Se vuoi ottenere il massimo delle prestazioni dal tuo computer senza sobbarcarti i costi di dispendiosi aggiornamenti, l'overclocking è la soluzione che fa per te. L'overclocking ti garantirà una maggiore potenza di elaborazione spingendo l'unità di elaborazione centrale del tuo computer, o CPU, oltre la velocità prevista. Evita di danneggiare il tuo PC seguendo le istruzioni riportate nella nostra guida all'overclocking in estrema sicurezza.

Non sei ancora convinto dell'efficacia dell'overclocking? Dai un'occhiata alla nostra spiegazione dell'overclocking, completa di precauzioni per la sicurezza, e scopri se il tuo computer supporta l'overclocking prima di imbarcarti in questa nuova avventura.

Overclocking automatico e manuale a confronto

È il momento di iniziare: per prima cosa decidi se gestirai il processo automaticamente con uno strumento di overclocking o manualmente. Alcune schede madre includono un'opzione per l'overclocking, quindi non è richiesto software aggiuntivo. Se è il tuo caso, consulta il manuale della scheda madre per istruzioni su come utilizzare questa opzione.

A luglio 2019, Intel ha rilasciato uno strumento di overclocking automatico per una gamma selezionata dei processori di gioco più avanzati. Puoi scegliere tra una soluzione di prime parti del produttore della CPU o uno dei vari strumenti di terze parti disponibili, ma accertati di esaminare attentamente le opzioni a tua disposizione prima di installare qualcosa che potenzialmente potrebbe danneggiare il tuo computer.

Per quanto l'overclocking automatico sia più semplice, non offre le stesse sfumature e gli stessi livelli di controllo della procedura manuale. L'overclocking manuale consente di regolare con precisione le impostazioni della CPU in maniera incrementale, in modo da ridurre al minimo il rischio di surriscaldamento.

Indipendentemente dalla modalità scelta, automatica o manuale, i primi passaggi della procedura sono gli stessi, quindi iniziamo!

Come eseguire l'overclocking della CPU

Sei pronto per iniziare? Siamo qui per supportarti nelle diverse fasi dell'operazione. Segui la nostra guida dettagliata per scoprire come eseguire l'overclocking della CPU in tutta sicurezza.

1. Controlla la temperatura del core della CPU

Dal momento che l'overclocking aumenterà la temperatura del core della CPU, dovrai prima misurarla in modo da stabilire un riferimento per i test successivi. Verifica ora la temperatura del processore per valutare eventuali modifiche riscontrate durante l'overclocking.

2. Monitora la stabilità della CPU con uno stress test

Il passaggio successivo consiste nel verificare che la CPU sia sufficientemente stabile da gestire un overclock. In caso contrario, rischi di bruciarla causando un danno irreparabile al computer. Per farlo, puoi eseguire uno stress test della CPU, in cui la spingerai al limite per vedere come gestisce il carico di lavoro.

Scarica un programma per lo stress test come Prime95 o IBT ed eseguilo. Durante il test, tutti i core della CPU sosterranno un carico di lavoro pari al 100%. Assicurati che il computer sia pulito e ventilato correttamente prima di eseguire uno stress test, dal momento che si surriscalderà durante il test. Se è da un po' che non pulisci le ventole del computer, è il momento giusto per rimediare. Controlla la temperatura della CPU durante il test!

3. Valuta le prestazioni attuali della CPU

Stabilisci un benchmark per la CPU in modo da valutare i risultati dell'operazione di overclocking. Uno strumento come Cinebench metterà al lavoro la tua CPU, assegnando un punteggio alle prestazioni rilevate e lo farà simulando un rendering video. Puoi anche provare a utilizzare 3DMark, che testa la CPU da una prospettiva di gioco. Prendi nota del punteggio delle prestazioni del computer, ti servirà più avanti.

Monitora la temperatura della CPU durante il test e osserva quali sono le massime registrate. In questo modo avrai un'idea di quanta tolleranza può avere il computer per l'overclocking.

4. Accedi all'interfaccia UEFI o al BIOS del computer

Dovrai accedere all'interfaccia UEFI del computer (o al BIOS sui chip meno recenti) e trovare la scheda Overclocking. Se utilizzi Windows 10, cosa che dovresti fare considerato che i software meno recenti sono più vulnerabili agli attacchi degli hacker, puoi accedere a questa sezione dal menu Impostazioni. Procedi come segue:

  1. Apri le Impostazioni dal menu Start o utilizzando i tasti di scelta rapida Windows + I, quindi fai clic su Aggiornamento e sicurezza.
    The Settings menu in Windows 10, showing the Update & Security category
  2. Seleziona Ripristino.
    The Update & Security menu in Windows 10
  3. Fai clic su Riavvia ora sotto l'intestazione Avvio avanzato.
    The Recovery options under the Update & Security menu in Windows 10
  4. Il computer verrà riavviato, quindi comparirà un menu con diverse opzioni di avvio. Scegli Risoluzione dei problemi.
    The advanced startup options in Windows 10
  5. Nel menu successivo seleziona Opzioni avanzate e quindi Impostazioni firmware UEFI, quindi seleziona Riavvia. Dopo il riavvio del computer, verrà visualizzata l'interfaccia UEFI, in cui potrai regolare il moltiplicatore di clock.
    Troubleshooting your PC during startup in Windows 10Advanced options for troubleshooting your PC in Windows 10

5. Scegli il moltiplicatore (solo per l'overclocking manuale)

Trova la sezione Overclocking nell'interfaccia UEFI o nel BIOS. A seconda del produttore della CPU, potrebbe chiamarsi anche "OC".

Trova il moltiplicatore di clock e aumentalo di un incremento. Se vai troppo veloce, potresti danneggiare il computer. Aumenta di poco il moltiplicatore, quindi salva le impostazioni e riavvia. Procedi allo stress test ed esegui nuovamente un benchmark della CPU monitorando la temperatura. Puoi aumentare il moltiplicatore per un core, quindi tornare indietro e aumentare gli altri. Quanti più core verranno sottoposti a overclocking, tanto più aumenterà la temperatura del sistema.Viewing the CPU clock multipliers within the UEFI interfacePuoi incrementare al massimo il moltiplicatore solo finché la CPU non supera la propria potenza. Dai tutta l'alimentazione di cui ha bisogno trovando l'impostazione della tensione e aumentandola leggermente di conseguenza. Ancora una volta, si tratta di un processo graduale e incrementale. Con un po' più di tensione a cui attingere, la CPU sarà in grado di gestire gli incrementi aggiuntivi del moltiplicatore. Riavvia, riesegui lo stress test e il benchmark e osserva la temperatura.Adjusting the CPU voltage from within the UEFI interface

È comparsa una schermata blu?

Se viene visualizzata una schermata blu dopo il riavvio, non preoccuparti. Vuol dire solo che hai spinto troppo oltre l'overclock. Torna all'interfaccia UEFI o al BIOS e ripristina le impostazioni precedenti. Se vuoi, puoi riportare le impostazioni ai valori originali e ripartire da capo.

Hai optato per l'overclocking automatico?

L'overclocking automatico sceglie il moltiplicatore al posto tuo, quindi non dovrai preoccuparti di questa operazione. Puoi ignorare il passaggio precedente e passare all'ultima fase.

6. Esegui test a ripetizione

Il test dell'overclock è il passaggio più importante dell'intero processo. Ogni volta che aumenti il moltiplicatore o la tensione, salva le impostazioni, riavvia ed esegui un test. Esegui lo strumento per lo stress test, quindi esegui di nuovo lo strumento di benchmark. Monitora la temperatura della CPU durante l'intero processo.

Dopo che lo strumento di benchmark ha completato la valutazione, confronta il nuovo punteggio con quello originale. È aumentato? Se sì, l'overclocking è riuscito!

Che cosa vuol dire overclocking?

Cosa si intende per overclocking di una CPU? L'overclocking è un processo che forza la CPU del computer a funzionare a una velocità maggiore di quella massima consigliata. È un metodo per ottenere maggiore potenza dalla CPU senza apportare modifiche fisiche al computer.

Quando esegui l'overclocking, ignori le impostazioni predefinite di un chip configurandolo per l'esecuzione a una velocità maggiore del limite ufficiale impostato dal produttore. Può sembrare un'operazione rischiosa, ma è assolutamente possibile eseguire l'overclocking della CPU in tutta sicurezza e senza effetti negativi persistenti.

» Che cosa fa l'overclocking?

L'overclocking aumenta la frequenza di clock della CPU. La frequenza di clock misura la velocità di un processore. Maggiore è il numero, più elevato è il carico di lavoro che il processore è in grado di gestire. La frequenza di clock è misurata in gigahertz (GHz).

Quando esegui l'overclocking della CPU e aumenti la frequenza di clock, stai incrementandone le prestazioni abilitandola alla gestione delle attività a una frequenza maggiore rispetto a prima. Questo stesso ragionamento si applica anche all'unità di elaborazione grafica, o GPU. L'overclocking della GPU è un'ottima soluzione per migliorare l'esperienza di gioco.

» L'overclocking è sicuro?

L'overclocking è sicuro se eseguito con attenzione e correttamente. Devi portare la CPU a frequenze maggiori aumentandone gradualmente la frequenza di clock e assicurandoti ogni volta che tutto funzioni normalmente. Vai piano: la pazienza è la chiave per un overclock sicuro e corretto.

Il rischio dell'overclocking della CPU è legato al calore aggiuntivo che crea. Quando ti alleni, ovvero quando il tuo corpo gestisce un carico di lavoro più elevato del normale, hai caldo e puoi iniziare a sudare. Lo stesso vale per la CPU. Frequenze più elevate producono maggior calore. Qualsiasi tentativo di overclocking deve tenere in considerazione questo eccesso di calore in modo da impedire danni ai componenti delicati del computer. È molto probabile che l'overclocking invalidi anche la garanzia del produttore per il chip, quindi se la cosa ti sta a cuore, procedi con cautela.

Puoi mitigare alcune delle conseguenze avverse dell'overclocking con un programma di monitoraggio come AVG TuneUp. Garantirà prestazioni ottimali per il tuo dispositivo in qualsiasi momento per ridurre al minimo le inefficienze e diminuire la necessità di ricorrere all'overclocking.

Prova AVG TuneUp GRATUITAMENTE

 

Perché eseguire l'overclocking della CPU?

L'overclocking rende più potente la tua CPU. Ma prima di andare avanti, ci sono due domande che dovresti porti. La prima è questa: dovrei eseguire l'overclocking della CPU? Potresti non aver bisogno di maggiore potenza. In molti casi, le impostazioni disponibili per il computer saranno più che sufficienti a garantire prestazioni soddisfacenti negli scenari di tutti i giorni. Potresti provare a pulire il computer per ottenere maggiore velocità prima di intraprendere la strada dell'overclocking.

I moderni videogiochi richiedono molte risorse di sistema per garantire un'esperienza di gioco e prestazioni ottimali. I giocatori più seri che vogliono creare la migliore esperienza di gioco possibile possono prendere in considerazione l'overclocking a questo scopo.

Oltre che per i videogiochi, la maggiore velocità ottenuta con l'overclocking può essere utile per chi esegue attività che comportano un utilizzo intensivo delle risorse, come progettazione visiva o rendering video. È uno dei tanti modi in cui questi professionisti possono aumentare la velocità dei loro PC per ottenere risultati ottimali.

Se la risposta alla prima domanda è affermativa, dovresti porti una seconda domanda: posso eseguire l'overclocking della CPU? Non tutti i processori possono essere sottoposti a overclocking. Quelli che possono includono ciò che viene definito un "moltiplicatore sbloccato", che indica la possibilità di personalizzarne la frequenza di clock.

Esamina il processore del tuo computer per determinare se l'overclocking è un'opzione fattibile nel tuo caso. Ad esempio, qualsiasi processore Intel della serie X può essere sottoposto a overclocking, così come qualsiasi processore con un numero di modello che termina in K. Tutte le CPU AMD Ryzen attuali supportano l'overclocking.

Domande frequenti

Non hai ancora deciso se eseguire l'overclocking della CPU? Continua a leggere per saperne di più su alcune delle questioni più comuni legate all'overclocking.

» L'overclocking può danneggiare la CPU?

Quasi sicuramente non brucerai la CPU eseguendo l'overclocking, ma il computer potrebbe riavviarsi o visualizzare una schermata blu. Dovrai tornare nell'interfaccia UEFI o nel BIOS e ridurre l'overclock o ripristinare le impostazioni predefinite. Ecco perché devi procedere con cautela e testare ogni modifica che esegui.

» Che cosa accade se la CPU viene sottoposta a un overclock eccessivo?

L'overclocking crea calore e un eccesso di calore stressa il sistema del computer. Potresti danneggiare in modo permanente la CPU se il computer non viene raffreddato correttamente o se l'overclock è eccessivo, anche se non è molto probabile. La conseguenza più comune di un overclock eccessivo è un sistema instabile.

Un overclock funzionante non è necessariamente sicuro. E anche se un computer sottoposto a overclocking si avvia e funziona normalmente, non significa che sia integro.

» Gli effetti dell'overclocking della CPU sono permanenti?

Gli effetti dell'overclocking sono relativi alle richieste a cui sottoponi il tuo computer. Di pari passo con il miglioramento della tecnologia e la disponibilità di nuovi computer più potenti, quelli meno recenti cercano necessariamente di restare al passo. Le stesse prestazioni di cui beneficiavi dopo un overclock possono non essere più soddisfacenti se stai ancora utilizzando lo stesso computer cinque anni dopo per eseguire software più attuale.

Se il tuo computer dispone di un buon sistema di raffreddamento, i vantaggi dell'overclocking si vedranno più a lungo. E dal momento che l'overclocking comporta ulteriore stress per la CPU, un migliore raffreddamento ridurrà il processo di usura a lungo termine.

» Posso eseguire l'overclocking della CPU su qualsiasi dispositivo?

L'overclocking non è possibile su tutti i dispositivi e, anche se lo fosse, non significa che sia sempre una buona idea. I candidati ideali per l'overclocking sono i dispositivi con sistemi di raffreddamento avanzati, come i computer realizzati su misura per i videogiochi. Se utilizzi un computer pronto per l'uso, procedi con cautela quando prendi in considerazione l'overclocking del PC.

Anche se tecnicamente puoi eseguire l'overclocking della CPU di un laptop o di un dispositivo mobile, in genere questi dispositivi presentano limitazioni molto più rigorose riguardo ai risultati che puoi ottenere, specialmente nel caso di telefoni e tablet.

Riduci la necessità dell'overclocking con
AVG TuneUp

L'overclocking non è l'unica soluzione al rallentamento del PC e, per quanto comporti dei vantaggi, implica anche dei rischi. Puoi migliorare le prestazioni del tuo computer mantenendolo ottimizzato e privo di file inutili che lo intasano e occupano spazio. AVG TuneUp estende il ciclo di vita del computer e ne aumenta la velocità con una suite di funzionalità innovative per l'incremento delle prestazioni.

Prova AVG TuneUp GRATUITAMENTE

 

AVG TuneUp Provalo GRATIS