In che modo le app influiscono sul tuo smartphone? Abbiamo condotto il primo report sulle prestazioni delle app Android per scoprirlo.

Hai mai notato che il tuo smartphone ha sorprendentemente poco spazio di archiviazione per cose come le foto o perfino gli ultimi aggiornamenti? O che la durata della batteria e l'affidabilità hanno cominciato a deteriorarsi nel tempo? O magari che il tuo utilizzo mensile dei dati è inspiegabilmente in aumento? Nel corso del tempo, le app che amiamo e usiamo ogni giorno hanno un impatto sui nostri tablet o telefoni e ne influenzano le prestazioni, talvolta mentre le usiamo e talvolta in modo completamente invisibile in background

Lo studio

Nel primo report sulle prestazioni delle app Android (secondo e terzo trimestre 2014) abbiamo condotto una ricerca per comprendere meglio l'influenza delle app sui dispositivi nel corso del tempo .

Quando si tratta delle prestazioni dei telefoni, abbiamo notato che gli utenti si preoccupano soprattutto di tre cose:

  • Consumo dell'archiviazione: quanto spazio ti resta per i file che ti interessano?
  • Consumo della batteria: il tuo telefono arriva alla fine della giornata o si scarica prima?
  • Consumo del piano dati: raggiungi costantemente il limite per i dati mobile?

Abbiamo ritenuto che, affinché il report riflettesse ciò che accade ai telefoni delle persone nel mondo reale, dovevamo utilizzare i dati ottenuti da dispositivi reali. A differenza di altri test che potrebbero condurre benchmark in un ambiente di laboratorio, per noi era importante che i risultati fossero applicabili agli utenti di smartphone nella vita di tutti i giorni.

Metodologia del report sulle app per il secondo e terzo trimestre 2014

Quindi, con questo obiettivo in mente, abbiamo analizzato i dati ottenuti in forma anonima da oltre un milione utenti delle app AVG per Android, in modo da poter capire meglio quali app utilizzano e come queste app influiscono sui loro dispositivi.

Alcuni dei risultati sono stati piuttosto sorprendenti.

Principali risultati

App preinstallate
Una delle informazioni più interessanti che abbiamo acquisito nel primo report è che molti dispositivi contengono ancora una grande quantità di app che sono state installate dal produttore. Queste app possono richiedere molto spazio di archiviazione, ma soprattutto ridurre la durata della batteria, un elemento che è già sotto sforzo con l'uso costante della maggior parte degli smartphone.

App con attività in background
Un altro aspetto che è emerso è che, quando aggiungiamo nuove app ai nostri dispositivi, raramente rimuoviamo quelle che non ci interessano più o di cui non abbiamo più bisogno. Questo significa che, nel corso del tempo, le limitate risorse dei nostri dispositivi vengono suddivise tra un numero sempre crescente di app, a discapito delle prestazioni.

Il motivo è semplice: la natura "always on" delle app implica che spesso continuano a funzionare in background per controllare notifiche, ottenere aggiornamenti o scaricare dati, utilizzando la batteria e consumando traffico.

App social e di notizie
Con i suoi controlli costanti delle notifiche in background, eseguiti anche quando l'app non è aperta, non sorprende che l'app di social networking di Facebook sia emersa come quella con il maggiore impatto sulle prestazioni complessive dei dispositivi mobile. A causa della costante richiesta e trasmissione di dati, questa app ha un impatto molto elevato sulla durata della batteria e l'utilizzo dei dati.

Crescita delle app
Durante la preparazione del report nel corso di diversi mesi, abbiamo osservato alcuni comportamenti interessanti tra le app che vengono aggiornate automaticamente. Nel tempo, lo spazio di archiviazione occupato e il consumo della batteria da parte di queste app sono aumentati. Questo è principalmente dovuto al contenuto scaricato (brani musicali per Spotify, elementi nei giochi e così via), ma è anche in parte grazie agli aggiornamenti automatici. Con gli aggiornamenti automatici abilitati, gli sviluppatori possono rendere disponibili nuove versioni e funzionalità che occupano più spazio e richiedono più risorse senza dover chiedere l'autorizzazione degli utenti. Se combiniamo questo elemento con il numero in costante aumento di app che abbiamo sui nostri dispositivi (incluse quelle che abbiamo scaricato e non usiamo più), molto presto inizieremo a osservare un notevole calo delle prestazioni.

Cosa puoi fare per migliorare le prestazioni del tuo dispositivo?
Uno dei problemi più importanti che il report ha sollevato è che mantenere uno smartphone in esecuzione in condizioni ottimali è un compito molto laborioso. Mantenere il controllo delle app in esecuzione in background e rimuovere quelle che non utilizziamo è più di quanto la maggior parte di noi riesca a fare.

Fortunatamente esistono prodotti progettati per semplificarci la vita, come AVG Cleaner per Android che può mostrare la quantità di dati, spazio di archiviazione e batteria che ogni app sta consumando, aiutandoti a eseguire le azioni giuste per affrontare qualsiasi problema.

Il nostro report completo non solo descrive in dettaglio le app con il maggiore consumo di tutti questi elementi, ma illustra anche le procedure consigliate e ti aiuta a risolvere i problemi di prestazioni del tuo smartphone o tablet Android.