere. Troppa polvere può rallentare e addirittura bloccare le ventole, impedendo una corretta dispersione del calore e quindi causando un degrado delle prestazioni e frequenti arresti anomali.

    Ecco perché pulisco fisicamente il mio computer aprendo il case del PC e dei laptop per rimuovere la polvere con una bomboletta ad aria compressa. E già che sei all'opera, dai anche una bella pulita al monitor e alla tastiera.

    Quando hai finito, accertati che le ventole siano esposte al passaggio dell'aria. Appoggia laptop e desktop su superfici piatte e rigide, evita di metterli sul tappeto e cerca di non utilizzare il laptop a letto.

    13. Impedisci l'esecuzione dei programmi in background

    I programmi eseguiti in background, anche quando non li stai utilizzando, consumeranno la memoria altrimenti destinata ad altre attività più importanti. Impedisci l'esecuzione dei programmi in background in modo che consumino la memoria solo quando li utilizzi attivamente.

    Accedi alle impostazioni e seleziona Privacy.

    Apertura delle impostazioni di Privacy dal menu Impostazioni in Windows 10

    Seleziona App in background dal menu a sinistra.

    Per impedire l'esecuzione in background di tutte le app, sposta l'interruttore accanto a Consenti l'esecuzione delle app in background su Disattivato. Per impedire l'esecuzione in background di singole app, sposta gli interruttori corrispondenti su Disattivato.

    Impostazioni di App in background all'interno del menu Impostazioni di Windows 10

    14. Prova gli strumenti di risoluzione dei problemi di Windows

    Gli strumenti di risoluzione dei problemi di Windows sono strumenti di ottimizzazione integrati che analizzano il sistema e forniscono raccomandazioni su come ottimizzare rapidamente le prestazioni.

    Accedi alle impostazioni e seleziona Aggiornamento e sicurezza.

    Apertura delle impostazioni di Aggiornamento e sicurezza dal menu Impostazioni in Windows 10

    Seleziona Risoluzione dei problemi dal menu a sinistra. Le utilità per la risoluzione dei problemi valuteranno le prestazioni del sistema.

    Utilità per la risoluzione dei problemi in Impostazioni in Windows 10

    15. Configura gli effetti visivi

    Windows include una gamma di sofisticati effetti visivi, ma puoi migliorare le prestazioni disattivandoli.

    Digita modificare l'aspetto nella barra di ricerca di Cortana o direttamente nel menu Start. Quindi, premi il tasto INVIO per aprire Opzioni prestazioni.

    Ricerca di Opzioni prestazioni nella barra di ricerca di Cortana con l'immissione della frase "modificare l'aspetto"

    Seleziona Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori per fare in modo che Windows ottimizzi automaticamente gli effetti visivi. Puoi anche abilitare o disabilitare i singoli effetti.

    16. Aumenta la memoria virtuale (per utenti esperti)

    Tramite la memoria virtuale, il computer alloca una parte dell'unità disco alla gestione dei processi meno attivi, liberando la RAM per qualsiasi altra attività tu stia svolgendo in quel preciso momento.

    Se ricevi un messaggio di errore che ti avvisa che "Il sistema sta esaurendo la memoria virtuale" o se hai bisogno di aumentarla per altre ragioni, puoi fare un tentativo. Ma un aumento della memoria virtuale è solo per gli utenti esperti.

    Inoltre, il disco rigido non è pensato per passare rapidamente da un'attività all'altra, per questo esiste la RAM. Se fai troppo affidamento sulla memoria virtuale, le prestazioni potrebbero risentirne notevolmente.

    Per aumentare la memoria virtuale in Windows 10, apri Impostazioni e seleziona Sistema.

    Apertura delle impostazioni di Sistema nel menu Impostazioni di Windows 10

    Seleziona Informazioni su dal menu a sinistra. Seleziona quindi Informazioni di sistema da Impostazioni correlate a destra. Se non vedi Impostazioni correlate, espandi la finestra in orizzontale finché non compare la voce.

    Ricerca delle impostazioni di Informazioni di sistema all'interno delle impostazioni di Informazioni su in Windows 10

    Si apriranno le impostazioni di Sistema nel Pannello di controllo. Seleziona Impostazioni di sistema avanzate dalle opzioni a sinistra per aprire la finestra Proprietà del sistema.

    Apertura di Impostazioni di sistema avanzate all'interno delle impostazioni di Sistema di Windows 10

    Fai clic sul pulsante Impostazioni nella sezione Prestazioni per aprire la finestra Opzioni prestazioni.

    Apertura delle impostazioni di Prestazioni nella scheda Avanzate di Proprietà del sistema in Windows 10

    Seleziona la scheda Avanzate. Quindi, fai clic su Cambia.

    Apertura delle impostazioni di Memoria virtuale nella scheda Avanzate di Opzioni prestazioni in Windows 10

    Deseleziona la casella accanto a Gestisci automaticamente dimensioni file di paging per tutte le unità. Seleziona invece Dimensioni personalizzate.

    Impostazioni di Memoria virtuale in Windows 10, che mostra come impostare dimensioni personalizzate

    Nella parte inferiore della finestra osserva le quantità di memoria Consigliata e Attualmente allocata. Se la seconda è inferiore alla prima, imposta la memoria Consigliata come la nuova Dimensione iniziale. Imposta una Dimensione massima maggiore di questo valore.

    La formula seguente consente di calcolare la memoria virtuale Iniziale e Massima: imposta la dimensione Iniziale su un valore 1,5 volte maggiore della RAM attuale e la dimensione Massima su un valore pari al triplo della RAM attuale.

    Per fare un esempio, 4 GB di RAM diventa 4096 MB. Con questa quantità di RAM, devi impostare la dimensione Iniziale su un valore pari a 6144 MB e quella Massima su 18.432 MB.

    Impostazione delle dimensioni personalizzate per la memoria virtuale in Windows 10

    Al termine, fai clic su Imposta, quindi conferma facendo clic su OK. In ultimo, riavvia il computer.

    Perché il mio computer è così lento?

    In genere, il computer è lento perché non utilizza le proprie risorse in modo efficiente. C'è solo una quantità specifica di potenza di elaborazione, memoria e spazio di archiviazione disponibile nel PC e la chiave per aumentare la velocità del computer consiste nell'ottimizzare tutti e tre questi aspetti.

    Se ti stai chiedendo perché il tuo PC diventa sempre più lento, con molta probabilità la causa è una o più delle seguenti:

    • Fa troppo caldo. Il computer autoregolerà le prestazioni per compensare il calore eccessivo. Un computer fresco è più veloce. Controlla la temperatura della CPU per vedere se si sta surriscaldando.

    • Il software è obsoleto. Se non hai applicato gli ultimi aggiornamenti di Windows o hai bisogno di trovare driver aggiornati, potresti riscontrare un calo delle prestazioni.

    • È sotto sforzo. Se stai eseguendo troppi programmi contemporaneamente, troppi processi in background o se l'utilizzo del disco è al 100%, il PC non sarà in grado di ottimizzare le prestazioni.

    • La memoria si sta esaurendo. Il PC utilizza la RAM per eseguire i programmi attivi. Se esaurisci la RAM, il risultato è un PC più rallentato.

    • Lo spazio su disco si sta esaurendo. Se il disco rigido si riempie, il PC ha meno spazio per i file temporanei. Senza una quantità sufficiente di spazio, il PC non sarà in grado di impedire la frammentazione del disco rigido. Ripulire il computer ti aiuterà a liberare spazio prezioso su disco.

    • Sei stato colpito da un malware. Molti tipi di malware, come adware e spyware, esauriscono le risorse del PC rallentandolo.

    AVG TuneUp è uno strumento completo per l'ottimizzazione delle prestazioni e per la pulizia del PC. Non si limiterà solo ad aumentare la velocità e le prestazioni del computer, ma gli strumenti integrati Disk Cleaner e Browser Cleaner libereranno anche maggiore spazio di archiviazione.

    Come aggiornare le applicazioni

    I nostri studi hanno dimostrato che oltre il 52% delle applicazioni installate nei PC non è aggiornato. Talvolta ciò è dovuto al fatto che gli utenti ignorano la presenza di aggiornamenti, altre volte perché le applicazioni non includono un'utilità di aggiornamento che funzioni davvero.

    Le app non aggiornate possono causare problemi di stabilità e di prestazioni, quindi assicurati di consultare la nostra guida sull'aggiornamento delle app.

    Ottieni un computer più pulito e veloce automaticamente

    Ora che abbiamo illustrato le operazioni fondamentali per pulire e ottimizzare il PC, il nostro consiglio è di ripeterle regolarmente. Ma se pulire e ottimizzare manualmente il computer è una seccatura, ecco qualche suggerimento per ridurre il lavoro e avere comunque un PC perfettamente funzionante:

    • Ricordati di disinstallare le app che non usi regolarmente. Se devi utilizzarle una sola volta, disinstallale dopo averle usate.

    • Esamina l'elenco dei programmi installati per vedere se puoi rimuovere quielli inutilizzati.

    • Esegui il backup del PC periodicamente, soprattutto se reinstalli Windows. In questo modo, se qualcosa dovesse andare storto, potrai sempre ripristinare lo stato precedente.

    AVG TuneUp gestisce la pulizia del PC automaticamente. Dopo averlo installato, procederà automaticamente a eliminare i file spazzatura, aggiornare il software, disinstallare i programmi indesiderati ed eseguire una serie completa di attività di manutenzione regolari, il tutto senza che tu debba alzare un dito.

    Pulisci il tuo dispositivo Android e libera spazio con AVG Cleaner

    Installazione gratuita

    Proteggi il tuo iPhone con AVG Mobile Security

    Installazione gratuita