L'ultima classifica delle 25 password peggiori del mondo rivela che molti di noi hanno bisogno di capire meglio come creare password più sicure.

Secondo questo report, la password più utilizzata nel mondo nel 2015 è stata "123456", seguita a distanza ravvicinata da "password". Per peggiorare ulteriormente le cose, di queste 25 password più di un terzo (40%) è costituito da sciatte combinazioni delle prime due.

Incluse nell'elenco vi sono anche alcune pessime scelte come "solo", "starwars" e addirittura "principessa", che molto probabilmente si ispirano all'ultimo episodio della serie Star Wars, al primo posto in classifica per molti di noi.

Nell'elenco appaiono altre scelte diffuse come "qwerty" e "1qaz2wsx", perché gli utenti continuano a credere che l'uso di una sequenza sulla tastiera possa sviare i criminali informatici, che, tra l'altro, conoscono queste tecniche ormai da anni!

  1. 123456
  2. password
  3. 12345678
  4. qwerty
  5. 12345
  6. 123456789
  7. calcio
  8. 1234
  9. 1234567
  10. admin
  11. benvenuto
  12. 1234567890
  13. abc123
  14. 111111
  15. 1qaz2wsx
  16. drago
  17. signore
  18. scimmia
  19. fammientrare
  20. login
  21. principessa
  22. qwertyuiop
  23. solo
  24. passw0rd
  25. starwars

Sì, lo ammetto, sono colpevole di aver usato io stesso una di queste password... E tu? Ma la domanda più importante è: perché lo facciamo?

La necessità di doversi inventare una password nuova e univoca di questi tempi è irritante e frustrante, in particolare quando ci raccomandano di creare password diverse per ogni account online che abbiamo.  Per alcuni di noi, si tratta di centinaia di account!

Qual è la soluzione?  Ecco alcuni suggerimenti utili.

  1. Guarda questo video sui motivi per cui conviene non usare mai la stessa password due volte e scopri come "separare" una password comune da usare su più siti in modo ragionevolmente sicuro.
  2. Nel riflettere su una nuova password, scopri i quattro errori più comuni commessi dagli utenti, che ho descritto in questo video.
  3. Se disponibile, in particolare per gli account più importanti (come quelli della posta elettronica, dei siti di online banking e di Facebook), considera la possibilità di attivare l'autenticazione 2FA, "a due fattori" o "a due passaggi" ogni volta che è possibile: anche se non deve essere una scusa per creare password sciatte, questo metodo aggiunge un ulteriore livello di sicurezza.

A presto, e buona fortuna online.

AVG AntiVirus FREE Download GRATUITO