155231451394
Blog AVG Signal Protezione Suggerimenti Cosa fare in caso di smarrimento del telefono con Google Authenticator
Signal-What-to-Do-if-You-Lose-Your-Phone-With-Google-Authenticator-on-It-Hero

Scritto da Crissy Joshua
Pubblicato il giorno November 30, 2023

Che cos’è Google Authenticator?

Google Authenticator è un’applicazione che protegge i tuoi account online offrendo un livello aggiuntivo di verifica per proteggere le password e le credenziali di accesso. Quando accedi a un account, Google Authenticator genera un codice OTP da inserire insieme alla password per confermare di possedere l’account.

Questo articolo contiene:

    Google Authenticator funziona come una forma di verifica di autenticazione a due fattori (2FA), una misura essenziale per proteggere gli account online e mantenerli sicuri anche in caso di furto della password. Quando utilizzi un’applicazione di autenticazione, viene generato immediatamente un codice che ti consente di verificare il tuo account in pochi secondi.

    L’applicazione Google Authenticator può essere utilizzata con praticamente qualsiasi account che offra l’autenticazione a due fattori, compresi Gmail, Facebook e molti altri.

    Cosa posso fare se smarrisco un telefono con installato Google Authenticator?

    Se smarrisci il telefono con installato Google Authenticator, cancella i dati presenti sul telefono da remoto e utilizza un metodo alternativo per accedere ai tuoi account con l’autenticazione a due fattori fino a quando non potrai installare Google Authenticator su un nuovo telefono.

    L’eliminazione dei dati dal telefono è un passaggio molto importante per garantire la sicurezza della tua identità digitale nel caso in cui il telefono finisca nelle mani sbagliate.

    Ecco i due passaggi da seguire se smarrisci un telefono con Google Authenticator:

    1. Elimina i dati dal telefono smarrito

    In caso di smarrimento o furto del telefono, cancella il contenuto del dispositivo per mantenere private le tue informazioni personali. Android e Apple offrono un servizio di cancellazione dei dati del telefono da remoto che, se si usa un dispositivo collegato a un account Google o iCloud, è anche molto rapido.

    Come cancellare i dati da un telefono Android


    1. Visita android.com/find.

    2. Se disponi di più di un dispositivo, seleziona quello smarrito.

    3. Tocca Resetta dispositivo.

      Nella schermata Trova il mio dispositivo di Google, clicca su Resetta dispositivo per eliminare i contenuti dal dispositivo Android

    Come eliminare i dati da un iPhone o da un altro dispositivo Apple


    1. Vai a Trova dispositivi su iCloud e accedi con l’ID Apple.

      Schermata di accesso a iCloud su Mac
    2. Seleziona l’indicatore del dispositivo smarrito e clicca sull’opzione di reset dell’iPhone.

    Seleziona l’indicatore dell’iPhone smarrito e scegli l’opzione di reset dell’iPhone.

    2. Usa un metodo alternativo per accedere

    Se non riesci ad accedere all’applicazione Authenticator, puoi utilizzare metodi alternativi per accedere agli account. Questi possono variare a seconda della piattaforma, ecco alcuni dei più comuni:

    • Codice di testo: l’inserimento di un codice inviato via SMS è uno dei metodi più comuni per verificare la legittimità di un utente. Per utilizzare questo metodo, è necessario che il numero di telefono sia collegato all’account e sia diverso da quello del telefono smarrito.

    • Codici di backup: alcuni account forniscono agli utenti una serie di codici di backup che possono essere utilizzati in caso di emergenza per accedere e riottenere l’accesso, ad esempio all’account Google.

    • Verifica tramite un altro dispositivo: se si è connessi ad altre applicazioni di Google su un dispositivo (Gmail, Google Foto o YouTube), è possibile confermare la propria identità aprendo una di queste applicazioni e toccando Conferma nella schermata di richiesta di accesso.

    Come trasferisco la mia applicazione Google Authenticator su un nuovo dispositivo?

    Per configurare Google Authenticator sul nuovo telefono senza disporre del vecchio dispositivo, è sufficiente installare l’applicazione ed eseguire quindi la scansione del codice QR dall’account Google. Se si dispone di un altro telefono con l’applicazione impostata, è possibile scansionare un codice QR anche da quel dispositivo. Per prima cosa ti mostreremo dove trovare il codice QR di Google Authenticator nell’account Google.

    Come trasferire Google Authenticator in un nuovo telefono su Google


    1. Installa l’applicazione Google Authenticator da App Store o Google Play.

    2. Accedi all’account Google nel browser. Clicca sul menu a puntini nell’angolo superiore destro della schermo e seleziona Account. Quindi, scegli Sicurezza e clicca su Verifica in due passaggi.

      Scegli Account > Sicurezza > Verifica in due passaggi per avviare il processo di trasferimento da Google Authenticator a un nuovo telefono.
    3. Clicca su Inizia, quindi immetti la password e seleziona Continua.

       Clicca su Inizia, quindi immetti la password e seleziona Continua.
    4. Nella sezione relativa aggiunta di più passaggi per la verifica dell’identità, seleziona Applicazione Authenticator.

      Seleziona l’applicazione Authenticator
    5. Nelle impostazioni dell’applicazione Authenticator sul computer, clicca su Cambia app di autenticazione.

      Nelle impostazioni dell’applicazione Google Authenticator, clicca su Cambia app di autenticazione
    6. Ora torna all’applicazione Google Authenticator sul telefono e tocca il pulsante + colorato. Tocca quindi Scansiona un codice QR e scansiona il codice QR sullo schermo del computer.

      Il codice QR di Google Authenticator su un PC
    7. Immetti il codice Google Authenticator visualizzato sul telefono nel computer (o su un altro dispositivo), quindi clicca su Verifica.

      Immetti il codice di Google Authenticator, quindi clicca su Verifica

    Come trasferire Google Authenticator utilizzando un altro telefono

    Se Google Authenticator è installato su un altro telefono, puoi aggiungere il tuo account al nuovo dispositivo. Non è necessario reimpostare l’applicazione Authenticator ed entrambe possono rimanere sincronizzate.

    Il trasferimento dei dettagli dell’account Google Authenticator a un nuovo telefono viene effettuato nell’applicazione Authenticator stessa e il processo è sostanzialmente lo stesso per gli utenti iPhone e Android.

    1. Apri l’applicazione Authenticator nel telefono precedente con l’account già impostato, quindi tocca le tre righe orizzontali o i tre puntini per aprire il menu.

      Nell’applicazione Google Authenticator, tocca le tre righe orizzontali per aprire il menu
    2. Seleziona Trasferisci account e poi Esporta account, quindi tocca Avanti.

      Seleziona Trasferisci account, quindi Esporta account, quindi Avanti
    3. Installa e apri l’applicazione Google Authenticator sul nuovo telefono. Tocca Inizia, quindi Aggiungi un codice.

      Installa Google Authenticator sul nuovo telefono, quindi tocca Inizia e Aggiungi un codice
    4. Seleziona Importa account esistenti, quindi Scansiona codice QR.

      Tocca Importa account esistenti, quindi Scansiona codice QR
    5. Con il nuovo telefono, esegui la scansione del codice generato sul telefono precedente per trasferire l’account.

    Come effettuare il backup dell’account Google Authenticator

    Il metodo più semplice per eseguire il backup dell’account Google Authenticator è quello di sincronizzarlo con l’account Google. Questa funzione è disponibile dalla fine di aprile 2023: se in seguito a tale data hai aggiornato l’applicazione Authenticator, puoi eseguire automaticamente il backup nel cloud.

    Puoi inoltre creare un codice QR Google Authenticator come mostrato sopra e scattargli una foto come backup. Ti mostreremo anche come attivare ulteriori metodi di autenticazione a due fattori per proteggere l’account Google.

    Crea un codice QR di esportazione

    Se crei un codice QR Google Authenticator e gli scatti una foto, puoi salvarlo in maniera sicura e utilizzarlo come metodo di emergenza per il recupero dell’account Authenticator.

    1. Apri l’applicazione Google Authenticator.

    2. Tocca le tre righe orizzontali o i tre puntini > Trasferisci account > Esporta account > Avanti.

    3. Scatta una foto del codice QR di Google Authenticator tramite un altro dispositivo e salvala in un posto sicuro.

    Attiva ulteriori metodi di autenticazione a due fattori

    Sulla maggior parte degli account, è possibile impostare più di un metodo di verifica per l’autenticazione a due fattori. Se l’applicazione Google Authenticator non è disponibile, avere diversi metodi di verifica attivi ti garantirà l’accesso ai tuoi account.

    Ad esempio, Google offre metodi di autenticazione a due fattori aggiuntivi quali codici di backup (OTP) e passkey. Ecco come aggiungerli al tuo account:

    1. Accedi all’account Google.

    2. Vai al menu Sicurezza e individua la sezione “Come accedere a Google”.

      Puoi impostare ulteriori metodi di autenticazione a due fattori nell’area Sicurezza dell’account Google
    3. Qui puoi aggiungere nuovi metodi di accesso o rivedere quelli già attivi.

    Tieni al sicuro i tuoi codici di backup di Google e valuta l’idea di utilizzare uno strumento di gestione delle password per creare e memorizzare password sicure per tutti i tuoi account. Utilizza inoltre AVG BreachGuard per proteggerti in caso di violazione dei dati e dal furto di identità.

    Proteggi i tuoi dati personali con AVG BreachGuard

    Google Authenticator è uno strumento prezioso per la verifica dell’account, ma esiste sempre la possibilità che i tuoi dati vengano esposti durante una violazione. Le informazioni sono memorizzate in tutto il web, non solo sugli account di tua proprietà, e le violazioni dei dati possono riguardare qualsiasi azienda o database online in cui sono conservati i tuoi dati personali.

    Proteggi i tuoi dati con gli strumenti di protezione della privacy avanzati di AVG BreachGuard. BreachGuard ti avvisa se rileva che i tuoi dati personali sono coinvolti in una violazione online, anche nel Dark Web, e ti fornisce suggerimenti per aiutarti a tenere al sicuro le tue informazioni. Inoltre, impedisce che i dati vengano raccolti e sfruttati da terzi.

    Domande frequenti

    Google Authenticator è sicuro?

    Google Authenticator è sicuro e semplifica l’autenticazione a due fattori fornendo un codice OTP da utilizzare insieme alla password standard per la verifica dell’identità.

    Oltre a essere monouso, il codice è valido per soli 30 secondi, il che significa che è estremamente difficile per gli hacker o i ladri sfruttare questo metodo di verifica. L’applicazione Authenticator non richiede nemmeno l’accesso a Internet, quindi è possibile ottenere un codice Google Authenticator anche se il telefono è offline.

    Come faccio a rigenerare un codice di backup per Google Authenticator?

    L’applicazione Google Authenticator genererà automaticamente i codici ogni 30 secondi, quindi non dovrai fare nulla. Se i codici non funzionano, è possibile che l’ora non sia stata sincronizzata correttamente sull’applicazione. Per risolvere il problema nell’applicazione, accedi a Impostazioni > Correzione dell’ora per i codici > Sincronizza ora e inserisci il nuovo codice.

    È sicuro utilizzare applicazioni di autenticazione alternative?

    Google Authenticator non è l’unica applicazione di autenticazione disponibile, molte altre infatti funzionano in modo simile. L’utilizzo di un’applicazione di autenticazione affidabile aggiunge un ulteriore livello di sicurezza. Se la password viene rubata durante una violazione dei dati, gli hacker non saranno in grado di accedere ai tuoi account protetti mediante autenticazione a due fattori con il tuo telefono e la tua applicazione.

    Proteggi i tuoi dati personali con AVG AntiVirus per Android

    Installazione gratuita

    Proteggi i tuoi dati personali con AVG Mobile Security

    Installazione gratuita
    Suggerimenti
    Protezione
    Crissy Joshua
    30-11-2023