83992709010
Blog AVG Signal Protezione Internet Che cos'è un router e come funziona?
Signal-What-is-a-Router-and-What-Does-it-Do-Hero

Che cos'è un router?

Un router è un dispositivo hardware che funziona da punto di connessione tra una rete locale e Internet. I router gestiscono, o "instradano", il traffico Web e i dati tra dispositivi su reti diverse e consentono a più dispositivi di condividere la stessa connessione Internet.

Questo articolo contiene:

    I router di rete sono importanti intermediari tra i nodi di rete e la rete Internet pubblica. Utilizzando il protocollo IP (Internet Protocol), i router gestiscono il traffico Internet e indirizzano i pacchetti di dati al corretto indirizzo IP. Senza un router, i dispositivi mobile, desktop, laptop e smart avrebbero ciascuno bisogno di una singola connessione Internet.

    La definizione di router può essere estesa anche alla creazione di reti locali. Incanalando i dati tra più dispositivi in rete, i router consentono agli utenti all'interno di una particolare organizzazione di condividere file e comunicare tramite una rete locale.

    Quali vantaggi offre un router?

    Un router gestisce la comunicazione tra reti di computer inoltrando il traffico Internet da un nodo di rete a un altro. I router sono come le torri di controllo del traffico aereo di Internet: con i pacchetti di dati che schizzano ovunque attraverso le reti, questi dispositivi garantiscono che arrivino in sicurezza alla giusta destinazione.

    I router elaborano il percorso dati più veloce tra indirizzi IP univoci all'interno di una rete in base alla cosiddetta "funzionalità metrica". Il router segue quindi regole definite in modo specifico, chiamate "protocolli Internet", per inviare dati lungo il percorso con il valore metrico più basso. Tali protocolli determinano il modo in cui i dispositivi comunicano tra loro in Internet e si applicano sia agli indirizzi IP pubblici che a quelli privati.

    Come funzionano i router?

    I router Internet funzionano in coppia con un modem. Quando arrivano pacchetti di dati dai dispositivi collegati, il router li inoltra al modem che, a sua volta, invia le informazioni al relativo server, connesso a Internet tramite il proprio router. Il server "riporta" quindi i pacchetti di dati richiesti al dispositivo, invertendo il processo.

    Quando il traffico Internet arriva al router tramite il modem, viene successivamente inoltrato a uno specifico indirizzo IP, garantendo così che raggiunga il dispositivo corretto. Ecco perché i protocolli Internet sono così importanti. L'indirizzo IP è come un indirizzo fisico a cui devono essere consegnati dei pacchi postali o, in questo caso, dei pacchetti di dati.

    I dati Internet passano attraverso un modem, vengono distribuiti tramite il router, quindi arrivano ai singoli dispositivi.I dati Internet viaggiano da Internet a un modem e vengono quindi inviati da un router al dispositivo di destinazione. Il processo funziona allo stesso modo anche al contrario.

    Modem e router: ho bisogno di entrambi?

    Sì, sono necessari sia un modem che un router per connettersi a Internet, ma al giorno d'oggi entrambi i dispositivi sono in genere inclusi in un unico componente hardware. Agli albori di Internet, nella maggior parte delle abitazioni erano indispensabili due dispositivi separati, perché gli usi di modem e router erano nettamente diversi.

    Quando si utilizzavano connessioni Internet remote sulle linee telefoniche, erano necessari modem separati per configurare e abilitare la comunicazione tra i dispositivi digitali e i segnali analogici utilizzati sulle linee telefoniche. Ma con le moderne connessioni Internet a fibra ottica e satellitare, i modem oggi svolgono un ruolo leggermente diverso, semplificando l'infrastruttura Internet domestica.

    Qual è la differenza tra un router e un modem?

    Un modem riceve i segnali dal provider di servizi Internet tramite un cavo coassiale e li converte in segnali che i dispositivi locali sono in grado di leggere, e viceversa. La connessione stabilita dal modem tra la tua abitazione o il tuo ufficio e Internet prende il nome di WAN (Wide Area Network). La limitazione di banda da parte del provider di servizi Internet opera limitando la larghezza di banda nella WAN.

    Il router assegna indirizzi IP locali e crea una rete locale (LAN), consentendo ai dispositivi di connettersi a questo servizio Internet. Senza un modem, si avrebbe semplicemente una rete locale che non ha modo di connettersi a Internet, ma senza un router, anche il modem e i vari dispositivi in rete non sarebbero in grado di comunicare tra loro.

    Diversi tipi di router

    Esistono vari tipi di router, inclusi router cablati, wireless (Wi-Fi) e router principali. Sebbene tutti svolgano la stessa funzione essenziale, il tipo di router specifico ne determina l'esatto funzionamento, soprattutto per quanto riguarda la modalità di connessione alla rete.

    Ecco una panoramica dei diversi tipi di router e del loro significato.

    Router cablati

    Sono i dispositivi router che si collegano tramite cavi di rete. I router cablati non dispongono di funzionalità wireless e hanno solo porte LAN, il che significa che è necessario collegare fisicamente i dispositivi al router per farlo funzionare. Se il router del tuo computer è dotato di una porta che si collega a un modem per comunicare con Internet, è probabile che tu disponga di un router cablato.

    Router wireless

    Oggi i router wireless sono di gran lunga il tipo più comune di router domestico. Conosciuti anche con il nome di router Wi-Fi, includono un'antenna e un adattatore wireless che converte i segnali Internet in onde radio (Wi-Fi) e consente ai dispositivi di collegarsi online senza una connessione via cavo.

    Se accedi a Internet tramite Wi-Fi, significa che disponi necessariamente di un router wireless. Esiste comunque un collegamento cablato che interessa i router wireless, ma è tra il modem e il router, non tra il router e i dispositivi di rete.

    Router principali

    I router principali, o core, si trovano nel cuore di una rete e gestiscono il flusso di pacchetti di dati al suo interno, spesso affidandosi ad altri router per la connettività. Un core router viene in genere utilizzato in reti di computer di grandi dimensioni ed è quindi improbabile trovarlo in reti domestiche.

    Quando si parla di differenza tra core routing ed edge routing, l'indizio è insito nel nome: i core router operano al centro (core) di una grande rete organizzativa, mentre i router edge si trovano ai margini o ai confini di una rete e mantengono le connessioni router-to-router ai router principali.

    Esistono tre tipi di router: cablati, wireless e principali (core).Esistono tre tipi di router: cablati, wireless (Wi-Fi) e principali (core). Tutti svolgono le stesse funzioni essenziali.

    Caratteristiche principali di un router

    Nella maggior parte dei casi, è il provider Internet a fornire un router e un modem all'utente. Tuttavia, se desideri acquistare un router in modo autonomo, le caratteristiche chiave a cui prestare attenzione includono velocità, copertura e modalità di connessione del router. Per sapere quali funzionalità sono prioritarie nel tuo caso specifico, dovrai considerare per che cosa prevedi di utilizzare la rete, poiché lavoro, giochi e uso occasionale sottintendono esigenze diverse.

    Copertura e portata

    A seconda della disposizione dei locali di un'abitazione, potrebbero essere necessari più router per garantire una copertura sufficiente. Nelle grandi abitazioni o in quelle con una planimetria irregolare spesso è difficile riuscire a ottenere una copertura completa con un solo router e anche altri elementi strutturali comuni come pareti spesse, specchi e caminetti possono indebolire i segnali Wi-Fi.

    Se il Wi-Fi non funziona, il motivo potrebbe essere una portata insufficiente del router. Prima di precipitarti ad acquistare altri router, prova a migliorare la connessione aumentando la potenza del segnale Wi-Fi o procurandoti dei ripetitori Wi-Fi. Nella scelta di un router wireless, è importante considerare il numero e la qualità delle antenne, poiché ciò influirà sulla sua portata.

    Se è necessaria una portata leggermente maggiore per garantire una copertura completa, un trucco utile consiste nell'utilizzare una rete mesh Wi-Fi, che incorpora un router principale e una serie di router aggiuntivi, in grado di potenziare ed estendere il segnale Wi-Fi in tutta l'abitazione e persino di abilitare punti di accesso esterni.

    Prestazioni

    In termini di prestazioni, esistono due categorie principali di router: router a banda singola e router dual band, cioè a doppia banda. Mentre i router a banda singola comunicano utilizzando la frequenza a 2,4 GHz, i router double band trasmettono simultaneamente su entrambe le frequenze, 2,4 e 5 GHz, utilizzando il cosiddetto protocollo operativo doppio.

    Il doppio protocollo operativo consente velocità più elevate e migliori prestazioni su distanze maggiori, rendendo i router dual band particolarmente utili per famiglie numerose, appassionati di gaming o coloro che subiscono interferenze dai segnali Wi-Fi di reti vicine.

    Velocità

    Router con velocità super elevate sono utili se vuoi guardare video senza problemi di buffering e giocare senza rallentamenti, ma non escludono altre opzioni e non sempre si rivelano la scelta ideale. Anche le velocità di Internet sono fortemente influenzate da altri fattori come il provider e il dispositivo utilizzato per effettuare la connessione alla rete.

    Se ad esempio ti iscrivi a un servizio che offre 30 megabit al secondo (Mbps), avere un router che trasmette a 1 gigabit al secondo (Gbps) ti consentirà comunque di raggiungere una velocità massima di 30 Mbps. Per risolvere un problema di connessione Internet lenta, controlla prima i limiti di velocità imposti dal contratto con il tuo provider di servizi Internet, quindi considera gli anni e le capacità del dispositivo, perché è normale che un computer nel corso del tempo diventi più lento.

    Funzionalità Wi-Fi

    Tramite app intuitive, oggi alcuni router offrono la possibilità di abilitare reti guest, parental control, limitazioni temporali per gli utenti e funzioni di gestione della rete. È anche importante prendere in considerazione la funzionalità dei protocolli di protezione Wi-Fi come WEP, WPA e WPA2. In genere, questi protocolli possono essere configurati nelle impostazioni del router e WPA2 è oggi considerato lo standard di riferimento.

    Occorre inoltre tenere presente che esistono vari sistemi operativi di routing, ognuno dei quali funziona in modo leggermente diverso. I sistemi operativi per router più comuni sono MS-DOS, Microsoft Windows e UNIX.

    Dato che la tecnologia di routing continua a progredire, assicurati di implementare sempre il firmware più aggiornato che consente al router di utilizzare tutti i protocolli più recenti. Uno dei più recenti sviluppi tecnologici è rappresentato da MU-MIMO (Multiple User, Multiple Input, Multiple Output), che consente ai router Wi-Fi di comunicare con più dispositivi contemporaneamente, riducendo i tempi di attesa e migliorando la velocità della rete.

    Coniugare estetica e funzionalità

    I router sono componenti tecnologici visibili, quindi, oltre alle specifiche relative alle prestazioni, scegli un router che si adatti anche all'estetica complessiva dell'abitazione in cui verrà utilizzato. Una possibilità è scegliere un router della stessa marca di altre apparecchiature elettroniche già presenti in casa. E anche se di solito tieni il router nascosto in un armadio, vale la pena pensare a come si integrerà con la configurazione esistente.

    Sicurezza

    Come tutti gli altri dispositivi collegati in rete, anche i router sono esposti all'attacco di hacker e altri malintenzionati che, dopo aver compromesso la tua rete domestica, potrebbero installare virus direttamente nel router o prendere di mira altri dispositivi con malware o spyware. Per impedire la compromissione del router, assicurati che il punto di connessione al router non sia un bersaglio facile utilizzando un software per la sicurezza in grado di bloccare gli attacchi informatici che prendono di mira proprio il punto di accesso.

    Scarica AVG AntiVirus Free per proteggere router e dispositivi

    L'integrità e la sicurezza di una rete domestica vengono al primo posto. Senza una solida protezione del router, gli hacker potrebbero spiare il tuo traffico Internet, registrare password e altre informazioni sull'account o persino rubare i dettagli della tua carta di credito. Ecco perché è così importante disporre di uno strumento in grado di offrire un livello di sicurezza completo per tutti i dispositivi collegati in rete.

    Con AVG AntiVirus Free, i criminali informatici non troveranno facili backdoor da prendere di mira. Grazie a un firewall potenziato, a strumenti anti-hacker avanzati per combattere gli attacchi in remoto e alla pluripremiata protezione da malware, AVG AntiVirus rileva e blocca automaticamente le minacce che mettono a rischio il tuo sistema in tempo reale. Scaricalo subito gratuitamente!

    Assicura la protezione in tempo reale del tuo telefono e della rete domestica con AVG AntiVirus

    Installazione gratuita

    Assicura la protezione in tempo reale del tuo iPhone e della rete domestica con AVG AntiVirus

    Installazione gratuita
    Internet
    Protezione
    Carly Burdova
    19-08-2022
    -->