100422522708
Blog AVG Signal Prestazioni Pulizia Come correggere la schermata blu in Windows
Signal-How-to-Fix-the-Blue-Screen-of-Death-in-Windows-Hero

Scritto da Anthony Freda
Pubblicato il giorno January 4, 2023

Che cos'è la schermata blu di Windows?

La schermata blu di errore è quella che vedi sullo schermo del tuo computer quando il sistema operativo Windows si blocca a causa di un errore irreversibile del sistema che ne causa il malfunzionamento e l'arresto. Di solito la schermata blu di Windows è il risultato di un errore hardware, della corruzione di file di sistema o dell'interruzione di un processo critico.

Questo articolo contiene :

    Si ritiene comunemente che la famigerata schermata blu indichi un errore non risolvibile in un dispositivo. Ma per quanto sia sempre frustrante vedere comparire questa schermata, l'errore di sistema "fatale" che ha causato l'arresto anomalo di Windows in genere può essere corretto.

    In Windows 10, la schermata blu compare con un codice di arresto di Windows 10, che si riferisce all'esatto errore che l'ha causata. Per scoprire il motivo della schermata di errore e come correggerla e impedire che compaia di nuovo, il primo passo dovrebbe essere cercare il significato del codice di arresto di Windows.

    Nell'esempio seguente il codice di arresto è DRIVER_IRQL_NOT_LESS_OR_EQUAL: più avanti daremo un'occhiata più da vicino a questo e ad altri codici di arresto comuni di Windows.

    Esempio di schermata blu di errore in Windows 10

    Per quanto una schermata blu possa essere sconcertante, uno schermo completamente vuoto è molto più preoccupante. Senza un codice di errore per orientarti, è difficile sapere da dove iniziare per correggere una schermata nera in Windows.

    Quali sono le cause della schermata blu di errore?

    La schermata blu di errore di solito è causata da hardware obsoleto, danneggiato o installato in modo improprio oppure da software difettoso o incompatibile. Anche gli aggiornamenti dei driver per la scheda grafica o altri componenti hardware possono causare una schermata blu se non riescono a integrarsi correttamente con il resto del sistema.

    Gli errori di schermata blu possono anche derivare dal surriscaldamento, soprattutto se si verificano altri problemi, come una ventola del computer rumorosa o il 100% di utilizzo del disco riportato in Gestione attività. Anche lo stesso surriscaldamento potrebbe essere un segnale di un problema di fondo con il computer, come un'infezione da spyware o un'altra forma di malware.

    Vedrai la causa della schermata blu direttamente sullo schermo: comparirà sotto forma di testo, che potrai cercare su Google, o di codice QR scansionabile dal telefono. E anche se al momento il tuo PC funziona senza problemi, è meglio tenere a bada le potenziali cause di errori di schermata blu ripulendo e velocizzando regolarmente il computer.

    Codici di arresto comuni di Windows

    La schermata blu di errore in Windows 10 compare con una stringa di testo denominata codice di arresto di Windows che consente di catalogare il problema. Il codice di arresto può aiutarti a risolvere il problema e a impedire che si ripresenti.

    Ecco un elenco di alcuni dei codici di arresto che è più probabile trovare nella schermata blu di Windows 10 o 11:

    • CRITICAL_PROCESS_DIED
      Questo codice indica che uno dei file di sistema importanti per Windows, come svchost.exe, non funziona correttamente. La causa potrebbe essere che è stato chiuso in Gestione attività. Prima di terminare un'attività sconosciuta, cerca su Google il nome del processo.

    • SYSTEM_THREAD_EXCEPTION_NOT_HANDLED
      Questo errore può verificarsi spesso quando un aggiornamento di un componente non interagisce correttamente con il resto di Windows. Potrebbe essere necessario ripristinare un aggiornamento del driver installato di recente.

    • IRQL_NOT_LESS_OR_EQUAL
      Un file di sistema o un driver del dispositivo richiede più memoria di quella disponibile. In questo caso può essere utile scaricare un buon software di aggiornamento dei driver o eseguire una scansione per riparare i file di sistema danneggiati.

    • VIDEO_TDR_TIMEOUT_DETECTED
      Indica che la GPU ha raggiunto il punto di rottura e non è in grado di gestire il volume di dati assegnato. È probabile che sia sovraccarica o che ci sia un problema con i driver grafici.

    • PAGE_FAULT_IN_NONPAGED_AREA
      Il computer sta richiedendo una parte di memoria che non esiste, perché parte della RAM ha smesso di funzionare o perché c'è un errore nel processo di sistema in questione.

    • SYSTEM_SERVICE_EXCEPTION
      Questa schermata blu mostrerà il file esatto che ha causato l'errore, ma se si tratta di un file di sistema e non di un driver di dispositivo, potresti non essere in grado di risolvere il problema senza reinstallare Windows.

    • DPC_WATCHDOG_VIOLATION
      Questo messaggio di errore di Windows indica che un file essenziale, relativo al dispositivo o al sistema operativo, probabilmente è stato danneggiato.

    • NTFS_FILE_SYSTEM
      Questo codice di errore indica quasi certamente un problema con il disco rigido. Potresti essere in grado di risolverlo e di impedire che causi una schermata blu di errore eseguendo una scansione con chkdsk sul disco.

    • DATA_BUS_ERROR
      Indica che un componente hardware non comunica correttamente con il computer. Potrebbe essere dovuto al fatto che non è stato installato correttamente o il componente stesso potrebbe essere rotto o difettoso.

    Come correggere la schermata blu in Windows

    Ora che conosci la probabile causa del problema grazie al codice di arresto di Windows, puoi provare a correggere l'errore di schermata blu seguendo questa procedura:

    1. Arresta il computer

    Spegni il computer utilizzando il pulsante di accensione.

    2. Scollega tutti i dispositivi

    Poiché il colpevole potrebbe essere un dispositivo USB, rimuovi tutte le periferiche dal computer (oltre alla tastiera e al mouse).

    3. Riavvia il computer in Modalità provvisoria

    Se il computer parte normalmente dopo un riavvio, puoi accedere alla Modalità provvisoria da Windows stesso. Ecco come fare:

    1. Premi il tasto Windows, quindi digita msconfig e premi INVIO.

      Menu Start di Windows con "msconfig" visualizzato.
    2. Seleziona la scheda Avvio.

      Finestra Configurazione di sistema. La scheda "Avvio" è cerchiata.
    3. In Opzioni di avvio seleziona Modalità provvisoria e scegli l'impostazione "Minima".

      Scheda Avvio in Configurazione di sistema. L'opzione "Modalità provvisoria" è selezionata e viene scelto "Minima".

    Se la schermata blu ricompare, rendendo impossibile procedere, sarà necessario spegnere nuovamente il computer e riavviare Windows in Modalità provvisoria. Immediatamente all'avvio del PC, tieni premuto il tasto F8 e segui le istruzioni visualizzate per passare alla Modalità provvisoria.

    4. Disinstalla i programmi installati di recente

    Ora che Windows è in Modalità provvisoria ed esegue solo i processi essenziali, il programma, il driver di dispositivo o il file di sistema problematico probabilmente è stato disattivato, semplificando la disinstallazione. Inizia rimuovendo i programmi installati più di recente, che hanno maggiori probabilità di essere responsabili del problema.

    Ecco come disinstallare i programmi in Windows:

    1. Premi il tasto Windows. Digita "installazione applicazioni" e premi INVIO.

      Menu Start di Windows con "installazione applicazioni" visualizzato.
    2. Individua l'applicazione da rimuovere e seleziona Disinstalla.

      Installazione applicazioni in Windows. È stato fatto clic su un programma ed è visualizzato il pulsante "Disinstalla".

    Se trovi programmi strani o sconosciuti all'interno dell'elenco di app e funzionalità, potrebbe essere opportuno disinstallarli. Ma assicurati di cercare prima il nome su Google per scoprire di cosa si tratta, in modo da non disinstallare involontariamente eventuale software Microsoft essenziale.

    5. Ripristina o disabilita i driver

    L'uso dei driver più recenti migliora la velocità e la sicurezza del dispositivo. Ma a volte bug o anomalie negli aggiornamenti possono causare problemi. Se il codice di errore della schermata blu fa riferimento a un driver specifico che causa il problema, sarà sufficiente disabilitarlo o ripristinare un aggiornamento recente per correggere il problema.

    Può essere complicato controllare ogni driver e ripristinare ognuno di essi separatamente, ma se nient'altro funziona potrebbe essere l'unica soluzione. Ecco come disabilitare i driver:

    1. Premi il tasto Windows e digita "Gestione dispositivi", quindi premi INVIO.

      Menu Start di Windows aperto con "Gestione dispositivi" evidenziato.
    2. Fai clic con il pulsante destro del mouse sul componente hardware di tuo interesse e scegli Proprietà dal menu popup.

      Schermata di Gestione dispositivi. La scheda video AMD è selezionata in "Schede video". È stato fatto clic con il pulsante destro del mouse sulla GPU AMD e il mouse è posizionato su "Proprietà".
    3. Fai clic sulla scheda Driver e seleziona Ripristina driver.

      Vengono visualizzate le proprietà della scheda video. La scheda "Driver" è aperta e viene visualizzato il pulsante "Ripristina driver".

    6. Esegui una scansione del computer alla ricerca di malware

    È possibile che il malware sia responsabile della corruzione dei file o dell'interruzione di un processo critico che ha causato l'arresto anomalo del sistema. In tal caso, dovrai riparare e proteggere il tuo computer con uno strumento di rimozione di malware e virus dedicato che ti consentirà di eseguire una scansione e di liberarti immediatamente del malware.

    Installa AVG AntiVirus Free per identificare e rimuovere le minacce dannose che insidiano il sistema. L'avanzata tecnologia di rilevamento delle minacce di AVG eliminerà rapidamente le minacce e impedirà l'arresto anomalo del computer.

    7. Esegui una scansione di SFC

    Per garantire che tutti i file di sistema siano configurati correttamente per il normale funzionamento di Windows, è necessario eseguire una scansione di Controllo file di sistema (SFC). Ecco come eseguire una scansione di SFC:

    1. Premi il tasto Windows e digita "cmd". Fai clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi e scegli "Esegui come amministratore". Fai clic su per confermare se richiesto.

      Il menu Start di Windows è aperto, è stato fatto clic con il pulsante destro del mouse sul prompt dei comandi e l'opzione "Esegui come amministratore" è cerchiata.
    2. Digita "sfc / scannow" nel prompt dei comandi e premi INVIO per avviare la scansione.

       "sfc / scannow" digitato nel prompt dei comandi.

    8. Esegui la scansione del disco rigido

    L'esecuzione di una scansione con CHKDSK ti consentirà di esaminare ogni singolo bit del disco rigido, contrassegnare eventuali errori e correggerli o indicizzarli per evitare che causino problemi di prestazioni o arresti anomali come la temuta schermata blu.

    Ecco come eseguire una scansione con CHKDSK:

    1. Premi il tasto Windows e digita "cmd". Quindi, fai clic con il pulsante destro del mouse su Prompt dei comandi e scegli "Esegui come amministratore". Fai clic su Sì per confermare se richiesto.

      Il menu Start di Windows è aperto, è stato fatto clic con il pulsante destro del mouse sul prompt dei comandi e l'opzione "Esegui come amministratore" è cerchiata.
    2. Digita "chkdsk" nel prompt dei comandi e premi INVIO per eseguire la scansione.

      "chkdsk" digitato in un prompt dei comandi.

    9. Verifica la RAM del computer

    Se un problema con la RAM causa errori di schermata blu o altri problemi di prestazioni, controlla lo stato della RAM utilizzando Diagnostica memoria Windows. L'hardware di memoria è particolarmente suscettibile al deterioramento nel tempo e, benché questo strumento di diagnostica non sia in grado di ripararlo, può impedire al computer di tentare di fare riferimento alla memoria danneggiata.

    Ecco come utilizzare Diagnostica memoria Windows per verificare lo stato della RAM:

    1. Premi il tasto Windows, digita "Diagnostica memoria Windows" e seleziona l'opzione quando viene visualizzata.

      Il menu Start di Windows è aperto, è stato fatto clic con il pulsante destro del mouse sul prompt dei comandi e l'opzione "Esegui come amministratore" è cerchiata.
    2. Fai clic su Riavvia ora e individua eventuali problemi (scelta consigliata).

      Diagnostica memoria Windows con il pulsante "Riavvia ora e individua eventuali problemi" cerchiato.

    Vedrai i risultati della diagnostica al successivo riavvio. Puoi anche tornare indietro e rivederli in qualsiasi momento nel Visualizzatore eventi di Windows. Se pensi di aver bisogno di più RAM, consulta la nostra guida per l'upgrade della RAM.

    10. Riavvia il PC per vedere se la schermata blu ricompare

    Ora è il momento di uscire dalla Modalità provvisoria e riprendere l'attività che ha causato la schermata blu. Se l'errore non ricompare, probabilmente hai isolato e risolto correttamente il problema. Ora puoi iniziare a reinstallare con attenzione i dispositivi esterni, i programmi e i driver che hai rimosso in precedenza.

    Oltre a risolvere l'arresto anomalo, il computer ora dovrebbe funzionare in modo più fluido, avendo eseguito tutte le attività di diagnostica e manutenzione sopra elencate. Assicurati di mantenere il computer in perfetto stato mantenendo aggiornati il sistema operativo, i programmi, i driver e altro software.

    11. Ultima possibilità: reinstalla Windows

    Se hai provato tutti i passaggi precedenti e non riesci a correggere la schermata blu, prova a reinstallare Windows in un disco rigido formattato. È un'operazione di una certa entità, ma risolverà la causa di qualsiasi schermata blu di errore, a meno che l'hardware non sia difettoso.

    Fai attenzione che, a meno che tu non disponga di un backup, la reinstallazione di Windows comporterà la perdita di tutti i file e i dati utente. Se non hai eseguito il backup di recente, esistono strumenti software di terze parti che ti aiuteranno a copiare l'unità in un disco HDD o SSD esterno.

    Per reinstallare Windows, è necessario disporre del codice Product Key di Windows 10, che fortunatamente Microsoft ha reso più accessibile nelle ultime versioni di Windows.

    Previeni gli arresti anomali del computer

    Il modo migliore per prevenire errori di schermata blu e altri problemi di prestazioni è con l'aiuto di uno strumento di ottimizzazione automatizzato in esecuzione in background per mantenere il sistema in perfetto stato.

    AVG TuneUp consente di liberare spazio di archiviazione rimuovendo file spazzatura e bloatware ed esegue regolarmente attività di manutenzione per mantenere pulito il sistema. Inoltre, AVG TuneUp ti permetterà di ibernare facilmente i processi in background per assicurarti che il sistema non sia sovraccarico e ti aiuterà anche ad aggiornare automaticamente il software e i driver. Inizia oggi stesso la prova gratuita di AVG.

    Mantieni il telefono sempre perfettamente funzionante con AVG Cleaner

    Installazione gratuita

    Mantieni l'iPhone sempre perfettamente funzionante con AVG Mobile Security

    Installazione gratuita
    Pulizia
    Prestazioni
    Anthony Freda
    4-01-2023