Ci sono due cose che possono rovinare una vacanza perfetta: il brutto tempo e svegliarsi con un conto bancario vuoto. Purtroppo non sappiamo dirti come controllare il tempo, ma possiamo aiutarti a evitare di essere hackerato.

Per iniziare, vediamo innanzitutto perché utilizzare reti Wi-Fi pubbliche è rischioso.

Connessione Wi-Fi gratuita, ma a che prezzo?

Sei in aeroporto in attesa del tuo volo e decidi di connetterti alla rete Wi-Fi gratuita per sbrigare le ultime questioni lavorative prima di disattivare le notifiche delle email per una meritata settimana di vacanza. Pensi di aver fatto un favore al tuo capo, ma in realtà ti sei appena esposto a innumerevoli minacce per la sicurezza.

Che tu ne sia consapevole o meno, tutto ha un prezzo. E utilizzare una rete Wi-Fi gratuita per effettuare pagamenti online, potrebbe rivelarsi il tuo errore più costoso. Le reti wireless pubbliche sono così vulnerabili che anche un informatico alle prime armi potrebbe imparare ad hackerarle. OK, forse abbiamo esagerato. Ma sono veramente semplici da spiare.

Gli attacchi "man in the middle", lo sniffing delle reti Wi-Fi, lo spoofing del DNS e il malware sono le armi principali a disposizione degli hacker per sottrarre le informazioni che esponi quando utilizzi le reti pubbliche. Che cosa cercano? Qualsiasi cosa. Possono trovare password, informazioni bancarie, cronologia completa delle chat o addirittura quei selfie poco lusinghieri che pensavi di cancellare.

Un parco giochi virtuale per gli hacker

Se pensi che tutti gli hacker siano dei cervelloni, ti sbagli. Penetrare all'interno di una rete wireless non protetta è estremamente semplice. Chiunque sappia utilizzare un minimo Google è in grado di scaricare software di hacking gratuito per raccogliere dati da reti non protette.

Questa operazione è detta sniffing e rende accessibili tutte le tue attività online, dal contenuto delle email e sessioni di chat alle password e alle informazioni sulle carte di credito. A proposito, le reti Wi-Fi in volo sono notoriamente vulnerabili a questo tipo di snooping. Pertanto, per quando arrivi a destinazione il tuo conto bancario potrebbe essere già stato prosciugato.

Un metodo più avanzato per introdursi negli account online è attraverso gli attacchi "man in the middle". Utilizzando un semplice dispositivo Wi-Fi, gli hacker possono configurare reti fittizie con nomi che sembrano perfettamente legittimi. Per cui se quel "Wi-Fi GRATUITO nell'hotel" ti fa gola, pensa al rischio prima di connetterti.

Un hacker serio non ci metterà molto a creare una falla nella tua rete wireless e introdurre qualche malware aggressivo, che gli permetterà di assumere il controllo completo del tuo computer, inclusi file, webcam e microfono.

Regole d'oro per la sicurezza delle reti Wi-Fi

Se sei già in preda al panico, fai un bel respiro e calmati. Con un po' di attenzione, potrai evitare intrusi e utenti malintenzionati. Leggi i nostri suggerimenti e non dimenticarli mai.

  1. Non connetterti a reti Wi-Fi non protette, specialmente se hanno un nome sospetto. Come in molti altri casi, prevenire è meglio che curare.
  2. Non effettuare operazioni bancarie online e non comunicare informazioni sensibili tramite chat. Se utilizzi le reti Wi-Fi pubbliche, limitati a navigare, guardare le tue trasmissioni preferite o ascoltare musica.
  3. Utilizza solo siti Web protetti. Se visiti siti Web che richiedono le tue informazioni di accesso, verifica che siano sicuri (l'indirizzo deve iniziare con https:// invece che con http://). Se vieni reindirizzato a un sito con 'http://' dopo l'accesso, significa che sei tornato a una navigazione non protetta.
  4. Utilizza una VPN per criptare la connessione e nascondere le tue attività online, inclusi nomi di accesso e password. In questo modo otterrai un livello di riservatezza impenetrabile per le tue sessioni di esplorazione.
  5. Disattiva la condivisione di file e stampanti sul tuo computer. In Windows in genere questa impostazione è disponibile in Pannello di controllo, in "Rete e Internet" e "Centro connessioni di rete e condivisione". Gli utenti OS X possono modificare queste opzioni da System Preferences (Preferenze di sistema) in "Sharing" (Condivisione).
  6. Assicurati che il firewall sia abilitato.

Queste sono le basi della sicurezza quando si utilizzano reti Wi-Fi gratuite. Vuoi prendere precauzioni extra per proteggere i tuoi dati mentre navighi da un locale, un albergo o dall'aeroporto? Puoi iniziare provando il nostro servizio AVG Secure VPN, gratuito per i primi 30 giorni. AVG Secure VPN è disponibile anche per Android e iPhone.

AVG Secure VPN Prova GRATUITA