Informativa VPN

Questa informativa si applica esclusivamente ai nostri Servizi VPN e deve essere letta congiuntamente alle informazioni generali sul trattamento dei dati. Per informazioni generali su chi siamo, leggere l’Informativa sulla privacy generale.

La presente informativa non si applica ai dati di servizio che possono essere raccolti da diversi prodotti, come ad esempio un’app antivirus, o al funzionamento dei cookie sul nostro sito web. Per informazioni di questo tipo leggere l’Informativa prodotti o l’Informativa dei cookie.

Quali dati tratta la nostra VPN?

In generale, abbiamo bisogno di alcuni dati personali in particolare per fornire all’utente i nostri prodotti e servizi, per ottimizzare e migliorare tali prodotti e servizi, a scopo di marketing diretto e per adempiere ai nostri obblighi legali. Cerchiamo di ridurre al minimo la raccolta dei dati, li aggreghiamo o eliminiamo il prima possibile e, se non sono necessari, non li raccogliamo affatto. Nelle sezioni seguenti descriveremo come trattiamo i dati. Ma iniziamo con ciò che non raccogliamo.

Dati che non inviamo ai nostri server. Periodo.

  • Indirizzo IP di origine.
  • Qualsiasi query DNS mentre l’utente è connesso. Facciamo affidamento su server DNS sicuri, quindi le tue richieste sono protette anche dalla divulgazione a terzi.
  • Cronologia di navigazione.
  • Per dati trasferiti si intendono file come email, immagini o altri dati che si scaricano/caricano da internet.

Utilizzo di dati personali

Per dati personali si intendono le informazioni riferite a una persona fisica identificata o identificabile, ivi comprese quelle fornite durante l’utilizzo dei nostri servizi VPN.

Più precisamente, possiamo raccogliere e trattare dati personali inerenti alle seguenti situazioni:

Funzionalità del prodotto

Dati di servizio dai nostri server VPN

Per il nostro servizio VPN raccogliamo la quantità minima di dati necessari a fornire e gestire lo stesso nonché a garantirne l’efficiente e sicuro funzionamento. Questi sono i dati che raccogliamo per assicurarci il funzionamento delle infrastrutture VPN (“Dati di servizio”):

Dati di servizio

Finalità dell’utilizzo

Timestamp delle connessioni

Calcolare i momenti di picco della domanda di servizio per pianificare la capacità della rete.
Gestire il numero di connessioni attive concomitanti e gli abusi. Far fronte ai problemi del nostro servizio.

Esempio: Li usiamo per rilevare disconnessioni improvvise di connessioni multiple e correlarle con altri dati di monitoraggio al fine di risolvere i problemi.

Quantità di dati trasmessi,
ovvero 5GB più o meno

Pianificare la nuova capacità di rete e i miglioramenti del server.

Esempio: Possiamo distribuire più capacità per soddisfare la domanda e garantire che le velocità rimangano in aumento per tutti gli utenti.

Conserviamo i dati di servizio sui server per 35 giorni, dopodiché vengono eliminati sistematicamente. Ad es. i dati creati il 3 gennaio 2020 vengono eliminati il 7 febbraio 2020.

Dati di servizio dai nostri client VPN

Per essere sicuri che i nostri client VPN funzionino correttamente e senza errori, dobbiamo sapere quanti errori specifici abbiamo. Questi dati riguardano le interazioni acquisite nell’app e non possono essere utilizzati per scoprire a quale scopo state utilizzando il servizio VPN.

Dati del client

Finalità dell’utilizzo

Eventi di connessione

Eventi quali tentativo di connessione, disconnessione, errore di connessione, ecc.

Operare e fornire un servizio VPN di elevata qualità.

Esempio: Quanti utenti sconosciuti hanno lo stesso errore?

Eventi dell’applicazione

Eventi quali autoconnessione, evento di disinstallazione, ecc.

Pianificare lo sviluppo dei prodotti e l’analisi

Esempio: Quanti utenti abbiamo? La nuova funzione lato client introdotta riscuote successo? Le persone stanno disinstallando la vecchia versione per installare l’ultima?

Report generati e inviati dall’utente sugli arresti anomali

Potremmo raccogliere dati come l’e-mail, la versione dell’app o gli identificatori interni sopra descritti.

Si noti che se l’utente ci fornisce i propri dati personali insieme alle informazioni di cui sopra, ad esempio all’interno di un report specifico sugli arresti anomali che decide di inviarci, potremmo aggiungere queste informazioni ai dati di servizio e potremmo essere in grado di collegarli all’utente.

Esempio: L’app si arresta in maniera anomala su un dispositivo specifico. È in questo modo che l’assistenza clienti può aiutare a risolvere problemi specifici ad un dispositivo.

Conserviamo i dati di servizio del client sui server per 2 anni, dopodiché vengono eliminati sistematicamente: ad esempio, i dati creati il 3 gennaio 2019 vengono eliminati il 3 gennaio 2021.

Creazione e gestione dell’account

Quando l’utente crea un account (nota: è necessario affinché possa usare il servizio VPN), avremo bisogno di alcune sue informazioni. Questi sono i dati personali creati e conservati per la gestione dell’account dell’utente:

Dati dell’account

Finalità dell’utilizzo

Indirizzo e-mail

Inviare ricevute di acquisto, comunicazioni e notizie occasionali sui prodotti

Codice di attivazione

Attivare l’abbonamento dell’utente

Data di rinnovo dell’abbonamento

Per comunicarci fino a quando l’account sarà valido

I dati dell'account sono conservati per la durata di vita del prodotto e per ulteriori 2 anni. È possibile visualizzare tali dati accedendo al Portale Preferenze sulla privacy.

Fatturazione e pagamento

Ci affidiamo ai nostri fornitori di servizi di pagamento per gestire i tuoi acquisti di prodotti. L’utente può individuare il fornitore assegnato al punto di acquisto (ad esempio il sito, un app store, ecc.) che ha scelto mediante l’e-mail di conferma o la ricevuta. L’elenco di tutti i fornitori di servizi di pagamento di cui noi ci serviamo è disponibile all’Informativa sulla privacy generale. Per ulteriori informazioni circa le procedure relative alla privacy dei relativi fornitori di servizi di pagamento, consultare il loro sito web.

Strumenti di terze parti utilizzati per l’analisi

Per analizzare gli eventi dell’applicazione dai nostri client VPN al fine di valutare il funzionamento, la stabilità o la riuscita dei nostri servizi, ci basiamo per quanto possibile sui nostri strumenti di analisi. Ecco gli strumenti di terza parte che utilizziamo, il modo in cui li utilizziamo e le rispettive informative sulla privacy:

Google Firebase Analytics su iOS e Android

Firebase ci aiuta a capire come le persone interagiscono con determinati aspetti del nostro servizio. Anche se Firebase si basa normalmente sull’identificatore Android Advertising o iOS per Inserzionisti, questo non avviene per il nostro servizio in quanto abbiamo scelto di utilizzare i nostri identificatori anonimi.

Poiché questo strumento non è necessario per il funzionamento del servizio, l’utente può rinunciare a fornirci questi dati di performance nelle impostazioni della nostra applicazione.

Google Fabric Crashlytics su iOS e Android

Questo strumento di Google ci aiuta a migliorare la stabilità delle applicazioni, individuare malfunzionamenti e migliorare l’esperienza dell’utente.

Sia Firebase Analytics che Crashlytics sono disciplinati dalle Informative sulla privacy di Google

AppsFlyer Analytics su iOS e Android

AppsFlyer ci aiuta a comprendere l’efficacia delle nostre campagne di marketing, comunicandoci quale ti ha condotto fino a noi. I dati qui raccolti sono disciplinati dall’informativa sulla privacy di AppsFlyer.
L’utente può opporsi ad AppsFlyer Analytics deselezionandolo dalle impostazioni delle applicazioni o rifiutando di seguire l’informativa sulla privacy.

App Center su macOS

Ciò viene utilizzato per i report sugli arresti anomali. Questo strumento appartiene a Microsoft. La sua Informativa sulla privacy è disponibile qui.

Analisi di dati disattivate

Se l’utente possiede delle versioni meno recenti del nostro servizio, vi sono integrate le seguenti analisi di dati.

  • Facebook Analytics su versioni precedenti delle app Android: questa funzionalità era utilizzata per scoprire il numero di persone che apre un’app, il tempo trascorso sull’app e altre informazioni sull’interazione. L’Informativa sulla privacy di Facebook è disponibile qui.
  • HockeyApp su versioni precedenti delle app macOS e iOS: distribuzione beta, generazione di report sugli incidenti, metriche utente, feedback e altro ancora. Questo strumento appartiene a Microsoft. La sua Informativa sulla privacy è disponibile qui.

Consigliamo vivamente di effettuare l’aggiornamento alle versioni successive.

Informativa sulla privacy dell’estensione VPN

Offriamo l'estensione del browser come aggiunta al prodotto desktop. Questa estensione gestisce solo l’applicazione VPN installata. Ciò significa che non vi sono ulteriori dati raccolti di quanto non sia descritto qui sotto.

Se si usa l’estensione VPN per i browser Chrome e Firefox, questi sono i dati che noi trattiamo da parte dell’estensione del client:

Dati del client

Finalità dell’utilizzo

Eventi dell’applicazione

Eventi quali aggiornamento, disinstallazione o versione del browser, ecc.

Pianificare lo sviluppo dei prodotti e l’analisi

Esempio: Quanti utenti abbiamo? La nuova funzione lato client introdotta riscuote successo? Le persone stanno disinstallando la vecchia versione per installare l’ultima?

Conserviamo i dati di servizio del client sui server per 2 anni, dopodiché vengono eliminati sistematicamente: ad esempio, i dati creati il 3 gennaio 2019 vengono eliminati il 3 gennaio 2021.

Sul lato dell’estensione back-end non raccogliamo alcun dato. Periodo.

Chrome browser logo

AVG consiglia l'utilizzo del browser Internet GRATUITO Chrome™.

Passa al contenuto Passa al menu