Blog AVG Signal Privacy Consiglio Scansioni del Dark Web: quando e perché usarne una
What_is_a_dark_web_scan_and_should_you_use_one-Hero

Che cos'è una scansione del Dark Web?

Una scansione del Dark Web è una ricerca dettagliata nel Dark Web per determinare se qualcuno sta vendendo le tue informazioni personali al suo interno. Non puoi accedere ai siti del Dark Web senza uno speciale software, come Tor, ma un controllo del Dark Web può eseguire l'analisi al posto tuo.

Questo articolo contiene:

    Quando sei online, navighi nel "Surface Web", vale a dire la parte di Internet che include siti Web accessibili pubblicamente come questo. Ma il Surface Web rappresenta solo il 10% di Internet. Il restante 90% è noto con il nome di "Deep Web", ma buona parte di esso è costituita da normalissime pagine: account di conti bancari online, pagine private dei social media, insomma qualsiasi cosa richieda una password o comunque non sia indicizzata dai comuni motori di ricerca. Il Dark Web, a sua volta, è una piccola parte del Deep Web.

    Ma se non si può accedere al Dark Web senza strumenti software specifici, che cosa si intende per monitoraggio del Dark Web e come può essere messo in atto?

    Come funzionano le scansioni del Dark Web e cosa cercano gli strumenti di scansione?

    Un controllo del Dark Web eseguirà una scansione al suo interno, passando in rassegna i database di informazioni personali disponibili per la vendita, in modo da identificare qualsiasi cosa contenga i tuoi dati personali. Se e quando rileva qualcosa, riceverai immediatamente una notifica e potrai prendere provvedimenti per proteggerti dalle minacce di frode e furto di identità.

    Le scansioni del Dark Web vanno alla ricerca del tuo indirizzo email (per verificare che non sia stata violata qualche password) e di altre informazioni riservate come codice fiscale, dati delle carte di credito o debito, ID personali, numeri di telefono e via dicendo.

    What_is_Dark_Web_Scam

    Quando è utile una scansione del Dark Web

    Le aziende sono particolarmente soggette alle violazioni dei dati. La violazione di Equifax del 2017 è solo uno dei recenti esempi tristemente noti in cui sono state esposte le informazioni personali di circa 150 milioni di persone. Quando si verificano violazioni dei dati simili, i criminali informatici possono compilare enormi database dei dati rubati e rivenderli nel Dark Web. Altri utenti possono a loro volta acquistare dati relativi alla tua identità digitale e tentare di utilizzarli per un furto di identità.

    Una scansione del Dark Web andrà alla ricerca di questi database e li passerà in rassegna per individuare le tue informazioni. Se durante una scansione vengono rilevati i tuoi dati, potrai prendere provvedimenti per ridurre al minimo i potenziali danni.

    Le mie informazioni si trovano nel Dark Web?

    "Il mio indirizzo email è disponibile nel Dark Web?" Se te lo sei già chiesto, è il momento di scoprire se qualcuno vende le tue informazioni sensibili nel Dark Web. AVG BreachGuard ti assicura il controllo sui tuoi dati personali eseguendo un monitoraggio del Dark Web 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Previeni i furti di identità individuando i tuoi dati nel Dark Web e mettendoli al riparo prima che hacker o truffatori abbiano la possibilità di mettere in atto i loro piani.

    Cosa fare se pensi che le tue informazioni si trovino nel Dark Web

    Se hai già eseguito una scansione del Dark Web scoprendo che il tuo indirizzo email è a disposizione di tutti nel Dark Web, è naturale che tu sia un po' nervoso. O magari uno dei tuoi siti preferiti ha subito una violazione e sei preoccupato che le informazioni del tuo account siano state compromesse.

    La presenza del tuo indirizzo email nel Dark Web non vuol dire che ti accadrà inevitabilmente qualcosa di brutto. Ma potrebbe essere un po' più difficile evitare email di spam. Inoltre, potresti essere inserito in campagne di phishing, in cui criminali informatici assumono l'identità di un'azienda o di un contatto fidato per indurti a divulgare informazioni di carattere personale. È meglio farsi trovare pronti nel caso in cui qualcuno tenti di truffarti o di accedere ai tuoi account.

    Qualsiasi cosa succeda, la prima cosa da fare è rimanere calmi. Ci sono diversi accorgimenti che puoi adottare fin da subito per ridurre il rischio. Agendo rapidamente, puoi impedire che un ladro di identità abusi dei tuoi dati e attenuare eventuali danni in cui potresti incorrere.

    icon_01Cambia le password (hai capito bene, tutte)

    Se il tuo indirizzo email è disponibile nel Dark Web (o se sospetti che possa esserlo), cambia immediatamente la password. Se usi lo stesso indirizzo email per accedere ad altri servizi o siti Web, cambia anche queste password, specialmente se non hai utilizzato password univoche per i diversi account di cui disponi.

    Hai un'altra possibilità per assicurare a tutti i tuoi account la migliore protezione password disponibile. Crea una password complessa, difficile da identificare per ogni account e non riutilizzare le stesse password per più account. Le password univoche impediscono ai ladri di identità di accedere a più account con le stesse credenziali di accesso.

    Se pensi che così avrai un mucchio di password complicate da ricordare, hai ragione. Considera la possibilità di ricorrere a uno strumento di gestione delle password per tenere traccia di tutto. Alcuni strumenti di questo tipo saranno addirittura in grado di generare automaticamente nuove password.

    icon_02Contatta i gestori dei servizi finanziari

    Se una scansione del Dark Web rileva informazioni sul tuo conto corrente o il tuo numero di carta di credito, mettiti subito in contatto con i tuoi gestori dei servizi finanziari, che possono prendere provvedimenti per impedire che qualcuno faccia acquisti a tuo nome, ad esempio chiudendo i tuoi conti e fornendoti un nuovo numero di conto corrente. Ti assisteranno inoltre nel monitoraggio dei conti alla ricerca di transazioni sospette.

    A volte, come nel caso di Equifax, non avrai un conto da chiudere. In situazioni simili il congelamento del credito è l'alternativa migliore, oltre che un utile suggerimento in generale. Se vivi in un paese con un sistema di credito nazionale, congela il credito per impedire a potenziali ladri di identità di aprire nuove linee di credito a tuo nome e riaprilo solo quando ne hai effettivamente bisogno.

    icon_03Presenta le prove

    Oltre a proteggerti, segnalare i furti di identità serve anche a tutelare altre potenziali vittime. Presenta le prove della scansione del Dark Web, quindi contatta le autorità preposte del tuo paese per segnalare il crimine informatico. In questo modo, le agenzie governative possono assisterti nella caccia ai criminali informatici, in modo da prevenire altri furti di identità in futuro.

    Anche l'istituto finanziario potrebbe aver bisogno di una prova che tu abbia allertato le autorità, il che costituisce un altro valido motivo per effettuare la segnalazione il prima possibile.

    icon_04Tieni sotto controllo le tue finanze

    Dai un'occhiata ai tuoi conti bancari e agli estratti conto delle carte di credito. Sembra tutto normale? Riconosci e ti ricordi di tutte le transazioni riportate nell'estratto conto? In tal caso, ottimo! Ma non puoi ancora considerarti fuori pericolo.

    Fai un controllo all'incirca ogni settimana. I ladri di identità più scaltri spesso aspettano prima di fare acquisti con il denaro di altre persone. Fai attenzione a eventuali transazioni sospette e. se ne noti, informa immediatamente il tuo gestore dei servizi finanziari.

    icon_05Attiva l'autenticazione a due fattori

    Se il tuo indirizzo email si trova nel Dark Web, vuol dire che qualcuno potrebbe provare ad accedere ai tuoi account. Ma con l'autenticazione a due fattori (2FA), indirizzo e password non basteranno: l'autenticazione a due fattori aggiunge un secondo livello di verifica e protezione, come un codice SMS, per l'accesso al tuo account. Come impostazione minima, configura l'autenticazione a due fattori per gli account email, l'online banking e le carte di credito, per i profili dei social media e per i provider di pagamenti online come PayPal.

    È una buona idea usare l'autenticazione a due fattori ogni volta che c'è la possibilità. Se qualcuno cerca di fare acquisti su Amazon a tuo nome, non riuscirà ad accedere con il tuo account se hai già attivato l'autenticazione a due fattori. Anche se in questo modo il processo di accesso risulta leggermente meno pratico, i vantaggi in termini di sicurezza sono indiscutibili.

    icon_06Usa un software per la sicurezza informatica dedicato

    Le violazioni dei dati non sono l'unico modo in cui gli hacker riescono a mettere le mani sui tuoi dati. Altri criminali informatici preferiscono un metodo più diretto: raccogliere i dati direttamente dalla fonte con il malware.

    Lo spyware è uno degli strumenti preferiti dei criminali informatici alla ricerca di dati, che possono utilizzare keylogger per carpire le password che inserisci nei siti visitati. Possono anche infettare la cache DNS del tuo computer o router con altro malware per sferrare un attacco di pharming.

    AVG AntiVirus Free rileva, rimuove e blocca il malware eseguendo una scansione della rete Wi-Fi alla ricerca di vulnerabilità o attività sospette. Proteggi tutti i tuoi dispositivi dal furto di dati con una soluzione di sicurezza informatica completa.

    Altre domande comuni se il tuo indirizzo email è disponibile nel Dark Web

    Ora che sai che cos'è una scansione del Dark Web e come può esserti utile, diamo un'occhiata a qualche altra domanda che potresti avere.

    Chi ha messo i miei dati nel Dark Web?

    Con molta probabilità le tue informazioni personali sono state inserite nel Dark Web da un criminale informatico. Gli hacker più intraprendenti entrano in possesso di vaste raccolte di dati personali, tramite violazioni dei dati o altri metodi come malware e phishing, che quindi mettono in vendita nel Dark Web.

    Ladri di identità, truffatori e anche spammer possono così acquistare questi database da usare per i rispettivi scopi.

    Gli strumenti di scansione del Dark Web sono disponibili gratuitamente?

    Online puoi trovare un'ampia gamma di strumenti gratuiti per la scansione del Dark Web. Dopo esserti registrato fornendo il tuo indirizzo email ed eventualmente qualche altra informazione, il servizio eseguirà una scansione del Dark Web per vedere se le informazioni compaiono nei database presenti nel Dark Web. Un servizio gratuito come Avast Hack Check ti avviserà ogni volta che il tuo indirizzo email e una delle tue password vengono rilevati in un database del Dark Web.

    Ci sono limitazioni alle scansioni del Dark Web?

    Il Dark Web è di per sé contorto, il che rende più difficile eseguire una scansione. A differenza del Surface Web, il Dark Web non è indicizzato, vale a dire che non esiste un elenco ufficiale di tutte le pagine che contiene, quindi non puoi semplicemente procedere alla scansione come faresti con un motore di ricerca come Google o Bing.

    La maggior parte delle scansioni del Dark Web passerà in rassegna i marketplace più noti dove molti criminali informatici mettono spesso in vendita i loro database. Ma per quanto nessuna azienda possa verosimilmente controllare il 100% del Dark Web, una scansione è sicuramente molto meglio di niente a livello di protezione.

    Quali sono le alternative?

    L'alternativa migliore a una scansione del Dark Web è quella di partire dal presupposto che i tuoi dati siano già stati messi in vendita nel Dark Web e agire di conseguenza. Congela il tuo credito, utilizza password univoche e complesse per tutti i tuoi account, tieni sotto controllo gli estratti conto, usa l'autenticazione a due fattori quando disponibile e scopri come individuare le email di phishing.

    Automatizza il processo per un rilevamento più rapido e affidabile

    Tieni al sicuro i tuoi dati con le funzionalità completamente automatizzate di monitoraggio e scansione del Dark Web offerte da AVG BreachGuard e disponibili 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Scoprirai all'istante se i tuoi dati compaiono in un database del Dark Web, in modo da poter mettere subito in atto le strategie illustrate in precedenza. Ma non è l'unico livello di protezione su cui potrai contare.

    Nell'attuale ecosistema digitale quanto più le tue informazioni personali vengono condivise e vendute, maggiori saranno le possibilità che possano essere esposte. AVG BreachGuard entra in gioco prima che le tue informazioni personali risultino compromesse, dandoti la possibilità di rimuoverle dai database dei broker di dati. In questo modo, le aziende che traggono profitto dalla vendita di dati aggregati non saranno in grado di aggiungere i tuoi alla loro raccolte.

    Con la valutazione della sicurezza sempre attiva di BreachGuard, saprai esattamente cosa fare per rafforzare le tue difese digitali. Così facendo, quando si verificherà inevitabilmente la prossima violazione dei dati, le tue informazioni personali non saranno coinvolte.

    Connettiti in modo privato dal tuo dispositivo Android con AVG Secure VPN

    Prova gratuita

    Connettiti in modo privato dal tuo iPhone con AVG Secure VPN

    Prova gratuita