34985732394
Blog AVG Signal Privacy VPN Che cos'è una VPN e come funziona?
What_is_a_VPN-Hero

Cosa significa VPN?

VPN sta per Virtual Private Network, o rete privata virtuale.

  • Una VPN è virtuale perché crea un tunnel digitale: il dispositivo non è collegato direttamente al server VPN con un cavo fisico.

  • Una VPN è privata perché cripta i dati e nasconde l'indirizzo IP.

  • Una VPN è una rete perché crea una connessione tra più computer: il tuo dispositivo e il server VPN.

Questo articolo contiene:

    In senso stretto, il termine VPN si riferisce solo alla connessione di rete privata in sé: l'app software effettiva che gestisce la connessione VPN del dispositivo è detta tecnicamente client VPN. Ma i due termini relativi alla sicurezza informatica spesso vengono usati in modo intercambiabile.

    Come funziona una VPN?

    Una VPN funziona utilizzando protocolli di criptaggio per incanalare tutto il tuo traffico Internet attraverso un tunnel criptato (una rete privata virtuale) tra il tuo computer e un server VPN remoto. Questa rete nasconde il tuo indirizzo IP e protegge i tuoi dati, impedendo agli altri di intercettarli.

    Quando non sei collegato a una rete VPN, tutto il tuo traffico Internet è potenzialmente esposto a ISP, governo, inserzionisti e altri utenti connessi alla tua rete. Ecco perché le connessioni VPN sono cruciali per la tua privacy e la sicurezza online.

    Una VPN incanala il traffico Internet attraverso un tunnel criptato tra il tuo computer e un server VPN.Una VPN incanala il traffico Internet attraverso un tunnel criptato tra il tuo computer e un server VPN.

    Che cos'è il tunneling VPN?

    Il tunneling VPN è il processo di protezione della connessione del dispositivo con un server VPN. Un server VPN è un tipico server Internet configurato con un software VPN. Prima di essere inviati su Internet, tutti i dati vengono suddivisi in pacchetti. Alla base del tunneling VPN c'è un processo chiamato incapsulamento. Una VPN crea un pacchetto esterno (un protocollo) che incapsula il pacchetto dati originale, criptandolo in modo che non possa essere intercettato.

    Il livello di protezione che si ottiene utilizzando una VPN dipende dal tipo di protocollo di tunneling utilizzato. Dipende anche dall'utilizzo del tunneling completo o dello split tunneling: la differenza principale è definita dal traffico che passa attraverso la VPN. Un tunnel completo significa che tutti i dati passano attraverso il tunnel VPN, mentre uno split tunnel invia solo il traffico che tu, o il tuo dipendente, volete proteggere (ad esempio, l'attività di Instagram potrebbe essere esente).

    Come funzionano i server VPN?

    Una volta stabilito il tunnel VPN, il dispositivo invia al server VPN informazioni criptate, come ad esempio un sito web che vuoi visitare. Il server VPN decripta i dati, nasconde il tuo vero indirizzo IP e li invia al server del sito Web.

    Al sito Web, il tuo indirizzo IP apparirà come quello associato al server VPN. Il server VPN cripta quindi i dati inviati dal server Web e li invia a te. Quando i dati del sito Web arrivano al dispositivo, il client VPN (app VPN) li decripta.

    Quali vantaggi offre una VPN?

    Le VPN nascondono il tuo indirizzo IP dietro un indirizzo IP diverso (spesso in un altro Paese) fornito dal server VPN. Funzionano aggiungendo un livello di criptaggio per i dati che passano attraverso la tua connessione Internet. Sono molti i vantaggi legati all'uso di una VPN. Con una VPN puoi:

    • Criptare la tua connessione Internet.

    • Proteggere i tuoi dati sulle reti Wi-Fi pubbliche.

    • Riprodurre liberamente contenuti in streaming e aggirare le restrizioni sui contenuti basate sulla posizione.

    • Accedere a siti Web bloccati.

    • Evitare la censura di Internet.

    • Eludere il tracciamento da parte dei provider Internet.

    • Evitare la discriminazione dei prezzi.

    Una connessione VPN non solo cripta la tua navigazione e altro traffico Web, ma ti permette anche di accedere a Internet più liberamente, consentendoti di configurare le impostazioni in modo da alterare la tua posizione online virtuale. Questa combinazione di sicurezza e flessibilità rende le VPN estremamente versatili. Alcuni persino usano le VPN per giocare online.

    Dopo aver spiegato le basi delle reti VPN, analizzeremo in modo più dettagliato per che cosa vengono utilizzate. Le VPN rafforzano la tua sicurezza personale e la privacy online perché si occupano dei seguenti aspetti:

    Criptare la connessione Internet

    Le VPN stabiliscono una connessione sicura a Internet criptando tutto il tuo traffico online e instradandolo attraverso una connessione point-to-point tra il tuo dispositivo e il server VPN. Stabilire una rete privata criptata è esattamente quello che fa una connessione VPN: questo livello criptato offre una serie di vantaggi in termini di sicurezza, privacy e prestazioni.

    Quando sei collegato a una rete VPN criptata, non solo tutti i tuoi dati su Internet sono al riparo da hacker e sniffer, ma la tua posizione e la tua identità effettive rimangono nascoste a provider di servizi Internet (ISP), governo, inserzionisti o chiunque altro voglia dare un'occhiata alla rete locale.

    Trasferire i dati in modo sicuro

    Se accedi al tuo conto bancario, controlli la posta elettronica o utilizzi i social media attraverso una connessione non protetta, potrebbero essere in agguato degli hacker che non aspettano altro che impadronirsi delle tue credenziali di accesso. E tutti i messaggi che invii o i dati personali che trasmetti possono essere intercettati e utilizzati per ricatti o furti di identità.

    Poiché una connessione VPN cripta la tua comunicazione con il server corrispondente, chiunque tenti di intercettare la rete vedrà solo dati privi di senso. In questo modo una VPN garantisce che nessuno possa accedere ai tuoi dati. In effetti, lo scopo originale della tecnologia VPN era quello di connettere i lavoratori remoti con le reti aziendali, in modo che le informazioni sensibili potessero essere condivise in tutta sicurezza.

    Proteggere i dati con una VPN è particolarmente importante per rimanere al sicuro sulle reti Wi-Fi pubbliche. Nonostante la comodità, ci sono molti rischi legati alle reti Wi-Fi pubbliche, perché chiunque può accedere a una rete Wi-Fi non protetta e non c'è modo di sapere esattamente chi è connesso in un dato momento (o cosa sta facendo). È fin troppo facile per un hacker accedere a una rete Wi-Fi pubblica e intercettare tutto il traffico che vi transita, il che è noto come attacco man-in-the-middle. Allo stesso modo, devi utilizzare una VPN se visiti il dark web.

    Accedere a contenuti in streaming ovunque

    A causa delle limitazioni di licenza, le piattaforme di streaming presentano librerie di contenuti differenti nei diversi paesi del mondo, applicando le cosiddette georestrizioni. Se viaggi all'estero e desideri seguire i tuoi programmi preferiti, potresti scoprire che non sono disponibili nella posizione in cui ti trovi al momento.

    Una VPN ti consente di aggirare le restrizioni sui contenuti basate sulla posizione quando guardi la TV online permettendoti di connetterti alla posizione del server migliore in base alle tue esigenze. Se stai viaggiando e scegli il tuo paese d'origine dall'elenco dei server, potrai accedere a tutti i contenuti che vedresti normalmente. E puoi persino dotare il tuo dispositivo mobile di una VPN, il che significa che puoi accedere a contenuti in streaming ovunque e impedire il tracciamento del telefono.

    Una VPN consente di aggirare il blocco geografico in modo da accedere liberamente a contenuti in streaming.Una VPN ti consente di accedere ai programmi del tuo paese d'origine quando viaggi all'estero.

    Accedere a siti Web bloccati

    Potresti scoprire che alcuni siti Web sono bloccati per determinati motivi o perché ti trovi in un luogo particolare, ad esempio mentre sei a scuola o al lavoro. Le VPN aiutano ad aggirare le restrizioni sui contenuti in modo da accedere a siti Web bloccati anche se ti trovi in un luogo dove l'accesso a determinati siti è limitato.

    La tua connessione VPN criptata attraversa qualsiasi restrizione per offrirti tutti i tuoi siti Web e servizi preferiti, indipendentemente dalle restrizione sui contenuti applicate sulla tua rete.

    Aggirare la censura

    Molti paesi limitano l'accesso a Internet. La Cina blocca Google e Facebook e tutti i loro servizi associati, come Gmail, Google Maps, WhatsApp e Instagram. Una connessione VPN può aggirare i blocchi della censura allo stesso modo in cui può aggirare il blocco geografico su contenuti e siti Web riconfigurando il tuo indirizzo IP virtuale.

    Eludere il tracciamento da parte dei provider Internet

    Senza una VPN, il tuo ISP può tenere traccia di tutte le tue attività online: i siti Web e i servizi che utilizzi, quando li usi e per quanto tempo. E gli ISP possono sfruttare queste informazioni per limitare la larghezza di banda in base all'utilizzo.

    Molte persone non si rendono conto della libertà di azione dei provider Internet rispetto ai dati degli utenti. Nel Regno Unito possono memorizzare la tua cronologia online per un anno: tutto quello che leggi, guardi, visualizzi e su cui fai clic. Negli Stati Uniti possono archiviare e vendere la tua cronologia di navigazione al miglior offerente, ad esempio un network pubblicitario, un broker di dati o un servizio in abbonamento, senza il tuo consenso.

    La natura di una VPN è tale che ti protegge da questo tipo di invasione della privacy. Poiché le VPN criptano la connessione Internet del tuo dispositivo, il provider Internet non può monitorare esattamente quello che fai online e non può vedere la tua cronologia di esplorazione.

    Impedire la discriminazione dei prezzi

    La discriminazione dei prezzi, detta anche assegnazione dinamica dei prezzi, si verifica quando i siti di e-commerce offrono prezzi differenti per lo stesso prodotto a persone diverse in base a dove si trovano o al potere di acquisto percepito. I rivenditori online utilizzano una varietà di criteri per calcolare i prezzi per i visitatori dei loro siti Web, ovvero il tipo di dispositivo in uso, unito a informazioni demografiche e alla tua posizione.

    Le compagnie aeree sono spesso accusate di variare i prezzi dei voli a seconda del momento in cui si esegue l'acquisto, della posizione e di altri fattori. Oltre a consentirti di fare acquisti online in tutta sicurezza, l'uso di una rete privata virtuale per avere un indirizzo IP in un altro Paese significa che puoi contrastare la discriminazione dei prezzi basata sulla posizione.

    Le VPN ti aiutano a evitare la discriminazione dei prezzi.Garantendoti l'anonimato, una VPN può proteggerti dalla discriminazione dei prezzi.

    Perché dovresti utilizzare una VPN

    Le VPN offrono la migliore protezione contro curiosi e hacker online e dovresti usarne una se vuoi navigare in modo privato. Oltre a criptare il traffico Internet e a mantenere nascosta la tua attività online, una VPN impedisce a chiunque di trovare il tuo indirizzo IP mostrando alla rete Internet pubblica l'indirizzo IP del server VPN che stai utilizzando invece del tuo.

    Il tuo indirizzo IP pubblico collega il dispositivo che stai utilizzando al tuo ISP e alla tua posizione geografica, consentendo l'applicazione di blocchi geografici, censura, discriminazione di prezzo e altre restrizioni sui contenuti. Combinando mascheramento IP e criptaggio, la VPN ti aiuterà a mantenere le tue attività online completamente riservate, impedendo anche a provider Internet, hacker e autorità governative di accedervi. Poiché sempre più persone ne sono consapevoli, l'utilizzo delle VPN è in aumento.

    Ecco un elenco di persone che potrebbero trarre vantaggio dall'utilizzo di una VPN:

    • Persone che utilizzano reti Wi-Fi pubbliche
      Le reti Wi-Fi pubbliche non sono in genere dotate di protocolli di sicurezza Wi-Fi efficaci, quindi, sia che tu stia facendo il pendolare o che ti trovi in una caffetteria, devi utilizzare una connessione VPN. I criminali informatici possono intercettare troppo facilmente il traffico non protetto, il che significa che il tuo computer o il tuo telefono potrebbe essere violato senza che tu te ne accorga.

    • Aziende e dipendenti
      Tutte le aziende devono proteggersi da rischi come i costosi attacchi ransomware e altre minacce informatiche. E le aziende devono proteggere le comunicazioni e i dati dei lavoratori remoti.

    • Giornalisti e informatori
      I giornalisti che devono proteggere le loro fonti, accedere a dati o registrazioni sicure o proteggersi da attenzioni indesiderate utilizzano le VPN per mantenere privata la loro attività digitale.

    • Cittadini che vivono in regimi repressivi
      Chi vive in Stati non democratici o in sistemi illiberali può utilizzare le VPN per accedere più liberamente alle informazioni e aggirare la censura governativa.

    • Giocatori
      Le VPN possono aiutare a impedire al tuo ISP di limitare la tua larghezza di banda, e quindi la velocità della tua connessione Internet. Oppure, puoi utilizzare una VPN per accedere a un gioco che non è disponibile nel tuo Paese.

    • Chiunque acceda a informazioni sicure
      Ogni volta che accedi o inserisci dati sensibili in Internet, dall'online banking alla dichiarazione dei redditi, mantieni private le tue informazioni.

    • Persone che viaggiano
      Se sei all'estero per lavoro o in vacanza, potresti voler accedere o guardare in streaming contenuti dal tuo paese d'origine.

    • Persone che utilizzano i siti di e-commerce
      Proteggiti dalla discriminazione dei prezzi, soprattutto se stai acquistando articoli di grande valore come i biglietti aerei.

      Utilizza una VPN per rimanere al sicuro sulle reti Wi-Fi pubbliche, sbloccare contenuti, aggirare la censura, bloccare il tracciamento degli ISP e pagare prezzi equi.

    AVG Secure VPN migliora la tua privacy nascondendo te e altri utenti VPN dietro un unico indirizzo IP condiviso. Ciò rende estremamente difficile per chiunque risalire dalla tua attività Web a te, poiché più utenti condividono lo stesso indirizzo IP in un dato momento. È solo uno dei tanti modi in cui AVG Secure VPN ti tiene al sicuro online.

    Come utilizzare una VPN

    Ecco come configurare una connessione VPN per criptare istantaneamente i tuoi dati e nascondere l'indirizzo IP:

    1. Scarica e installa AVG Secure VPN.

    2. Apri l'app VPN sul tuo computer o dispositivo mobile.

    3. Scegli un server VPN e connettiti.

    Per beneficiare della protezione VPN sul tuo MacBook o iPhone, consulta la nostra guida alla configurazione di una VPN su dispositivi Mac o su telefoni cellulari.

    Che cos'è il criptaggio VPN?

    Il criptaggio VPN è il processo di utilizzo del criptaggio dei dati (protocolli di criptaggio) per creare un tunnel sicuro per la trasmissione dei dati. Se qualcuno esamina la connessione VPN, vedrà solo dati criptati. Solo il tuo dispositivo e il server VPN che stai utilizzando possono criptare e decriptare (cioè decodificare) i tuoi dati.

    Sebbene esistano molti metodi di criptaggio, o algoritmi, la maggior parte delle VPN utilizza l'algoritmo AES (Advanced Encryption Standard) a 256 bit. Questo livello di criptaggio è talmente sicuro da essere utilizzato da istituti finanziari e autorità governative di tutto il mondo, oltre che da AVG Secure VPN.

    Cosa sono i protocolli VPN?

    Un protocollo VPN è l'insieme di regole o istruzioni che creano la connessione tra il tuo dispositivo e i server proxy della VPN. Ciascun protocollo VPN è una combinazione di metodi di criptaggio e protocolli di trasmissione. Puoi modificare il protocollo VPN nelle impostazioni dell'app VPN.

    OpenVPN

    Popolare per la sua velocità e sicurezza (utilizza il criptaggio a 256 bit), OpenVPN è uno dei principali protocolli VPN. Essendo un protocollo open-source, chiunque può verificarne il codice sorgente.

    Qualsiasi vulnerabilità sfruttabile rilevata viene risolta rapidamente dalla comunità di sviluppatori che lo supporta. Le connessioni VPN che utilizzano codice open source consentono inoltre a chiunque di verificare che gli sviluppatori non stiano facendo nulla di sospetto.

    IKEv2

    IKEv2 (Internet Key Exchange version 2) è un efficiente protocollo che in genere viene utilizzato in combinazione con IPsec (Internet Protocol Security). Come OpenVPN, IKEv2 utilizza il criptaggio a 256 bit e fornisce una connessione veloce. IKEv2 è diffuso soprattutto sui telefoni perché può passare facilmente da dati mobili a reti Wi-Fi. A differenza di OpenVPN, tuttavia, IKEv2 non è open source.

    PPTP

    Sviluppato da Microsoft per creare una VPN su reti remote, PPTP (Point-to-Point Tunneling Protocol) è un protocollo antiquato e molto meno sicuro che è ancora popolare tra i servizi VPN gratuiti. Sebbene sia più facile da configurare rispetto alle opzioni più avanzate, PPTP è afflitto da noti difetti di sicurezza e andrebbe evitato se si vuole una connessione sicura.

    L2TP

    L2TP (Layer 2 Tunneling Protocol) è stato sviluppato da Microsoft e Cisco come successore di PPTP. Responsabile della creazione della connessione VPN, il protocollo L2TP viene spesso combinato con IPsec per la sicurezza.

    SSTP

    Microsoft ha sviluppato il protocollo SSTP (Secure Socket Tunneling Protocol) per migliorare ulteriormente la sicurezza e bypassare proxy e firewall che L2TP non era in grado di aggirare. SSTP utilizza la porta TCP 443, il che significa che funziona nella maggior parte dei casi, anche nei Paesi e nelle aziende che bloccano le connessioni VPN. Gestisce il criptaggio AES ed è considerato molto sicuro. Un limite è rappresentato dal supporto limitato ai sistemi operativi diversi da Windows.

    WireGuard

    Originariamente creato per Linux, WireGuard funziona ora con Windows, macOS, iOS e Android. È semplice da configurare ed è uno dei protocolli più veloci. Per impostazione predefinita, WireGuard memorizza gli indirizzi IP sul server VPN, il che solleva un potenziale problema di privacy per gli utenti. Ma dipende dal modo in cui il provider VPN affronta la questione, in quanto può utilizzare il proprio software per assicurarsi che gli indirizzi IP non vengano memorizzati.

    Shadowsocks

    Shadowsocks non è un protocollo VPN ma un proxy di tunneling. È stato creato da un programmatore cinese per aggirare la censura in Internet e bypassare i firewall. Shadowsocks aiuterà ad accedere a contenuti riservati, ma non nasconderà l'indirizzo IP né cripterà tutti i dati, come invece fa una rete privata virtuale.

    Tipi di VPN

    Esistono tre tipi principali di VPN: site-to-site, remote e personali. Le VPN site-to-site e remote sono tipicamente utilizzate da organizzazioni e aziende. Le VPN personali sono destinate a coloro che desiderano una connessione online sicura.

    VPN site-to-site

    Una VPN site-to-site connette due o più intranet private in siti diversi. Questo tipo di VPN viene utilizzato dalle grandi organizzazioni o aziende per consentire ai dipendenti di accedere alla stessa rete privata e alle stesse informazioni indipendentemente dalla città o dal Paese in cui si trovano. Questo tipo di VPN è difficile da configurare e mantenere e richiede la configurazione delle reti in tutti i siti.

    Le VPN site-to-site non funzionano per un dipendente che si trova a casa o in un bar, perché l'azienda non ha alcun controllo su queste reti: per questo è necessaria una VPN di accesso remoto.

    VPN di accesso remoto

    Una VPN di accesso remoto consente ai dipendenti di connettersi in modo sicuro a una rete remota utilizzando un software dedicato. Il computer "host" del dipendente ha bisogno di un'applicazione client per configurare la connessione. Questo tipo di configurazione consente di lavorare da qualsiasi luogo e offre lo stesso livello di sicurezza di una postazione in loco.

    VPN personale

    Una VPN personale, o VPN di livello consumer, è destinata ai privati. Connette il tuo dispositivo al server del tuo provider VPN, fornendo una connessione sicura in modo che i siti Web non possano vedere la tua posizione e nessuno possa tracciare le tue attività o comunicazioni online.

    È il modo più semplice per configurare una connessione VPN: scarichi un'app VPN sul dispositivo e la attivi quando desideri utilizzarla, oppure la lasci sempre attiva.

    Utilizza una VPN sicura di cui ti puoi fidare

    AVG Secure VPN protegge i tuoi dati con un sistema di criptaggio di livello militare basato su AES a 256 bit, lo stesso usato da banche e governi. I nostri server superveloci situati in tutto il mondo ti forniranno i contenuti che desideri nascondendo la tua identità dietro un indirizzo IP condiviso, rendendo praticamente impossibile per chiunque risalire dalle tue attività a te.

    Metti in sicurezza la tua rete Wi-Fi, proteggi fino a 10 computer e dispositivi mobile con un unico account e rimani anonimo online con AVG Secure VPN. Provala gratis oggi stesso.

    Domande frequenti

    Cosa significa VPN?

    Una rete privata virtuale (VPN) è, per definizione, un servizio che stabilisce una connessione privata e sicura a Internet. Una VPN crea un tunnel criptato per proteggere le comunicazioni e i tuoi dati personali, nascondere l'indirizzo IP e consentirti di utilizzare le reti Wi-Fi pubbliche in tutta sicurezza o si connette da remoto a una rete privata come quella del tuo ufficio.

    I servizi VPN ti permettono anche di eludere la censura, aggirare i blocchi sui contenuti e sbloccare le restrizioni dei siti Web. Criptando il tuo traffico Internet, le VPN nascondono l'indirizzo IP e la tua posizione fisica, in modo che nessuno possa sapere chi sei, dove ti trovi o cosa stai facendo online. Ecco perché VPN significa rete privata virtuale: è un tunnel privato attraverso Internet.

    Quando devo utilizzare una VPN?

    Non puoi sbagliare tenendo la VPN sempre attiva. Il momento più importante per attivare la VPN è quando stai per connetterti a una rete Wi-Fi pubblica non protetta. Senza la protezione VPN, è possibile che qualcun altro in rete possa vedere cosa stai facendo e accedere ai tuoi dati. Piuttosto che chiederti "cosa posso fare con una VPN?", dovresti chiederti “quali dati sto potenzialmente esponendo senza una VPN?” E la risposta è: molti.

    Esistono VPN gratuite?

    Sì, esistono VPN gratuite, ma i loro servizi e le loro funzionalità sono più limitate rispetto alle VPN premium. Le VPN gratuite in genere sostituiscono i costi di abbonamento con la visualizzazione di annunci pubblicitari o addirittura con la raccolta di dati personali. E le VPN gratuite di solito non consentono più connessioni simultanee, il che significa che non puoi connetterti alla VPN da più dispositivi contemporaneamente. Altri problemi con le VPN gratuite includono limiti di larghezza di banda, scarsa velocità di connessione e meno posizioni dei server.

    Le VPN sono sicure e protette?

    Il livello di sicurezza offerto da un servizio VPN dipende dal protocollo che utilizza. I servizi VPN che utilizzano il protocollo OpenVPN sfruttano lo stesso metodo di criptaggio a 256 bit considerato affidabile da banche e governi di tutto il mondo. Tuttavia, una VPN non è la stessa cosa di uno strumento antivirus. Sebbene le VPN proteggano la tua connessione Internet, non sono progettate per rilevare, bloccare o analizzare e rimuovere il malware.

    Non dovresti affidarti all'utilizzo di una VPN per proteggerti da virus, malware, attacchi zero-day, ransomware, spyware o attacchi di phishing.

    Posso essere monitorato quando utilizzo una VPN?

    Una VPN impedisce ad altri utenti di monitorare la tua attività online in base all'indirizzo IP, ma non può bloccare altri metodi di Web tracking come cookie e fingerprinting. E una volta effettuato l'accesso a un account online, il sito può comunque monitorare la tua attività anche se stai usando una VPN.

    Le estensioni di sicurezza e privacy per Chrome e i browser privati dedicati possono bloccare i cookie e proteggerti dal monitoraggio del Web e degli annunci basato sul browser, mentre una VPN isola i tuoi dati e nasconde il tuo indirizzo IP.

    L'utilizzo di una VPN è legale?

    Le VPN sono legali in molti paesi, ma non in tutti. Alcuni paesi limitano l'utilizzo delle VPN, mentre altri vietano determinati tipi di contenuti. Ma non importa dove ti trovi, l'utilizzo di una VPN per attività criminali è sempre illegale. È improbabile che tu abbia problemi legali perché ti dedichi allo streaming tramite VPN, ma il provider di contenuti in streaming potrebbe bloccare il tuo account se violi i termini e le condizioni del servizio.

    Come ci si connette a una VPN?

    Se desideri proteggere la tua connessione personale tramite una VPN, devi scaricare e installare un'app VPN sul tuo dispositivo; se disponi di un indirizzo IPv6 anziché di un indirizzo IPv4, verifica prima che la VPN lo supporti. Puoi quindi accedere all'app e scegliere un server VPN a cui connetterti.

    Cripta la connessione e accedi ai contenuti con AVG Secure VPN

    Prova gratuita

    Cripta la connessione e accedi ai contenuti con AVG Secure VPN

    Prova gratuita
    VPN
    Privacy
    Ivan Belcic & Christina Edwards
    25-10-2017