Giocare su PC non è sempre così semplice come su una console. In questo caso, più che "connetti e gioca", si tratta di "correggi e gioca": il gioco potrebbe infatti richiedere di modificare o ottimizzare le attuali impostazioni. Su PC, infatti, un solo aspetto non ottimizzato a dovere è sufficiente a compromettere la velocità di gioco e la riproduzione delle sequenze video, che a causa di problemi di stuttering non risulteranno fluide come dovrebbero.

In questo articolo spiegheremo come ottimizzare il PC e renderlo più veloce durante le sessioni di gioco, come aumentare i fotogrammi al secondo (FPS) e, in generale, come migliorare le prestazioni della scheda grafica (GPU). Ti mostreremo anche come mettere a punto i migliori titoli del 2017 e del 2018, oltre ad alcuni evergreen come Grand Theft Auto V, Destiny (2) e Dark Souls, grazie a una serie di fantastici suggerimenti e download e con il nostro prodotto AVG PC TuneUp, che aiuta a migliorare le prestazioni e ad aumentare i fotogrammi al secondo.

Come aumentare i fotogrammi al secondo su un PC o laptop per migliorarne le prestazioni durante le sessioni di gioco:

  1. Aggiornare i driver grafici
  2. Eseguire un leggero overclock della scheda video
  3. Velocizzare il PC utilizzando uno strumento di ottimizzazione
  4. Eseguire l'upgrade a un modello più recente di scheda grafica
  5. Sostituire il vecchio disco rigido HDD con un'unità SDD
  6. Disattivare le funzionalità Ottimizzazione avvio e Prelettura
  7. Deframmentare oppure ottimizzare il disco rigido con il comando TRIM per velocizzare l'accesso
  8. Mettere a punto le impostazioni dei pannelli di controllo Intel, AMD o NVIDIA

Ottimizzare il PC tuttavia è solo uno dei membri dell'equazione. I giochi stessi possiedono infatti un immenso potenziale nascosto, che può essere sfruttato per migliorare drasticamente sia la grafica che il funzionamento del gioco. Per questa ragione, nei prossimi mesi ci occuperemo dei giochi di maggior successo spiegandoti come sfruttarne al meglio tutto il potenziale. Quali giochi ti interessano di più? Ecco quelli presenti finora in elenco:

  • Dark Souls 3
  • GTA V
  • The Evil Within 2
  • Dying Light
  • The Witcher 3: Wild Hunt
  • Assassins Creed: Origins
  • Wolfenstein 2

Prima di affrontare i vari giochi, diamo tuttavia uno sguardo alle cose più importanti da fare per preparare al meglio il PC o il laptop per l'esecuzione dei titoli più recenti e popolari:

1. Aggiornare i driver grafici per un incremento immediato dei fotogrammi al secondo

La scheda grafica è l'elemento centrale dell'esperienza di gioco (aspetto di cui ci occuperemo più approfonditamente in seguito), ma non può certo mettere in campo tutto il suo vero potenziale se sul PC o sul laptop non è installato il software adeguato. Sostituire l'ultima versione rilasciata del driver a quella fornita originariamente con il PC o con la scheda grafica può realmente fare la differenza in termini di prestazioni. Dai un'occhiata ad esempio agli ultimi driver grafici nVidia:

Diagramma dei miglioramenti dello scaling in SLI di GeForce GTX*Diagramma dei miglioramenti dello scaling in SLI di GeForce GTX

  • Se possiedi una scheda Nvidia GeForce: visita http://www.geforce.com/drivers. Seleziona la tua scheda grafica e la versione di Windows nell'elenco e fai clic sul pulsante "Start Search". Il consiglio: scegli sempre il driver contrassegnato come "BETA". Non è la versione definitiva, ma questi driver sono stabili e validi quanto quelli finali e potrebbero offrire prestazioni addirittura superiori.
  • Se possiedi una scheda ATI Radeon: visita http://sites.amd.com/us/game/downloads/Pages/downloads.aspx e seleziona il dispositivo appropriato. Avrai così accesso all'ultimo driver ufficiale rilasciato, che potrai scaricare e installare. Per scaricare il driver beta che offre più miglioramenti per le prestazioni o funzionalità, visita la pagina http://support.amd.com/en-us/kb-articles/Pages/latest-catalyst-windows-beta.aspx.
  • Se possiedi una scheda Grafica HD Intel: presenti soprattutto su ultrabook o tablet, i chipset grafici di Intel sono i meno affidabili del gruppo. Personalmente sconsiglio di provare qualsiasi tipo di gioco sui chipset HD di Intel integrati meno recenti (come HD 3000 o precedenti), a meno di non essere più interessato alle presentazioni che a un'esperienza di gioco ottimale. Gli ultimi chipset grafici di Intel sono invece sufficientemente potenti da supportare anche titoli recenti, seppure non alla più alta risoluzione possibile o con tutte le varie opzioni attivate. Per ottenere i driver aggiornati, visita la pagina dei driver di grafica del Download Center di Intel.

Come faccio a sapere qual è la mia scheda grafica?

Non è un problema: ecco la procedura da seguire per scoprire il produttore e il numero di serie della tua scheda grafica. Per prima cosa, vai in "Pannello di controllo" e scegli "Hardware e suoni". Da qui fai clic su "Gestione dispositivi":

Finestra Gestione dispositivi con le schede grafiche NVIDIA Titan Xp dedicate

Verrà visualizzato un elenco di tutti i dispositivi integrati presenti nel sistema. Fai clic su "Schede video".

Nel mio caso, viene visualizzato un sistema di gioco Alienware X51 con due chip grafici (solitamente il chip nVidia è il più veloce) e un laptop con una scheda GeForce GT 650M. In ogni caso, assicurati sempre di stare utilizzando i driver più aggiornati.

2. Mettere il turbo alla scheda grafica. Un leggero overclock non fa mai male

Le prestazioni di gioco dipendono sostanzialmente dalla potenza del chip grafico, ben più che dalla quantità di memoria o dalla velocità del processore. Il collo di bottiglia e la ragione dei problemi di stuttering durante l'esecuzione del gioco sono da imputare quasi sempre al chip grafico. Per migliorare le prestazioni, potresti provare a eseguire la scheda grafica a una velocità superiore rispetto all'impostazione di fabbrica o, in altre parole, a eseguire un overclock. Cinque o dieci anni fa, non avrei mai consigliato di ricorrere all'overclocking, in quanto costituiva una seria minaccia per l'hardware. Oggi, tuttavia, la maggior parte dei sistemi è programmata per spegnersi automaticamente prima di subire danni. Inoltre, il mio consiglio è quello di eseguire un leggero overclock, ad esempio del 10-15%.

Sul mio PC di gioco, un Alienware Area 51 R2, ho spinto le due schede GeForce Titan Xp (2017) (SLI) circa il 15-20% al di sopra del clock di fabbrica.

MSI Afterburner utilizzato per l'overclock delle GPU

Sul mio laptop principale, un MacBook Pro 2016 con scheda grafica Radeon 460 Pro e Windows 10, aumento invece sempre la GPU di circa 100 MHz sul chip e la memoria di circa 300 MHz.

Poiché aumenta temperatura e stress di tutti i componenti hardware, non solo della CPU o della GPU, l'overclock va eseguito sempre con la massima attenzione. Sui miei due sistemi, questa manovra ha portato a un innalzamento della temperatura di 5 °C, pur rimanendo in entrambi i casi entro i limiti di sicurezza.

Per eseguire l'overclock della GPU, consiglio di leggere l'articolo "Overclock della GPU per migliorare le prestazioni di giochi e multimedia".

Con 3DMark 11 l'esecuzione come descritto in precedenza dell'overclock del mio sistema ha portato a un miglioramento delle prestazioni pari al 10%:

Diagramma 3DMark 11 - Prima/dopo

3. Migliorare i fotogrammi al secondo con le funzionalità "Disinstallazione dei programmi inutilizzati" e "Program Deactivator" di AVG PC TuneUp

Windows® tende a diventare sempre più lento via via che installi nuovi programmi sul PC o sul laptop. E questa tendenza va a influire direttamente sulle prestazioni di tutti i tuoi giochi. La causa è da ricercare nel fatto che molti programmi eseguono qualche attività in background, anche quando non vengono utilizzati. AVG non solo semplifica la rimozione dei programmi inutilizzati, ma riduce anche l'impatto di quelli che utilizzi.

Rimuovi i vecchi programmi che non utilizzi.

Scarica AVG PC TuneUp

(va bene anche la versione di prova gratuita di 15 giorni).

Una volta installato il pacchetto, vai alla categoria "Ottimizza" e fai clic su "Disinstalla programmi". Quello che ci distingue dal programma di disinstallazione integrato in Windows è una funzionalità di filtro che consente di cercare i programmi non utilizzati da diverso tempo. Fai clic su "Filtra elenco" e quindi vai a "Programmi utilizzati raramente" e "Programmi non utilizzati da diverso tempo".

Finestra Uninstall Manager di TuneUp con i programmi utilizzati raramente

Hai trovato un programma che non utilizzi? Fai clic sul pulsante "Disinstalla".

Disattiva i programmi che utilizzi occasionalmente! E per quanto riguarda tutti gli altri programmi che utilizzi di quando in quando, ma che ogni giorno continuano a ridurre le prestazioni del tuo computer? Con Disattiva programmi di AVG puoi disattivarli in tutta sicurezza. È sufficiente accedere a "Disattiva programmi" e passare in rassegna l'elenco di tutte le applicazioni che influenzano le prestazioni del tuo PC.

Finestra Uninstall Manager di TuneUp con l'elenco di tutti i programmi installati

Se spostiamo l'interruttore su "Disattivato", il nostro piccolo aiutante disattiverà completamente l'attività in background dei programmi quando questi non vengono utilizzati, ripristinandola al momento del bisogno. In sostanza, senza tutte quelle attività in background che lo appesantiscono, il PC tornerà performante come il primo giorno e i tuoi giochi risulteranno più veloci.

4. Eseguire l'upgrade della scheda grafica [solo per desktop]

Quando un anno fa mi sono concesso un proiettore 4K, ho notato subito che il mio vecchio PC di gioco non era più all'altezza. Mentre Witcher 3 poteva ancora andare in Full HD, le mie due schede GeForce 970 (in modalità SLI) facevano davvero fatica con il 4K, che sostanzialmente prevede una risoluzione 4 volte superiore, visto che stiamo parlando di ben 4096x2160 pixel contro i 1920x1080 del Full HD.

Solo di recente e con il rilascio della generazione di GPU NVIDIA Pascal possiamo finalmente disporre di tutta la potenza grafica necessaria per il rendering dei giochi 4K a 60 fotogrammi al secondo. Da notare che solo le schede di fascia più alta 1080 TI o le Titan Xp sono realizzate per questo tipo di requisiti.

Benchmark di Witcher 3, Evil Within e GTA V

* I test hanno misurato le prestazioni su un PC di gioco Alienware Area 51 del 2016 con Core i7 4,5 GHz, 16 GB di RAM, 2 schede 970 SLI e 2 schede Titan Xp SLI.

Come si vede, con il passaggio dalla mia vecchia GeForce 970 alle due superschede Titan Xp le prestazioni di gioco sono quadruplicate. Il che significa che probabilmente questo è ancora il modo migliore per ottimizzare le performance.

5. Passare a un'unità SSD

Le unità SSD (Solid State Drive) sono molto più veloci rispetto ai dischi rigidi meccanici e se anche questo non si tradurrà probabilmente in un miglioramento della frequenza dei fotogrammi del tuo gioco, ne ridurrà drasticamente il tempo di caricamento.

Il mio consiglio è di passare almeno a un'unità SSD con più di 250 GB, visto che la maggior parte dei giochi oggi richiede tra gli 8 e i 20 Gigabyte di spazio. La mia cartella Steam, ad esempio, occupa ben 60 Gigabyte di spazio e contiene solo Age of Empires III, Evil Within 2, Grand Theft Auto V e il nuovo Tomb Raider. Aggiungici Windows (altri 30 GB), i tuoi dati personali e qualche applicazione e 256 GB si riempiono facilmente.

Ho provato il Samsung 960 Evo che offre un ottimo rapporto qualità-prezzo (250 GB a $ 126)). Tuttavia, per il mio Alienware di gioco (prima dotato di un disco da 7200 giri al minuto) ho scelto il SanDisk Extreme da 480 GB che vanta un'incredibile velocità di lettura sequenziale fino a 540 MB/s e di scrittura sequenziale fino a 460 MB/s. La differenza in termini di prestazioni è stata sbalorditiva:

Benchmark del tempo di caricamento con unità SSD

Come puoi vedere, i tempi di caricamento sono stati letteralmente frantumati, il che significa più gioco e meno attese.

6. Disattivare Ottimizzazione avvio e Prelettura

Ottimizzazione avvio e Prelettura sono due funzionalità di Windows destinate a ottimizzare i tempi di avvio di Windows e delle applicazioni. Nel caso dei giochi, tuttavia, ho notato che i tempi di caricamento e l'attività in background in realtà aumentano quando queste funzionalità sono attivate. Per questo motivo, se sei un giocatore esigente, ti consiglio di disattivarle entrambe. Ecco come fare.

Vai al "Pannello di controllo", scegli "Sistema e sicurezza", "Strumenti di amministrazione" e quindi "Servizi". Scorri l'elenco verso il basso e fai doppio clic su "Ottimizzazione avvio", quindi "Disattivato" nell'elenco.

Finestra Servizi (computer locale) - Ottimizzazione avvio

Scegli "OK" e chiudi tutte le finestre. A questo punto, apri il Registro di sistema, fai clic su Avvia e digita "regedit". Premi Invio e vai a "HKEY_LOCAL_MACHINESYSTEMCurrentControlSetControlSession ManagerMemory ManagementPrefetchParameters". Fai doppio clic su "EnablePrefetcher" e immetti "0" (il valore predefinito è "3") per disattivare la Prelettura.

Nota: segui esattamente le istruzioni riportate sopra, in quanto eliminando o modificando nel Registro di sistema i valori sbagliati potresti causare grossi problemi al PC.

7. Deframmentare oppure ottimizzare il disco rigido con il comando TRIM

Via via che i dati vengono scritti o eliminati dal disco rigido, i file vengono frammentati e sparsi fisicamente per tutta l'unità disco. Con il tempo, questo comporta un peggioramento significativo delle prestazioni, in particolare nel caso dei giochi, perché il disco rigido deve prima raccogliere tutte questi frammenti per poter elaborare l'intero file. Poiché sia i giochi che i file occupano solitamente svariati GB, è fondamentale che tutti questi file possano essere letti in modo continuo.

  1. Per deframmentare il disco, vai al menu Start, scegli "Tutti i programmi", "Accessori", "Utilità di sistema" e infine "Utilità di deframmentazione dischi".
  2. Seleziona il disco di Windows e fai clic su "Deframmenta disco". Fai attenzione: se disponi di un'unità SSD, non sarà necessario deframmentarla. In questo caso, utilizza il comando TRIM per ottimizzarla.
  3. In Windows 8 Microsoft ha integrato il comando TRIM nell'Utilità di deframmentazione dischi, per cui ti basterà fare clic su "Ottimizza". Poiché Windows 7 non offre questa possibilità, dovrai eseguire regolarmente il comando TRIM. Per verificare se il comando TRIM è abilitato, apri una finestra del prompt dei comandi facendo clic sul pulsante Start e digitando "cmd" nella barra di ricerca. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul primo risultato ("cmd") e scegli "Esegui come amministratore". Digita il comando "Fsutil behavior query disabledeletenotify" e scegli Invio. Se il risultato restituito è "= 0", puoi stare tranquillo. In caso contrario, significa che il comando TRIM non è supportato e dovrai abilitarlo. Prova a immettere il comando "fsutil behavior set DisableDeleteNotify 0". Se anche così non succede nulla, potrebbe essere necessario eseguire un upgrade del firmware per abilitare il comando TRIM.

8. Mettere a punto le opzioni del pannello di controllo NVIDIA

Tutti i driver NVIDIA sono dotati di un proprio pannello di controllo che consente di personalizzare le principali impostazioni 3D. Sebbene molte delle opzioni descritte di seguito possano essere impostate anche all'interno del gioco, alcune non sono disponibili né direttamente controllate dal driver. Ecco perché è sempre utile passare in rassegna l'elenco di tutte le opzioni e metterle a punto in modo da ottenere il miglior compromesso tra prestazioni e qualità visiva.

Pannello di controllo NVIDIA - Finestra Gestisci le impostazioni 3D

Per accedere al Pannello di controllo NVIDIA, fai clic con il pulsante destro del mouse sul desktop, scegli "Pannello di controllo NVIDIA" e quindi fai clic sulla categoria "Gestisci le impostazioni 3D". Ecco alcune delle impostazioni meno note, seppur molto importanti, su cui intervenire:

  • Numero massimo di frame prerenderizzati: questa impostazione controlla il numero di fotogrammi che il processore prepara prima di trasferirli alla scheda grafica. Aumentando questo valore otterrai una riproduzione più fluida del gioco, ma potresti notare un ritardo quando utilizzi il mouse e la tastiera. Per eliminare tale ritardo, prova l'impostazione "1".
  • Ottimizzazione con thread: questa opzione dovrebbe essere sempre attivata, in quanto consente il supporto dell'ottimizzazione multi-thread per i moderni processori multi-core.
  • Sincronizzazione verticale: sincronizza la frequenza di rendering dei fotogrammi da parte della scheda grafica con la velocità di aggiornamento del monitor. Se viene disattivata, i giochi possono risultare più fluidi, tuttavia alcune parti dello schermo potrebbero non essere visualizzate correttamente o essere visualizzate in ritardo. Disattivala solo se il monitor presenta una frequenza dei fotogrammi superiore rispetto a quella del gioco.

9. Mettere a punto le opzioni del pannello di controllo AMD/ATI

Il pannello di controllo AMD/ATI è un altro ottimo modo per spingere al limite le prestazioni e aumentare la qualità visiva dei giochi. Per richiamarlo, fai clic con il pulsante destro del mouse sul desktop, scegli "Impostazioni Radeon" e quindi "Impostazioni di gioco".

Impostazioni grafiche di AMD Radeon

Da qui potrai specificare le singole impostazioni grafiche per i giochi presenti sul tuo computer. Consigliamo tuttavia di utilizzare le Impostazioni generali, dato che i nostri consigli valgono per tutti i giochi.

Queste sono le impostazioni più importanti:

  • Modalità filtraggio anisotropo: più elevato è il valore di questa impostazione, più nitide appariranno le texture distanti. Aumenterà tuttavia anche il carico di elaborazione per la scheda grafica. Se la tua GPU è sufficientemente potente, attiva questa impostazione e verifica se il filtraggio anisotropo ti consente di ottenere una differenza visiva sostanziale. Questa impostazione va utilizzata solo se il gioco in questione non la supporta.

  • Modalità e metodo antialiasing: l'antialiasing riduce l'effetto "frastagliato" dei bordi che può compromettere le prestazioni in modo significativo. Se vedi bordi poco definiti o frastagliati, prova il metodo "Override" e seleziona un livello di antialiasing compreso tra 2 e 8.
    Impostazioni AMD Radeon (Anti Aliasing)

  • Filtraggio morfologico: AMD ha introdotto un tipo proprietario di "antialiasing" per correggere l'effetto frastagliato dei bordi all'interno dei giochi, che "potrebbe" rivelarsi migliore e più veloce rispetto ai metodi descritti sopra o ai metodi integrati nei giochi. Dico "potrebbe" perché si tratta di valutare caso per caso. Il nostro consiglio è quello di disattivare l'antialiasing integrato nel gioco e le impostazioni descritte sopra, per metterlo alla prova. Se funziona, potrai mantenerlo attivato.

  • Qualità filtraggio trama: secondo AMD questa impostazione cambia la qualità delle texture. Tuttavia, anche se osservando da molto vicino potresti non notare differenze tra Alta e Prestazioni, molti dei titoli che abbiamo testato venivano eseguiti con una frequenza superiore di 1-5 fotogrammi al secondo impostando Prestazioni. Pertanto, il nostro consiglio è di scegliere Prestazioni anche se non noti particolari differenze.

  • Ottimizzazione formato di superficie: utilizzata dai giochi meno recenti per ridurre la fedeltà grafica al fine di guadagnare qualche fotogramma al secondo, questa impostazione non influisce sui titoli attuali né su quelli più vecchi (come Age of Empires III, come ho potuto verificare in prima persona), per i quali non sono riuscito a ottenere alcun miglioramento delle prestazioni. In questi casi consiglio di disattivarla.

Attendi aggiornamento verticale: la sincronizzazione verticale (o Vsync) sincronizza la frequenza di rendering dei fotogrammi da parte della scheda grafica con la velocità di aggiornamento del monitor. Se viene disattivata, i giochi possono risultare più fluidi, tuttavia in genere alcune parti dello schermo non vengono visualizzate correttamente o sono visualizzate in ritardo. Disattivare la sincronizzazione verticale solo se il monitor presenta una frequenza dei fotogrammi superiore (ad esempio 60hz) rispetto a quella del gioco (ad esempio 40 FPS).

 Assicurati di selezionare Prestazioni massime e di disattivare tutte le opzioni per il risparmio energetico e il potenziamento della durata della batteria.

Pannello di controllo NVIDIA: selezione delle prestazioni massime

Infine, ecco come procedere se utilizzi AMD Radeon: facendo clic con il pulsante destro del mouse sul desktop apri la finestra delle impostazioni Radeon, vai a Impostazioni generali e quindi disattiva Efficienza energetica. 

10. Consiglio extra: Ottimizzare le prestazioni di gioco sul laptop

I laptop sono intrinsecamente più lenti rispetto ai desktop: i computer meno recenti non sono nemmeno in grado di eseguire gli ultimi giochi 3D. Se nessuno dei consigli forniti finora è stato utile per risolvere il problema, hai ancora un paio di tentativi da fare. Se disponi di un laptop con chipset Grafica HD Intel, puoi disattivare tutte le opzioni di risparmio energia per essere SICURO di ottenere il massimo delle prestazioni anche dalle schede grafiche più lente.

Prestazioni al massimo anche sui laptop

Verifica dei risultati: attiva il contatore FPS del gioco

Dopo avere dedicato tempo e impegno a migliorare le prestazioni dei tuoi giochi, non ti resta che verificare quanto sei riuscito effettivamente a guadagnare. Alcuni giochi dispongono di un contatore integrato, un esempio su tutti è la piattaforma di gioco Steam (ALT+TAB per attivarlo utilizzando l'overlay). Tuttavia, il nostro strumento preferito è MSI Afterburner, che installa anche RivaTuner. Ecco come funziona:

Conclusione

Dopo avere passato in rassegna questi dieci interventi di ottimizzazione fondamentali per migliorare le prestazioni di gioco, ti starai probabilmente chiedendo che risultati puoi aspettarti di ottenere. Molto dipende dall'hardware che utilizzi. Se utilizzi un vecchio laptop o PC che non è stato progettato specificatamente per il gaming, i nostri consigli possono davvero fare la differenza tra una riproduzione con continue interruzioni e un'esperienza di gioco fluida e ininterrotta. Ma anche sui più veloci PC, laptop e sistemi di gioco, tutto risulterà ancora più veloce, i tempi di caricamento dei giochi si ridurranno, specialmente se avrai seguito tutti i nostri consigli per AVG TuneUp ed effettuato le regolazioni manuali.

Scarica AVG TuneUp

 

Ottimizza il tuo sistema di gioco con AVG PC TuneUp Download gratuito