Blog AVG Signal Protezione Virus Worm e virus: qual è la differenza?
Computer_virus_vs_worm-whats_the_difference-Hero

Qual è la principale differenza tra un worm e un virus?

La principale differenza tra un worm informatico e un virus informatico è che i worm possono diffondersi in modo indipendente, senza essere collegati a un file o programma che fa da vettore. C'è chi definisce i worm informatici come un sottogruppo dei virus informatici, ma l'opinione più comune è che worm e virus siano due sottocategorie di software dannoso (malware).

Questo articolo contiene:

    Ma facciamo un passo indietro: il termine malware indica ogni codice e software dannoso (malicious software), creato per danneggiare file e dispositivi, estrarre e sfruttare i dati personali e in generale portare scompiglio, solitamente per permettere agli hacker di trarne un guadagno. E anche se alcune persone usano il termine "virus" per fare riferimento a qualsiasi codice dannoso, in realtà un virus è solo uno dei tanti tipi di malware.

    La differenza principale tra worm e virus risiede nel modo in cui si diffondono e si comportano.

    I worm informatici e i virus informatici sono due sottocategorie di malware.I virus e i worm informatici sono entrambi tipi di malware.

    Come si diffonde un virus informatico

    Per infettare il tuo dispositivo, un virus inserisce il proprio codice (o payload) in un programma o file e prende in prestito le risorse del tuo sistema per riprodursi e diffondersi. Ecco perché a volte i virus sono definiti "file infector".

    Un virus informatico risiede all'interno di un vettore, ad esempio un documento o un file eseguibile, e ha bisogno dell'interazione umana per diffondersi. Ciò significa che un virus rimane dormiente finché non lo attivi inavvertitamente eseguendo il file.

    Una volta attivo, un virus auto-replicante inizia a riprodursi e diffondersi. I virus possono causare diversi tipi di problemi, ad esempio danneggiando file o app, compromettendo le prestazioni del computer e infettando sempre più dispositivi (e persone). 

    Un esempio di infezione virus

    Ecco un tipico esempio di come puoi essere infettato da un virus informatico: ricevi un'email (che non aspettavi) con un oggetto che potrebbe interessarti (clickbait), ad esempio "Sono state apportate modifiche: si prega di controllare". All'email è allegato un file con un nome del tipo "Aggiornamenti", in genere con estensione DOC o EXE.

    Un virus informatico risiede all'interno di un vettore, ad esempio un documento o un file eseguibile, e ha bisogno dell'interazione umana per diffondersi.

    Se si tratta di un file DOC, dopo averlo scaricato ti verrà richiesto di abilitare le macro (regole programmate che consentono di semplificare attività ripetitive). Questa azione attiva il virus. 

    Se si tratta invece di un file EXE, scaricandolo ed eseguendolo attiverai il virus. Il virus controllerà quindi le risorse del computer per riprodursi e diffondersi, danneggiando i tuoi dispositivi e file o sottraendo i tuoi dati personali.

    Come si diffonde un worm informatico

    Un worm è diverso da un virus, perché non ha bisogno né di un vettore né dell'interazione umana per diffondersi e portare scompiglio. È anch'esso un malware auto-replicante, ma del tipo standalone. I worm spesso si diffondono sfruttando una vulnerabilità del software.

    Una falla nella sicurezza, o vulnerabilità, viene creata per errore dagli sviluppatori durante la scrittura di un programma o lo sviluppo di un sistema operativo. Gli hacker in seguito individuano la vulnerabilità e scrivono un codice in grado di sfruttarla. Utilizzano l'exploit per introdurre il malware nella falla scoperta e nel sistema. L'aspetto più inquietante è che potresti non avere idea di essere stato infettato. 

    Un worm è diverso da un virus, perché non ha bisogno né di un vettore né dell'interazione umana per diffondersi e portare scompiglio.

    Alcune falle nella sicurezza sono così pericolose da diventare famose, come EternalBlue, che ha causato il colossale attacco WannaCry, o BlueKeep, che potrebbe ancora colpire un milione di PC Windows.

    Una volta che è presente nel tuo sistema, un worm può esaminare la rete per rilevare qualsiasi altro dispositivo che contenga la stessa vulnerabilità. Il worm si trasferisce quindi in tutti questi dispositivi, infettandoli e ripetendo il processo da capo. Un worm può diffondersi anche attraverso un file o un programma infetto.

    Un esempio di infezione da worm

    Ecco un tipico esempio di come può avvenire un'infezione worm: ricevi una notifica relativa a un aggiornamento di sicurezza critico di Windows ma, dal momento che stai facendo altro, lo ignori e dimentichi di installarlo. Quell'aggiornamento serviva a risolvere una vulnerabilità della sicurezza e dal momento che non l'hai applicato, la falla (o vulnerabilità) rimane nel sistema. 

    A un certo punto un hacker intraprendente individua la falla e la sfrutta. Mentre quindi tu sei intento a lavorare o a giocare, un worm si infiltra nel tuo computer e inizia a replicarsi, compromettendo i tuoi dati e causando tutta una serie di danni. 

    Prima che tu ti renda conto di che cosa sta accadendo, il worm esegue la scansione della tua rete. Scopre che non hai applicato l'aggiornamento nemmeno nell'altro tuo computer e che neppure chi vive con te l'ha fatto. Il worm si diffonde rapidamente anche in tutti questi altri dispositivi. 

    Ancora inconsapevole del problema, decidi di uscire a prendere un caffè. Ti siedi con il tuo portatile nel solito locale e ti connetti alla rete Wi-Fi disponibile. Il worm esamina la rete del locale, rilevando e infettando una decina di altri dispositivi (e persone) con la stessa vulnerabilità. Queste persone poi vanno a casa e i loro dispositivi infetteranno anche quelli dei familiari e così via.

    Riepilogo delle differenze tra virus e worm

    Virus Worm
    • Ha bisogno di un vettore

    • Attivato dall'interazione umana

    • Viene spesso trasmesso tramite un file o un programma infetto (file infector)

    • Si diffonde in modo indipendente 

    • Non richiede interazione umana

    • Viene spesso trasmesso tramite una vulnerabilità del software

    Esistono anche alcune somiglianze

    Nonostante le differenze illustrate sopra, worm e virus si comportano in modo simile sotto altri aspetti. L'analogia principale è che sia i virus che i worm si auto-replicano e si diffondono rapidamente. Entrambi sono infatti in grado di diffondersi in misura esponenziale, il che li rende estremamente dannosi. Quando si parla di virus e worm, non c'è ombra di dubbio che sia meglio tenersi alla larga da entrambi.

    I virus informatici e i worm informatici si auto-replicano e possono diffondersi in misura esponenziale.Sia i virus che i worm possono diffondersi in misura esponenziale.

    È più pericoloso un virus o un worm informatico?

    Sebbene virus e worm siano entrambi una fonte di pericolo, i worm sono in genere considerati più pericolosi. I worm sono più subdoli perché riescono a infettarti senza che tu te ne accorga. Inoltre è attualmente più difficile trovare nuovi ceppi di virus (o file infector), mentre i worm sono molto più comuni.

    Sia i worm che i virus hanno un'enorme capacità di causare problemi di privacy e sicurezza. Un'infezione malware di lieve entità può danneggiare file, programmi o dispositivi. Ma le infezioni più dannose possono sottrarre dati personali sensibili, provocando potenziali frodi di identità e furti di denaro. 

    Piccole imprese, grandi società, strutture sanitarie e persino interi paesi possono essere duramente colpiti dal malware. Virus e worm possono causare fughe di dati su larga scala, perdite o furti di dati, costi di ripristino elevati, danni alla reputazione e persino guerre cibernetiche.

    Minacce combinate

    Le minacce informatiche più pericolose sono quelle che combinano i vari aspetti dei diversi tipi di malware. Potrebbe trattarsi di un adware che simula uno spyware per sorvegliarti, cioè per tenere traccia del tuo comportamento online e bombardarti di pubblicità.

    Un noto esempio di minaccia combinata su scala più ampia è WannaCry. WannaCry è un tipo di ransomware che si è diffuso in 10.000 PC all'ora in 150 paesi, criptando i dispositivi e chiedendo un riscatto per decriptarli. Questo worm ransomware si è diffuso in misura esponenziale, causando danni per 4 miliardi di dollari a ospedali, università, enti governativi e di altra natura.

    Indipendentemente dal fatto che un virus, un worm o una minaccia combinata abbia infettato o meno il tuo computer, hai bisogno di un potente antivirus per connetterti a Internet in tutta sicurezza. AVG AntiVirus Free offre una protezione continua dalle minacce garantendo la sicurezza costante delle tue informazioni personali. Inoltre è completamente gratuito, quindi non c'è motivo per non utilizzarlo con l'obiettivo di tenere al sicuro il tuo computer, i tuoi dati e la tua famiglia.

    Virus o worm: quale ho contratto?

    Tutti i tipi di malware presentano alcuni tratti e caratteristiche simili. I sintomi possono essere molto simili, pertanto può essere estremamente difficile determinare da quale forma di software dannoso sei stato colpito. In generale, presta attenzione a questi indicatori di infezione malware:

    • Rallentamento inspiegabile delle prestazioni

    • Impostazioni modificate o nuove app che non hai configurato personalmente

    • Numero elevato di blocchi o arresti anomali

    • File mancanti o danneggiati

    • Iperattività del processore

    • Perdita improvvisa di spazio di archiviazione

    • Presenza eccessiva di popup

    Se riscontri uno di questi sintomi, è il momento di scoprire che cosa affligge il tuo computer.

    Cosa fare se sei stato colpito da un virus o da un worm?

    Se il tuo dispositivo presenta uno dei sintomi di infezione malware elencati sopra, devi immediatamente eseguire una scansione anti-malware. A meno che tu non sia un esperto di malware, può essere davvero difficile trovare e diagnosticare autonomamente l'infezione.

    Ecco perché consigliamo l'utilizzo di uno strumento gratuito per la rimozione dei virus in grado di stanare tutti gli elementi nascosti nel computer ed eliminarli immediatamente. Indipendentemente dal dispositivo che utilizzi, possiamo aiutarti a rimuovere virus, worm e tutti gli altri tipi di malware in modo sicuro con AVG AntiVirus Free. Per saperne di più su come procedere a seconda del dispositivo, consulta le nostre guide:

    Come puoi proteggerti

    Come dice il proverbio, è meglio prevenire che curare, il che è ancora più vero quando si tratta di virus e worm. Impara a proteggerti ora per non doverti più preoccupare di file danneggiati, di dati personali rubati o di trasmettere l'infezione ad amici e parenti in futuro.

    icon_01Non aprire email e collegamenti sospetti

    Quando si tratta di Internet, una sana dose di scetticismo è spesso più che giustificata. Non aprire email da fonti sconosciute. Se un messaggio proviene da un contatto fidato, ma ha comunque qualcosa di strano, procedi con cautela. Il dispositivo del mittente potrebbe essere infetto da malware che sta inviando posta indesiderata ai contatti. Fai attenzione soprattutto ai collegamenti e agli allegati, inclusi i collegamenti ricevuti tramite app di messaggistica e social media. 

    icon_02Scarica app ed elementi multimediali solo da fonti attendibili

    L'App Store di Apple e Google Play Store passano al vaglio gli sviluppatori e le loro app per testarne la sicurezza. Anche se non è un metodo infallibile al 100%, è molto più sicuro che scaricare i programmi da un sito Web di terze parti. 

    Ma se proprio vuoi scaricare qualcosa da un sito Web sconosciuto, assicurati di verificare che quel sito Web sia sicuro. Dovresti anche evitare di scaricare torrent di film e brani musicali. Oltre a essere illegali, i file torrent possono essere infetti da malware.

    icon_03Utilizza uno strumento di blocco delle pubblicità

    Il termine malvertising indica pubblicità infette in grado di diffondere malware nel tuo dispositivo se fai clic su di esse. Il malvertising può anche inserire il malware nelle reti pubblicitarie che distribuiscono le pubblicità in Internet. Ciò significa che le pubblicità dannose possono essere visualizzate anche in siti legittimi e affidabili. Uno strumento di blocco delle pubblicità impedirà il caricamento delle pubblicità e tu non le vedrai nemmeno. Uno strumento di questo tipo ti aiuterà anche a evitare i download a tua insaputa, in cui le pubblicità infette penetrano nel tuo sistema anche se non fai clic su di esse.

    icon_04Utilizza un antivirus affidabile

    Puoi evitare virus, worm, trojan e ransomware utilizzando uno strumento avanzato per la sicurezza informatica come AVG AntiVirus Free. AVG offre protezione 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per rilevare e bloccare tutti i tipi di malware prima che riescano ad avvicinarsi al tuo sistema. Le ulteriori difese integrate contro allegati email infetti, download dannosi e collegamenti non sicuri ti garantiscono una protezione continua dai più comuni vettori di virus e worm.

    icon_05Non connetterti a reti non protette senza una VPN 

    Le reti Wi-Fi non protette sono tipiche dei luoghi pubblici come locali, aeroporti e centri commerciali. Anche se sono in genere gratuite, potresti pagarne il prezzo in seguito se un hacker intercetta i tuoi dati personali. Per gli hacker è fin troppo facile violare queste reti. Per connetterti in tutta sicurezza, utilizza una VPN (rete privata virtuale). 

    Una VPN, come AVG Secure VPN, cripta tutto il tuo traffico, creando un tunnel privato sicuro attraverso cui il tuo dispositivo può raggiungere Internet. Con una VPN nessuno può spiarti, quindi potrai navigare, effettuare operazioni bancarie o fare acquisti in tutta sicurezza, anche in luoghi pubblici.

    icon_06Mantieni aggiornato il sistema operativo

    Le notifiche di aggiornamento, anche se possono essere noiose quando ti interrompono, sono assolutamente fondamentali per la tua sicurezza. Ricorda che gli hacker possono sfruttare le falle nella sicurezza per inserire worm e altro malware nel tuo sistema. Puoi evitarlo facilmente applicando sempre tempestivamente gli aggiornamenti di sicurezza al tuo sistema operativo e ai tuoi programmi. 

    La prossima volta che ricevi una notifica di aggiornamento, quindi, non fare clic su "Visualizza in seguito", ma fallo immediatamente. Ne vale la pena.

    Blocca worm e virus con AVG AntiVirus Free

    Adottare comportamenti digitali corretti, come quelli descritti sopra, può essere molto utile per la sicurezza online. Ma indipendentemente dal tuo livello di attenzione, niente può garantire che un hacker subdolo non riesca a inserire qualche malware nel tuo sistema. 

    Assicurati la massima protezione da virus, worm, ransomware e altro codice dannoso con una soluzione antivirus completa. AVG AntiVirus Free offre sei livelli di protezione grazie all'intelligenza artificiale avanzata basata sul cloud. Scaricalo oggi stesso per proteggere il tuo computer e godere della massima tranquillità.

    Proteggi il tuo dispositivo Android dalle minacce con AVG AntiVirus

    Installazione gratuita

    Proteggi il tuo iPhone dalle minacce con AVG Mobile Security

    Installazione gratuita