124944094768
Blog AVG Signal Protezione Internet Che cos'è il Wi-Fi 6 e conviene davvero adottarlo?
Signal-What-Is-Wi-Fi-6-and-Do-You-Need-to-Upgrade-Hero

Scritto da Domenic Molinaro
Pubblicato il giorno May 5, 2023

Che cos'è il Wi-Fi 6?

Il Wi-Fi 6 è lo standard attuale della tecnologia wireless. Rilasciato nel 2019, questo protocollo Wi-Fi innovativo è stato pensato per ovviare ai problemi di latenza causati dall'aumento delle richieste di carico sulla precedente generazione di router e punti di accesso che adottavano lo standard Wi-Fi 5.

Questo articolo contiene :

    Il Wi-Fi 5, infatti, non era progettato per gestire l'enorme volume di connessioni dell'Internet delle Cose presente nelle odierne abitazioni intelligenti. Per rispondere a questa esigenza, l'Institute of Electrical and Electronics Engineers (IEEE) ha quindi messo a punto un nuovo standard per la tecnologia wireless. Il Wi-Fi 6 aumenta la velocità di trasferimento dei dati da 3,5 a 9,6 Gbps, consentendo fino a 12 operazioni simultanee di upload/download di dati, incorporando inoltre la sicurezza WPA-3.

    Il Wi-Fi 6 è anche denominato Wi-Fi ad alta efficienza o, in termini tecnici, 802.11ax. Quindi, se hai un nuovo dispositivo che supporta il Wi-Fi 6 e ti stai chiedendo che cosa significhi, si tratta di un dispositivo compatibile con un router o un punto di accesso 802.11ax.

    I vantaggi del Wi-Fi 6

    Il Wi-Fi 6 cambia a profondamente il modo in cui i dispositivi in rete si "parlano", proprio come IPv4 e IPv6 hanno modificato in meglio i protocolli TCP IP che si trovano alla base della rete Internet nel suo complesso. Il nuovo Wi-Fi 6 offre vantaggi significativi in termini di velocità, stabilità, efficienza e persino sicurezza della rete.

    Ecco i principali benefici dei Wi-Fi 6:

    Maggiore velocità di trasferimento dei dati

    La velocità massima del Wi-Fi 6, pari a 9,6 Gbps, è di molto superiore ai 3,5 gigabit al secondo del Wi-Fi 5. Poiché questa larghezza di banda è suddivisa tra tutti i dispositivi collegati alla rete wireless e le velocità di upload e download sono soggette a molti altri fattori, è possibile che non si ottengano aumenti apprezzabili sui singoli dispositivi. Ciò che viene migliorato drasticamente è la capacità di mantenere velocità costanti con l'aumento del traffico sulla rete.

    OFDMA

    L'OFDMA (accesso multiplo a divisione di frequenza ortogonale) è la tecnologia del Wi-Fi 6 che consente a un singolo router di bilanciare le richieste di dati provenienti da più dispositivi contemporaneamente. Invece di soddisfare le richieste una alla volta, come avveniva con i protocolli Wi-Fi preesistenti, l'OFDMA consente al router di fornire i dati a più dispositivi contemporaneamente, rendendo il recapito dei dati più veloce e fluido per tutti gli apparecchi connessi alla rete.

    MIMO multi-utente migliorato

    MIMO è l'acronimo di "Multiple Input, Multiple Output" e descrive un assetto in cui diversi dispositivi inviano dati al router e viceversa. Mentre il Wi-Fi 5 può suddividere la larghezza di banda per il download dei dati in sole 4 corsie diverse, il MIMO multi-utente del Wi-Fi 6 previene gli ingorghi del traffico Internet suddividendo la larghezza di banda in 8 corsie diverse, in entrambe le direzioni (upload e download).

    Protocollo di sicurezza WPA3

    I WPA, o Wi-Fi Protected Access, sono protocolli di sicurezza pensati per prevenire gli attacchi degli hacker diretti al router. Mentre i dispositivi con Wi-Fi 5 utilizzano il WPA2, il Wi-Fi 6 va oltre e si serve del WPA3. Quest'ultimo non solo impone l'uso di algoritmi di criptaggio più sicuri, ma applica anche un metodo di autenticazione più resistente agli attacchi di forza bruta o ad altre strategie di cracking delle password.

    I router Wi-Fi 6 con credenziali certificate secondo la norma Wi-Fi CERTIFIED Enhanced Open™ supportano anche una tecnologia chiamata OWE (Opportunistic Wireless Encryption) che protegge dagli sniffer di dati. Invece di criptare solo la rete, OWE cripta i singoli flussi di dati all'interno della rete: a differenza di WEP, WPA o WPA2, questa tecnologia ti consente quindi di navigare in sicurezza persino su Wi-Fi pubblici e altre reti aperte.

    Beamforming

    Il Wi-Fi 6 consente anche il beamforming, una tecnica che concentra i fasci di dati in una data direzione puntandoli direttamente verso dispositivi di ricezione specifici, con l'effetto di rafforzare il segnale. In assenza del beamforming direzionale il segnale viene dissipato, rendendo la connessione più debole e quindi più lenta e più soggetta a interferenze.

    Basic Service Set Coloring

    I segnali provenienti da altre reti possono interferire col router, confonderlo o distrarlo, causando in questo modo fastidiosi problemi tecnici e blocchi. Il Basic Service Set Coloring è un'altra caratteristica interessante della tecnologia Wi-Fi 6: si tratta di una funzione che rileva la firma delle reti vicine e le "colora" in modo che il tuo router non ne consideri i segnali. Una caratteristica utile soprattutto se vivi in un condominio con decine di reti Wi-Fi nei paraggi che affollano le frequenze.

    Target Wake Time

    Quando trasmettono o ricevono dati, i dispositivi abilitati al Wi-Fi hanno le antenne accese. Quando non è in corso una trasmissione, entrano in modalità di sospensione e si spengono. La funzione Target Wake Time dei router Wi-Fi 6 permette ai dispositivi di programmare quando "svegliarsi" per comunicare col router, consentendo periodi di sospensione più lunghi e migliorando la durata della batteria degli apparecchi collegati alla rete.

    Riportiamo di seguito alcune delle principali differenze tra Wi-Fi 5 e Wi-Fi 6:

     

    Wi-Fi 5

    Wi-Fi 6

    Velocità massima

    3,5 gigabit al secondo

    9,6 gigabit al secondo

    MIMO (Multiple Input Multiple Output) multi-utente

    Solo download, max 4 flussi di dati simultanei

    Download o upload, max 8 flussi di dati simultanei

    Protocollo di sicurezza

    WPA o WPA2

    WPA3

    Bande di frequenza

    2,4 GHz e 5 GHz

    2,4 GHz, 5 GHz e 6 GHz (solo 6e)

    OFDMA (accesso multiplo a divisione di frequenza ortogonale)

    No

    Beamforming

    No

    Basic Service Set Coloring

    No

    Target Wake Time

    No

    La differenza tra Wi-Fi 6 e Wi-Fi 6E

    La differenza tra Wi-Fi 6 e Wi-Fi 6E è semplice: il Wi-Fi 6E è semplicemente un Wi-Fi 6 con una banda di frequenza aggiuntiva a 6 GHz.

    Proprio come le torri radio, i router Wi-Fi funzionano trasmettendo dalle antenne onde elettromagnetiche in grado di essere captate dai dispositivi. Quando vuoi ascoltare una determinata stazione radio, sintonizzi l'apparecchio sul canale che desideri. Il meccanismo alla base del Wi-Fi è lo stesso, solo che in questo caso i tuoi dispositivi si sintonizzano automaticamente.

    Le bande di frequenza del Wi-Fi 6 a 2,4 GHz e a 5 GHz contengono ciascuna una serie di canali ai quali il tuo dispositivo può sintonizzarsi. Il problema è che anche gli altri inquilini del tuo palazzo si sintonizzano su quegli stessi canali, rischiando di congestionare le onde radio. Il Wi-Fi 6E ti fornisce una banda di frequenza aggiuntiva con un'intera serie di canali extra che non si sovrappongono a quelli sovraffollati dei 2,4 GHz e 5 GHz.

    Ho bisogno di un router Wi-Fi 6?

    Prima di correre a comprare un router Wi-Fi 6, verifica che tu non lo possieda già. Il Wi-Fi 5 è infatti in fase di abbandono, per cui se hai acquistato un router negli ultimi anni potrebbe trattarsi di un dispositivo Wi-Fi 6. I router Wi-Fi 6 hanno la designazione tecnica 802.11ax, motivo per cui sono chiamati anche router ax.

    Se vuoi sapere se il tuo router è abilitato al Wi-Fi 6, ecco che cosa devi fare:

    1. Vai nelle impostazioni del Wi-Fi e fai clic su Proprietà sotto il nome della tua rete.

      Pulsante "Proprietà" evidenziato sotto una rete Wi-Fi
    2. Nella schermata Proprietà visualizzata, lo standard del tuo Wi-Fi compare accanto a Protocollo.

      Riga del "Protocollo" evidenziata tra le proprietà della rete Wi-Fi

    Se non disponi già di un router Wi-Fi 6, potresti averne bisogno per i seguenti motivi:

    • Troppi dispositivi. Più dispositivi hai, più la tua rete è congestionata. Se il tuo router è collegato a diversi laptop, telefoni, tablet e smart TV, la connessione Wi-Fi 6 sarà sicuramente più vantaggiosa per te.

    • Sicurezza extra. Il protocollo di sicurezza WPA3 del Wi-Fi 6 dispone di un criptaggio dei dati più avanzato rispetto al WPA2, caratteristica che gli permette di prevenire le violazioni del router in maniera più efficace. Se vuoi inserire un ulteriore livello di protezione tra te e i dati, ti conviene anche imparare come funziona un server proxy.

    • Tecnologia all'avanguardia. I visori VR funzionano molto meglio con i campi a corto raggio e a bassa latenza generati dal Wi-Fi 6E. Anche gli smartphone e i gadget di ultima generazione sfruttano appieno sia il Wi-Fi 6 che il 6E. Insomma, se hai una passione per la tecnologia o i videogiochi, il Wi-Fi 6 è ciò che fa per te.

    A cosa serve un router Wi-Fi 6 senza dispositivi con cui comunicare? Per potersi interfacciare con un router Wi-Fi 6, smartphone e computer portatili devono essere muniti di idonea certificazione. Lo stesso vale per il Wi-Fi 6E. Quindi, se sei rimasto indietro di qualche generazione, ti conviene aspettare di disporre di abbastanza dispositivi Wi-Fi 6 prima di acquistare un nuovo router.

    Devo passare al Wi-Fi 6?

    Adottare il Wi-Fi 6 può comportare vantaggi per qualsiasi rete domestica con dispositivi compatibili con questo standard, ma la vera differenza rispetto al Wi-Fi 5 la noterai solo se la tua rete è solitamente molto affollata e utilizzata. Se la tua attuale configurazione Wi-Fi soddisfa le tue esigenze, probabilmente non è necessario passare subito al nuovo standard, soprattutto perché il Wi-Fi 7 è alle porte.

    Se decidi di non eseguire l'aggiornamento al Wi-Fi 6, puoi comunque provare a migliorare la qualità e la stabilità della tua connessione aumentando la potenza del segnale Wi-Fi domestico. Se hai una connessione difettosa, qui puoi vedere come correggere il problema di un Wi-Fi non funzionante oppure indagare perché la connessione Internet è lenta e come ovviare a questo inconveniente.

    Proteggi la tua connessione Wi-Fi con AVG Secure VPN

    AVG Secure VPN tutela i tuoi dati e protegge la tua connessione con un criptaggio di livello bancario sulle reti Wi-Fi pubbliche e private. E grazie alla larghezza di banda massima, renderà più difficile al tuo provider rallentare la connessione.

    Inoltre, poiché indirizza il tuo traffico attraverso uno dei nostri server sicuri, ti consente di modificare il tuo indirizzo IP con un semplice clic, nascondere la tua identità e posizione, nonché sbloccare siti e contenuti soggetti a restrizioni. Accedi a ciò che vuoi, dove vuoi. Prova subito gratis AVG Secure VPN.

    Domande frequenti sul Wi-Fi 6

    Che cos'è il Wi-Fi 6 ed è davvero utile?

    Il Wi-Fi 6 è lo standard più recente della tecnologia di rete Wi-Fi. È stato messo a punto per gestire meglio il carico di dati di diversi dispositivi wireless connessi a una stessa rete Wi-Fi. Se disponi di una rete molto trafficata, con numerosi dispositivi abilitati al Wi-Fi 6, la maggiore efficienza di questo standard innovativo ti procurerà dei vantaggi.

    Il Wi-Fi 6 è uguale al 5G?

    Il Wi-Fi 6 viene spesso confuso con il 5G, ma si tratta di due cose diverse. Mentre il 5G è una tecnologia cellulare, il Wi-Fi è una versione della rete WLAN (Wireless Local Area Network). Se la tecnologia cellulare fa uso dei ripetitori per fornire ai dispositivi mobile l'accesso a Internet, la WLAN si serve di router e punti di accesso per connettere i dispositivi presenti all'interno di un'area limitata come un'abitazione, una scuola, un bar o un edificio di uffici.

    Qual è il vantaggio principale del Wi-Fi 6?

    Il vantaggio principale del Wi-Fi 6 è rappresentato dalla tecnologia OFDMA (accesso multiplo a divisione di frequenza ortogonale), in grado di fornire dati a dispositivi diversi contemporaneamente anziché a un solo dispositivo alla volta. In assenza di OFDMA, la trasmissione dei dati a un determinato dispositivo deve essere portata a termine prima che possa iniziarne una nuova. La tecnologia OFDMA è in grado di suddividere un canale e impilare i dati inviandoli a tutti i dispositivi simultaneamente.

    Proteggi la tua connessione wi-fi con AVG Secure VPN

    Prova gratuita

    Proteggi la tua connessione wi-fi con AVG Secure VPN

    Prova gratuita
    Internet
    Protezione
    Domenic Molinaro
    5-05-2023