Blog AVG Signal Protezione Internet Che cosa sono le fake news e come riconoscerle?
What-Is-Fake-News_Hero

Che cosa sono le fake news?

Le fake news sono informazioni false presentate come una notizia autentica. Lo scopo delle fake news è quello di cambiare il modo in cui concepiamo gli eventi reali, le persone e i fatti. Molte notizie false divengono rapidamente virali a causa della loro natura sensazionalistica.

Questo articolo contiene:

    È facile scegliere alcuni fatti da una storia e costruire una narrazione che suscita determinate emozioni. I lettori entusiasti condividono quindi il post senza controllare attentamente la fonte. Gli autori di notizie false giocano intenzionalmente sul fascino emotivo delle loro storie per incoraggiare lo stimolo a condividerle e a parlarne.

    Esempi di fake news

    Puoi imparare a riconoscere le fake news familiarizzando con alcuni esempi di notizie false. Alcuni sono innocui, mentre altri possono essere usati per promuovere dannose teorie del complotto. 

    Ecco alcuni tipi comuni di notizie false per poterle riconoscere meglio.

    Deepfake

    Nei deepfake il volto o la testa di qualcuno viene sovrapposta al corpo di un'altra persona in un video completamente in live-action. Si tratta del tipo più recente di fake news, che permette di creare un video in cui chiunque fa o dice qualsiasi cosa. La maggior parte dei deepfake rientra nell'ambito della "uncanny valley", termine usato per indicare come i video digitali (o i robot) diventano sempre più inquietanti quanto più diventano realistici.

    E man mano che la tecnologia migliora, non si può dire quanto potranno diventare convincenti i deepfake nel giro di qualche anno. È quindi fondamentale valutare criticamente tutto ciò che si vede su Internet.

    Clickbait

    Lo scopo del clickbait è indurre le persone a farci clic. Il clickbait ti dirà e mostrerà qualsiasi cosa per farti fare clic. Ogni sito Web vuole incoraggiare i clic, ma il clickbait lo fa attraverso un aspetto ingannevole e/o sensazionalistico.

    Ecco un esempio di clickbait dal titolo "Man Tries to Hug a Wild Lion, You Won't Believe What Happens Next!"Quest'uomo è in realtà uno zoologo di professione che lavorava con questo leone da anni.

    Gli articoli clickbait possono essere utilizzati dagli hacker e negli attacchi di phishing per indurti con l'inganno a visitare siti Web dannosi che possono infettare il tuo dispositivo con malware o raccogliere i tuoi dati personali. 

    È più sicuro evitare del tutto il clickbait, a meno di non essere protetti da un potente antivirus come AVG AntiVirus Free.

    Propaganda

    La propaganda è la strategia attraverso cui uno scrittore cerca di formulare in modo convincente una pessima argomentazione politica. Poiché è davvero facile inventare fake news, ma può essere difficile individuarle, la propaganda di questo tipo è diventata una pietra miliare della politica moderna.

    La propaganda può contenere uno o due fatti, che però servono solo a introdurre un appello di stampo emotivo. Uno scienziato fa un'osservazione isolata e lo scrittore prosegue dicendo: "Visto? Caso chiuso." I lettori si lasceranno ingannare dalla fiducia dell'autore e condivideranno l'articolo senza pensarci due volte.

    La propaganda moderna cerca di avvalorare opinioni preesistenti e di spingere all'azione chi già le condivide. Questo fenomeno è noto come bias di conferma e si verifica quando scegliamo di assorbire informazioni che confermano le convinzioni che già abbiamo.

    Per identificare la propaganda, è necessario comprendere i nostri pregiudizi e riconoscere quando vengono usati contro di noi. È più facile individuare le fake news quando si è aperti a nuove idee.

    Notizie di parte

    Alcune fonti di notizie hanno una chiara inclinazione ideologica. Il pregiudizio politico negli organi di stampa è così comune da poter essere monitorato e tracciato in un grafico.

    Le notizie di parte e la propaganda possono distorcere i fatti, presentare informazioni che corroborano false opinioni o rilasciare commenti puramente speculativi. La distinzione tra propaganda e notizie di parte si basa sulla quantità di false informazioni presenti e sullo spazio che le opinioni personali dell'autore trovano nell'articolo.

    Ma non sono solo i commenti a rendere tali le notizie di parte: anche la terminologia e il contesto possono distorcere il modo in cui un fatto reale viene percepito. Ecco un esempio relativo all'uragano Katrina:

    Esempio di scelta di parole diverse per raccontare una storia diversa.Il modo in cui una storia viene inquadrata influisce sul modo in cui il pubblico la percepisce. (fonte: AP, AFP)

    Le parole looting (saccheggiare) e finding (trovare) raccontano ognuna una storia diversa. Che cosa fare quindi quando si trovano storie inquadrate in questo modo?

    Fai riferimento a siti di notizie attendibili. Le fonti di notizie attendibili solitamente forniscono un resoconto equilibrato dei fatti, soprattutto nel loro insieme. Anche in questo caso, molti siti apparentemente imparziali e attendibili possono annoverare tra il proprio staff autori fortemente di parte. Quindi non abbassare la guardia.

    Esercita un po' di sano scetticismo su ciò che vedi sui social media. I tweet o i thread più popolari possono fornire informazioni e spiegare come altri hanno sviluppato i propri punti di vista, ma evita le "echo chamber" (camere d'eco), ovvero i gruppi con un'inclinazione ideologica ben definita. I gruppi di Facebook sono incredibilmente inclini all'effetto echo chamber.

    Giornalismo poco professionale

    A volte le fake news non sono frutto di malizia o intenzionalità, ma semplicemente di cattivo giornalismo. Gli scrittori possono riportare fatti sbagliati, citare erroneamente le persone o interpretare erroneamente i dati. Quindi possono inavvertitamente trarre conclusioni basate su queste false informazioni.

    Ecco un esempio:

    Esempio di resoconto che tralascia informazioni importanti e distorce i fatti.Interpretazioni errate dei dati portano a conclusioni sbagliate.

    Questo è tecnicamente vero, ma è incredibilmente fuorviante. Se è vero che solo il 6% dei certificati di morte a cui si fa riferimento in questo tweet ha indicato il COVID-19 come causa di morte, è perché i certificati indicano la causa di morte più immediata. In realtà tutte queste persone sono decedute a causa del COVID-19, se non direttamente per la malattia, per le complicazioni correlate.

    Il modo più semplice per individuare il giornalismo scadente è quello di non fare mai affidamento su una sola fonte. Un articolo scritto male può anche essere segno che il sito Web non è legittimo, ovvero che potrebbe essere pieno di annunci contenenti malware, chiamati malvertising. Naturalmente i siti Web legittimi non ne sono immuni, tanto che molti sono stati colpiti da campagne di malvertising.

    Se visiti un sito Web con annunci dannosi, il tuo dispositivo può essere infettato non appena apri la pagina. Ma puoi evitare questi attacchi con AVG AntiVirus Free. La funzionalità integrata Protezione Sito Falso impedisce di aprire accidentalmente i siti fraudolenti, mentre Protezione Web controlla i file alla ricerca di malware nascosti prima di scaricarli nel computer.

    Come identificare le fake news

    Per individuare le notizie false, è necessario sviluppare buone capacità di pensiero critico.

    Esercitandoti a considerare una storia da più punti di vista, sarai presto in grado di individuare gli articoli contenenti notizie false.

    Una volta presa la mano, non sarà difficile identificare le notizie false. La maggior parte di questi suggerimenti richiede solo pochi minuti di fatica. Se ci riesci, non avrai problemi a capire come evitare le notizie false.

    La prossima volta che vedi una notizia sospetta, applica i seguenti suggerimenti basati sulla nostra lista di controllo delle fake news:

    Verifica la fonte

    Su quale sito Web si trova la notizia? I siti Web di fake news cercano di ingannarti imitando le fonti legittime di notizie. Fai clic nel sito per capire con chiarezza se è falso o attendibile.

    Puoi controllare le fake news anche cercando il nome della fonte più la parola "reliable" (attendibile).

    Primi risultati di Google per la query "is OAN reliable" (OAN è attendibile?) indicanti che la fonte ha un orientamento politico di estrema destra.Una rapida ricerca su Google mostra che OANN ha un orientamento di estrema destra.

    Avrai un'idea di quello che altri hanno detto su una specifica fonte e imparerai a conoscerne eventuali pregiudizi.

    Controlla se qualcun altro sta seguendo la notizia

    Cerca altri articoli sulla stessa notizia. Se tutti i collegamenti portano alla stessa fonte di notizie, non dovresti fidarti. Non potrebbe essere più semplice:

    Guarda oltre il titolo

    Leggi l'articolo fino in fondo. Alcuni giornalisti "seppelliscono l'argomento principale" inserendo un'informazione cruciale più avanti nel pezzo. A volte un piccolo fatto può evidenziare come il titolo dell'articolo distorca l'intera notizia.

    Dai un'occhiata a questa notizia proveniente dal Regno Unito su un incidente in cui la cantante islandese Bjork ha aggredito un reporter. Il primo commento sottolinea come il giornalista abbia aspettato la fine del segmento per contestualizzare l'incidente, rendendo la notizia molto più sensazionale.

    Screenshot di un video di YouTube dal titolo "Bjork attacks a reporter".Un titolo sensazionale può portare i lettori a interpretare male una notizia...

    img_06... a meno che non proseguano la lettura fino a trovare il contesto corretto.

    Esegui una ricerca sull'autore

    Il corpus del lavoro di un autore e i suoi account sui social media possono rivelarne bias e pregiudizi. Analizza i contenuti online dello scrittore per valutare se il giornalista ha scritto la notizia in buona fede o se si tratta di fake news.

    Esamina le fonti e i dati di supporto

    Qualsiasi articolo che valga la pena leggere ha molti riferimenti. Un articolo senza citazioni dovrebbe essere considerato come l'espressione di un'opinione personale. Se sono presenti citazioni, controlla dove portano. Potrebbero rimandare a siti Web di notizie inattendibili.

    Controlla la data dell'articolo

    Nelle discussioni su eventi attuali può apparire una notizia o un video di mesi o anni fa, indipendentemente dal fatto che sia ancora pertinente o meno. Le notizie più vecchie possono avere ancora un forte impatto, ma non dovrebbero essere usate come prova in una questione attuale.

    Scopri se è solo uno scherzo

    The Onion e The Daily Mash sono siti di notizie satiriche. Gli articoli pubblicati su questi siti Web sono spesso scambiati per notizie reali, ma basta dare una rapida occhiata ad altri articoli del sito per scoprire che questi siti Web contengono satira al 100%.

    Immagine di una notizia evidentemente falsa tratta da The Onion.Un evidente pezzo satirico pubblicato da The Onion.

    Segui l'istinto

    Se qualcosa non "suona" bene, probabilmente c'è qualcosa che non va. Nessuno all'inizio era in grado di individuare le fake news e molti di noi commettono ancora errori. Esercita un po' di sano scetticismo sui media online. I titoli scritti per scioccare inizieranno a essere immediatamente riconoscibili.

    Quando sono iniziate le fake news?

    Il termine fake news esiste dall'inizio del 20° secolo, ma è entrato davvero a far parte del lessico comune durante le elezioni presidenziali statunitensi del 2016. 

    In quel periodo, Buzzfeed scoprì che le notizie false su Facebook stavano ottenendo più visualizzazioni di quelle vere. Centinaia di adolescenti in Macedonia scrivevano notizie sensazionali per guadagnare denaro dagli annunci pubblicitari su Facebook. I notiziari chiamarono "fake news" questi articoli il cui scopo era ricavare un guadagno. 

    Per un breve periodo di tempo, non furono altro: articoli con titoli stravaganti, creati per ottenere clic. Ma presto sarebbero cresciuti fino a influire con forza sulla politica globale.

    L'ascesa delle fake news

    Le cose sono sfuggite di mano quando Donald Trump iniziò a usare l'espressione per descrivere tutto ciò che non gli piaceva. I suoi sostenitori lo presero alla lettera, credendo che Trump fosse perseguitato dall'establishment politico e dai principali organi di informazione.

    La fiducia del pubblico nei media crollò. Come un hashtag virale, le #fakenews si diffusero troppo per poter essere controllate. Ora il termine è frequentemente usato da politici e giornalisti per definire gli articoli scritti per ottenere un vantaggio economico o politico.

    Perché le fake news diventano virali?

    Le fake news diventano virali perché le persone sono naturalmente stuzzicate dai titoli sensazionali. Amiamo vedere conferma delle nostre convinzioni e ci esprimiamo condividendo le notizie prima di verificarne l'autenticità con un controllo delle fake news. Quando entrano in gioco i social media, le notizie false diventano virali molto rapidamente.

    Molte fonti di fake news si preoccupano solo di quanti clic ottengono e creano storie pensate per entrare in sintonia con le convinzioni e i pregiudizi del loro pubblico. Mentre le fake news virali spesso hanno conseguenze nel mondo reale, le persone dietro di esse di solito pensano solo al portafoglio.

    Quali sono le principali fonti di fake news?

    I siti di fake news esistono per generare entrate pubblicitarie e sono ovunque. Questi siti sembrano veri, ma gran parte del contenuto è costituita da clickbait e propaganda. Gli "account bot" sulle piattaforme di social media contribuiscono a diffondere queste notizie, legittimandone al contempo le idee attraverso la ripetizione. Allo stesso tempo, media più che rispettabili vengono spesso accusati di diffondere notizie politiche false dai leader e da altre persone che non apprezzano il contenuto degli articoli giornalistici di queste fonti.

    Anche se i creatori di fake news potrebbero non essere motivati esclusivamente dalla politica, le fake news hanno trovato un terreno fertile nell'odierno clima politico di tensione. Verifica sempre le notizie prima di condividerle con amici o familiari.

    Proteggiti dai pericolosi siti Web di fake news

    I siti Web non sicuri che non hanno rispetto per la verità probabilmente non hanno rispetto nemmeno per la tua privacy. Un sito che ricorre a tattiche losche per ricavare un guadagno non esiterà a sottrarre i dati della tua carta di credito e altre informazioni personali. Questi siti pubblicano sulle proprie pagine annunci che contengono codice nascosto per scaricare malware nel computer, come se fosse un elemento chiave del loro modello di business. 

    Grazie a questi suggerimenti, puoi evitare di cadere vittima delle fake news. Ma dal momento che tutti commettiamo errori, dovresti integrare le difese del tuo computer con un valido antivirus. 

    AVG AntiVirus Free è progettato da esperti di sicurezza per rimanere aggiornato su tutti gli sviluppi più recenti in tema di sicurezza Internet. Avrai quindi la certezza di essere avvisato di qualsiasi minaccia che potresti incontrare su Internet. Provalo gratis oggi.

    Proteggi il tuo dispositivo Android dalle minacce con AVG AntiVirus

    Installazione gratuita

    Proteggi il tuo iPhone dalle minacce con AVG Mobile Security

    Installazione gratuita