Blog AVG Signal Protezione Suggerimenti Quanto sono sicuri i Bitcoin effettivamente?
Signal-Is-Bitcoin-safe-Hero

Che cosa sono i Bitcoin?

I Bitcoin sono una valuta digitale creata nel 2009. In quanto criptovaluta decentralizzata, i Bitcoin si basano su una rete peer-to-peer chiamata blockchain per la registrazione delle transazioni, piuttosto che su un'autorità di regolamentazione ufficiale. Non esistono Bitcoin fisici e il loro valore può oscillare ampiamente a seconda del mercato.

Questo articolo contiene:

    Al momento del lancio iniziale, un Bitcoin non aveva fondamentalmente alcun valore. Laszlo Hanyecz ha effettuato il primo acquisto nel mondo reale di beni fisici con Bitcoin a maggio del 2010 comprando due pizze per circa 10.000 Bitcoin (BTC). Al prezzo più alto registrato per un Bitcoin, ovvero quasi 65.000 dollari, il prezzo di quelle pizze sarebbe stato di circa 650 milioni di dollari.

    I Bitcoin sono stati di ispirazione per svariate altre criptovalute, tra cui Ethereum, Cardano, Dogecoin e migliaia di altre. Chiunque abbia il know-how tecnico richiesto può creare la propria criptovaluta. Anche se ciò potrebbe non sembrare molto sicuro, la criptovaluta e la tecnologia blockchain sono sorprendentemente affidabili.

    Perché i Bitcoin sono sicuri?

    La tecnologia dei Bitcoin è per lo più sicura perché si basa su una tecnologia sicura: la blockchain. I Bitcoin sono anche crittografici, pubblici, decentralizzati e senza autorizzazioni. Come investimento, tuttavia, i Bitcoin non offrono una grande sicurezza a causa della volatilità del mercato. Ecco i quattro motivi principali per cui la tecnologia dei Bitcoin è (prevalentemente) sicura:

    Motivo 1: la tecnologia dei Bitcoin utilizza il criptaggio sicuro

    In che modo è sicura la tecnologia dei Bitcoin? I Bitcoin sono supportati da uno speciale sistema denominato blockchain. Rispetto ad altre soluzioni finanziarie, la blockchain è una tecnologia avanzata che si basa su concetti di base sicuri e criptaggio. 

    La blockchain si avvale di molti volontari per la firma degli hash che convalidano le transazioni sulla rete Bitcoin tramite il criptaggio. Questo sistema fa sì che le transazioni siano generalmente irreversibili e la sicurezza dei dati della tecnologia dei Bitcoin sia solida.

    Motivo 2: i Bitcoin sono pubblici

    Anche se il fatto di essere pubblici potrebbe non sembrare una garanzia di sicurezza, la trasparenza del registro dei Bitcoin implica che tutte le transazioni sono disponibili pubblicamente anche se le persone coinvolte sono anonime. Ciò rende molto difficile imbrogliare o truffare il sistema.

    Dato che tutti i dati sono disponibili pubblicamente, i malintenzionati non hanno niente da "hackerare" e svelare: tutte le transazioni sono pubbliche per tutti.

    Confrontando questi aspetti con le comuni violazioni dei dati delle aziende tradizionali, la tecnologia Bitcoin inizia a sembrare molto più sicura. Quando acquisti o vendi Bitcoin, non aggiungi alcuna informazione personale alla blockchain come password, numeri di carta di credito o il tuo indirizzo fisico, quindi non c'è nulla da perdere.

    Tutto ciò è molto diverso rispetto a quando gli hacker riescono a penetrare i sistemi finanziari tradizionali, basti pensare al caso di Equifax.

    Motivo 3: i Bitcoin sono decentralizzati

    La rete distribuita di Bitcoin ha oltre diecimila nodi in tutto il mondo che tengono traccia di tutte le transazioni che avvengono nel sistema. La disponibilità di questa grande quantità di nodi assicura che se dovesse verificarsi un problema in uno dei server o dei nodi, gli altri potrebbero sostituirlo. 

    Significa anche che non ha senso cercare di hackerare uno dei server. Non c'è niente che si possa rubare senza che altri nodi e server lo impediscano, a meno di non riuscire ad avere il controllo del 51% dei nodi, un'eventualità non impossibile, ma estremamente improbabile.

    Motivo 4: il sistema dei Bitcoin non richiede autorizzazioni

    Il fatto che il sistema sia pubblico e decentralizzato ha ben poco significato se devi essere autorizzato da una qualche autorità. Senza un'autorità di regolamentazione, il sistema dei Bitcoin è aperto a tutti. Questa assenza di autorizzazioni mantiene il sistema aperto ed equo per tutti.

    La tecnologia di criptaggio decentralizzata dei Bitcoin rende il sistema per lo più sicuro. La sicurezza dei Bitcoin è supportata da una tecnologia di criptaggio decentralizzata.

    Che cos'è la blockchain, esattamente?

    La blockchain è un registro distribuito che utilizza funzioni hash per fornire un'impronta digitale unica per ogni transazione, registrandola e autenticandola. Quando ogni transazione viene firmata e verificata come univoca, viene inviata per unirsi a un "blocco" di altre transizioni e non è più possibile modificarla. Questi blocchi nel loro insieme formano la blockchain.

    Cosa rende sicura la blockchain? È protetta da funzioni hash SHA a 256 bit, ovvero lo stesso livello di sicurezza utilizzato da banche, esercito e reti private virtuali (VPN) per criptare i loro sistemi. Diversamente dal criptaggio però, che può essere decriptato, le funzioni hash SHA forniscono un'impronta digitale univoca e non ricostruibile per ogni transazione.

    In altre parole, il criptaggio nelle blockchain viene utilizzato per firmare i dati con un identificatore univoco e inviolabile che gli altri partecipanti alla rete possono verificare utilizzando lo stesso algoritmo di criptaggio.

    La sicurezza della blockchain si basa anche sul consenso generale. Per essere violata, qualcuno dovrebbe assumere il controllo del 51% delle capacità di mining del sistema Bitcoin, un evento notevolmente improbabile. Tuttavia, il tuo portafoglio di criptovaluta non è necessariamente sicuro ed è la posizione in cui conservi i tuoi Bitcoin.

    Il sistema dei Bitcoin utilizza il criptaggio?

    No, per i Bitcoin non viene utilizzato il criptaggio. Si chiama "criptovaluta" perché il suo algoritmo di firma digitale utilizza le stesse tecniche matematiche usate per un tipo di criptaggio basato su curve ellittiche. Il sistema dei Bitcoin utilizza l'algoritmo di firma digitale a curva ellittica (ECDSA) con la curva ellittica secp256k1 e non il criptaggio.

    Problemi di sicurezza dei Bitcoin

    Anche se la tecnologia Bitcoin è abbastanza sicura, ci sono alcuni rischi da considerare prima di effettuare un investimento. Il sistema dei Bitcoin non è anonimo, il prezzo delle criptovalute può essere estremamente volatile, il sistema dei Bitcoin si basa su password e i portafogli di criptovaluta non sono immuni dal furto.

    icon_01I Bitcoin non sono anonimi

    Anche se il sistema dei Bitcoin nasconde le informazioni personali, non nasconde l'indirizzo del tuo portafoglio di criptovaluta. Questo significa che non sei "anonimo", ma "pseudonimo" e qualcuno potrebbe utilizzare indizi per risalire alle tue informazioni personali. I governi possono ordinare di fornire dati personali e i criminali informatici sfruttano ogni tipo di modo illegittimo per ottenere informazioni.

    Dato che tutti i registri sono pubblici, se qualcuno sapesse quanto hai speso, quando e dove, potrebbe trovare la tua transazione nel registro e risalire al tuo portafoglio. Fatto questo, potrebbe mappare le tue abitudini di acquisto, raccogliere dati sulla tua vita e forse anche ricattarti.

    Considerata la grande diffusione attuale delle tecniche di tracciamento Web, è però molto più probabile che gli inserzionisti o i broker di dati spiino le tue attività private monitorando i tuoi spostamenti in Internet.

    icon_02I Bitcoin sono volatili

    Anche se il sistema dei Bitcoin utilizza il criptaggio sicuro, si potrebbe controbattere che non è un investimento sicuro a causa della sua volatilità. Senza un ente regolatore e con un mercato internazionale sempre aperto, un Bitcoin del valore di 60.000 euro potrebbe valerne la metà solo pochi giorni dopo.

    Sebbene ci siano stati alcuni periodi di stabilità, questi non durano mai a lungo. Dopotutto, c'è un motivo per cui la gente scherza sul fatto che i Bitcoin sono solo astrologia per uomini d'affari. Investi a tuo rischio e pericolo, sapendo che potresti incorrere in gravi perdite.

    icon_03Si possono perdere le password Bitcoin

    I Bitcoin sono conservati in portafogli di criptovaluta. Se dimentichi la tua password Bitcoin, cioè la password del tuo portafoglio, sarai nei guai. Non esiste un'autorità centrale che puoi contattare per recuperare il tuo account. Diverse persone hanno perso milioni di dollari per non essere riuscite a recuperare la password del loro portafoglio di criptovaluta.

    Questo è solo un motivo in più per cui dovresti sempre usare uno strumento per la gestione delle password. Ma anche queste precauzioni potrebbero non essere sufficienti. Ad esempio, una famosa piattaforma di scambio per criptovalute non è riuscita a rimborsare 190 milioni di dollari ai clienti perché il fondatore è deceduto senza comunicare l'unica password.

    icon_04I Bitcoin possono essere rubati

    La blockchain di Bitcoin non può essere violata, perché tutti i dati sono già disponibili pubblicamente, ma i Bitcoin possono essere violati? Solo perché i Bitcoin sono generalmente sicuri a livello di sistema, questo non significa che gli hacker non possano ricorrere ad altri metodi per rubarli. Ecco alcune delle potenziali minacce per la criptovaluta:

    • Attacchi di phishing: questa classica tecnica di social engineering può indurti a rivelare tutti i tipi di informazioni personali, dai tuoi dati bancari ai dettagli del tuo portafoglio di criptovaluta. Fai sempre attenzione alle email o ai messaggi contraffatti che richiedono i tuoi dati personali.

    • Siti Web falsi: un sito Web falso potrebbe indurti subdolamente a consegnare le tue informazioni personali agli hacker.

    • Attacchi di tipo man-in-the-middle: anche se improbabile, un hacker potrebbe sferrare un attacco man-in-the-middle sul tuo nodo o portafoglio di criptovaluta.

    • Malware: un sacco di ceppi di malware ruotano attorno ai Bitcoin e ai portafogli di Bitcoin. Proteggiti dal codice dannoso che potrebbe accedere al tuo portafoglio di criptovaluta o dal malware di cryptomining che costringe il tuo computer a generare criptovaluta per un hacker.

    Alcuni hacker particolarmente astuti possono anche riuscire a rubare le chiavi del portafoglio dal cold storage, anche se il metodo è ancora abbastanza sperimentale. 

    Tenendo conto della complessità e della novità dei Bitcoin e di altre criptovalute, può essere difficile sapere se sei al sicuro. Un antivirus affidabile come AVG AntiVirus Free ti proteggerà da attacchi di phishing, siti Web falsi e tutti i tipi di malware. Ottieni una protezione 24 ore su 24, 7 giorni su 7, in modo da poter svolgere in tutta sicurezza attività di trading, mining ed esplorazione.

    Dovrei provare i Bitcoin?

    Come per qualsiasi investimento, si tratta di una scelta personale. I Bitcoin sono veramente sicuri? Come spiegato in questo articolo, ci sono molte ragioni per cui i Bitcoin sono (fondamentalmente) sicuri. Ma ci sono anche molti motivi per essere scettici e solo tu puoi decidere cosa considerare un investimento sicuro. Se decidi di investire, sii pronto per tutti i tipi di alti e bassi.

    Proteggi il tuo dispositivo Android dalle minacce con AVG AntiVirus

    Installazione gratuita

    Proteggi il tuo iPhone dalle minacce con AVG Mobile Security

    Installazione gratuita