Gli adware sono probabilmente quel tipo di malware (contrazione di "malicious software", software dannoso) che chiunque è in grado di riconoscere. Del resto non è poi così difficile quando fanno comparire popup che occupano gran parte dello schermo. Il termine adware è la contrazione di "advertising malware", ovvero malware pubblicitario, che mostra contenuti pubblicitari indesiderati con metodi intrusivi e talvolta pericolosi.

Non tutti gli adware però sono così cattivi. Nel migliore dei casi sono semplicemente fastidiosi, ma nei casi peggiori sono in grado compromettere le impostazioni di sicurezza per tenere traccia delle tue attività e visualizzare contenuti pubblicitari laddove normalmente non sarebbe possibile. Queste violazioni della sicurezza possono in seguito essere sfruttate da altri software ben più pericolosi. Quando ciò accade, si parla talvolta di malvertising

Cosa fanno gli adware al tuo computer?

La pubblicità diventa ogni giorno più sofisticata e complessa e lo stesso vale per gli adware. Ecco alcuni dei modi più comuni con cui gli adware operano sui computer:

Icon_01Visualizzano popup infiniti: questo è il classico tipo di adware. Talvolta si tratta di una sequenza infinita di popup pubblicitari che si aprono tutti insieme, mentre altre volte quando si chiude un popup ecco che subito compare il successivo (come in quel terribile gioco Acchiappa la talpa).

Icon_02Spiano le tue attività: con un piede nella famiglia dello spyware, questo tipo di adware tiene traccia delle tue attività sia online che offline al fine di capire quale tipo di contenuti pubblicitari proporti.

Icon_03Lanciano attacchi di tipo man-in-the-middle: gli adware, come Superfish, operano reindirizzando tutto il traffico attraverso il loro sistema, in modo da poter visualizzare contenuti pubblicitari. Purtroppo questo avviene anche su connessioni protette, ad esempio quando ti connetti al sito Web della tua banca per visualizzare il tuo estratto conto.

Icon_04Rallentano il tuo dispositivo: caricare ed eseguire contenuti pubblicitari richiede potenza di elaborazione, che viene così sottratta ad altre attività fondamentali, e questo rallenta le prestazioni del tuo dispositivo.

Icon_05Consumano i tuoi dati: così come scaricare un'immagine o un video ha un costo in termini di traffico dati, scaricare contenuti pubblicitari consuma il tuo piano dati mobile mensile.

Gli adware sono come i virus?

Gli adware sono un tipo di malware, ma sono notevolmente diversi dai virus dei computer. Malware è un termine generico usato per indicare molteplici categorie di software dannoso: i virus si autopropagano, danneggiando file e diffondendosi in altri sistemi in maniera autonoma; i trojan nascondono codice dannoso in un pacchetto apparentemente benigno; il ransomware blocca i file e chiede un riscatto per rilasciarli. Anche se gli adware non sono virus, ciò non vuol dire che provochino meno fastidi e danni al tuo dispositivo.

Da dove provengono gli adware?

Uno dei sistemi di diffusione più comuni del malware, inclusi gli adware, consiste in una vulnerabilità nel software o nel sistema operativo. Queste falle vengono talvolta create accidentalmente dagli stessi sviluppatori. Gli hacker trovano poi il modo di sfruttare la vulnerabilità del software e inserire malware nel sistema. Nel caso degli adware, i criminali informatici usano spesso un download drive-by, che sfrutta le vulnerabilità di un browser per caricare codice dannoso nel sistema a tua insaputa, quando visiti accidentalmente un sito Web.

Gli adware possono diffondersi anche attraverso pacchetti di software. Talvolta gli sviluppatori di app offrono un'app "gratuita", ma la includono in un pacchetto contenente software segreto che hanno ottenuto stipulando un accordo con un fornitore di adware. In altre parole, lo sviluppatore dell'app viene pagato tramite il fornitore di adware, mentre tu ricevi l'app gratuitamente. Un'ottima soluzione, no? Se però tieni presente che l'adware è entrato nel tuo sistema a tua insaputa e senza il tuo consenso e che può risultare anche molto fastidioso, probabilmente non sembra una soluzione così brillante, dopo tutto.

In fin dei conti, gli adware vengono creati allo scopo di fare soldi. Quando fai clic sui contenuti pubblicitari visualizzati, lo sviluppatore ottiene un guadagno. Gli adware possono anche tenere traccia della tua cronologia di ricerca ed esplorazione per visualizzare i contenuti pubblicitari per te più rilevanti. Non appena lo sviluppatore entra in possesso della tua cronologia del browser, può guadagnare ancora di più vendendo questi dati a terze parti.

Gli adware violano la legge?

Considerando gli effetti sgradevoli degli adware, probabilmente ti starai chiedendo se sono illegali. Non si può dare una risposta assoluta a questa domanda. Gli adware ti bombardano con migliaia di pubblicità fastidiose, ma la linea di separazione tra app supportate dalla pubblicità e adware può essere molto sottile. Il software gratuito che include contenuti pubblicitari non è illegale. Tuttavia, quando una parte esterna scarica software pubblicitario dannoso sul tuo dispositivo senza il tuo consenso, questo è illegale, come lo sono anche la tracciatura segreta e la vendita della tua cronologia di esplorazione.

A parte le questioni di legalità, gli adware sono insidiosi, danneggiano le prestazioni del tuo dispositivo e sono decisamente irritanti.

Come evitare gli adware?

Come per la maggior parte dei tipi di malware, la combinazione di un potente strumento antivirus con alcune semplici procedure consigliate è il modo più efficace per evitare il fastidio degli adware.

Icon_06Mantieni aggiornati il software e il sistema operativo: come già indicato, gli hacker possono sfruttare le vulnerabilità del software per introdurre malware in un sistema. Se ti assicuri di applicare tutti gli aggiornamenti non appena vengono rilasciati, potrai chiudere queste falle e impedire così l'ingresso di hacker.

Icon_07Non farti trascinare dalla curiosità: spesso gli hacker usano file misteriosi, unità USB non contrassegnate e email criptiche per invogliare le persone a scaricare adware e altri contenuti dannosi. Se però non sei sicuro al 100% di cosa stai per scaricare, evita di farlo sul tuo PC, Mac o dispositivo Android.

Icon_08Tieni gli occhi ben aperti: email contraffatte, siti Web e avvisi fasulli vengono spesso usati per distribuire adware nel tuo dispositivo. Non scaricare allegati di email inviate da origini sconosciute e verifica che gli URL dei siti Web siano scritti correttamente.

Icon_09Fai clic solo su contenuti sicuri: paradossalmente, uno dei modi più semplici per scaricare adware è quello di fare clic su un popup o un banner pubblicitario infetto. Assicurati di non toccare inavvertitamente contenuti che non intendi toccare o, meglio ancora, procurati un efficace strumento per bloccare le pubblicità.

Icon_10Scegli i download con prudenza: gli adware possono camuffarsi da qualsiasi cosa, ad esempio un nuovo gioco su Google Play o software contraffatto acquistato online a un prezzo stracciato. Scarica app e file solo da rivenditori online affidabili. A questo scopo, può essere opportuno usare il negozio ufficiale.

Come rimuovere gli adware?

Bloccare l'esecuzione di certi tipi di script nel browser può aiutare, ma gli adware sono scritti solitamente con lo stesso linguaggio di programmazione utilizzato da siti Web e servizi legittimi. Pertanto, disabilitare questi script significa anche disabilitare il Web così come lo conosci. Dovrai quindi rimuovere gli adware con cautela, solo con uno strumento specializzato.

Come rimuovere gli adware sul PC

Se non vuoi disabilitare l'intero Web, dovrai rimuovere gli adware sul PC nello stesso modo in cui ti sbarazzi di altro malware, come i virus, i trojan e lo spyware. Potresti eseguire la rimozione manualmente, ma questa operazione può risultare tediosa e/o richiedere un certo di grado di competenza tecnologica. Il metodo più semplice per rimuovere gli adware è quello di usare un apposito strumento come quello incluso in AVG AntiVirus FREE. AVG eseguirà una scansione del sistema alla ricerca di codice dannoso e ne rimuoverà tutte le tracce. Inoltre, continueremo a proteggerti in futuro, 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, da malware, URL dannosi e minacce zero-day, il tutto gratuitamente.

Scarica AVG AntiVirus FREE

 

Come rimuovere gli adware su un Mac

Se usi un Mac, un apposito strumento per la rimozione di adware costituisce il modo più semplice ed efficace per pulire il sistema. Se vuoi eseguire questa operazione manualmente, sarà molto più difficile, ma non impossibile. Prima di tutto, devi assicurarti che gli adware non abbiano installato un falso profilo di amministratore sul tuo Mac OS e, in caso affermativo, eliminarlo. A questo punto devi trovare ed eliminare gli adware stessi: l'uso del Finder per ordinare le applicazioni in base alla data di installazione è un buon modo per iniziare, ma puoi perfezionare il tuo lavoro digitando /Library/LaunchAgents, /Library/Application Support, ~/Library/LaunchAgents e /Library/LaunchDaemons nella barra di ricerca ed eliminando i file installati più di recente.

Se vuoi risolvere il tutto in modo semplice e rapido, usa uno strumento per la rimozione di adware come quello incluso nella versione gratuita di AVG AntiVirus per Mac. È un errore comune quello di pensare che i Mac non vengano colpiti da virus. In realtà, sono vulnerabili a tutti i tipi di software dannoso. È quindi una buona idea adottare una linea di difesa contro URL dannosi, download drive-by e allegati infetti. AVG ti proteggerà da tutte le minacce che stanno in agguato su Internet.

Scarica AVG AntiVirus FREE per Mac

 

Come rimuovere gli adware su Android

Il problema riguarda il tuo smartphone? Gli adware, insieme ad altri tipi di malware, possono infettare i telefoni Android. Se è il tuo telefono a darti problemi, potresti riuscire a risolverli rapidamente rimuovendo le app scaricate più di recente, nel caso in cui un'app dannosa si sia intrufolata nel telefono.

Vai alla sezione Applicazioni nelle tue impostazioni, trova l'applicazione in questione, cancella la cache e i dati, quindi reinstallala. Se però non riesci a trovare la specifica "mela marcia", un'ottima soluzione può essere quella di rimuovere tutte le app scaricate più di recente. Non dimenticare di riavviare il telefono!

Per istruzioni più dettagliate, vedi la nostra guida su come rimuovere il malware dai telefoni Android o iPhone. In caso di malware veramente ostinato, ti sarà utile uno strumento dedicato per la rimozione di adware, come quello incluso gratuitamente in AVG AntiVirus per Android.

Installa AVG AntiVirus per Android

 

Come rimuovere gli adware su iOS

Anche se iOS non è in genere vulnerabile a virus o malware, il jailbreak del tuo iPhone per installare app di terze parti può esporlo a rischi. Un'app gratuita per la sicurezza come AVG Mobile Security per iPhone e iPad garantisce la protezione dei dispositivi, rimuovendo qualsiasi elemento dannoso. La nostra app offre anche altri strumenti, come un analizzatore di rete Wi-Fi per la verifica delle reti prima della connessione e Photo Vault, per bloccare le foto riservate rendendole inaccessibili in caso di perdita o smarrimento del dispositivo.

Installa GRATUITAMENTE AVG Mobile Security per iOS

AVG AntiVirus FREE Download GRATUITO