Conosciamo tutti la sensazione che si prova quando apriamo la confezione e prendiamo in mano il nostro nuovo telefono Android per la prima volta. Le possibilità sembrano infinite: la batteria durerà per sempre, il telefono funzionerà alla velocità della luce e non avremo mai problemi di spazio per le foto e la musica. Ma quanto ci vuole perché queste speranze svaniscano? Spesso dopo pochissimo tempo, vediamo il nostro smartphone o tablet rallentare, tutto a causa delle app che abbiamo installato.

Vorresti sapere come evitarlo? Nel report globale di AVG sulle app Android (secondo trimestre 2015) ancora una volta abbiamo identificato le prime 10 app per consumo della batteria, uso dello spazio di archiviazione e utilizzo del traffico dati.

Report sulle app del secondo trimestre 2015 - infografica

Quali sono le app con il maggior impatto sulle risorse?

  • Snapchat. Sorpresa! Dimentica Facebook, Spotify o qualsiasi app preinstallata: nel secondo trimestre del 2015, Snapchat le ha detronizzate tutte posizionandosi come l'app con il maggior impatto complessivo sulle prestazioni. Sapevi che durante l'esecuzione fa uso simultaneamente della fotocamera, dei dati Wi-Fi/mobile e della funzionalità GPS? Questo spiega l'elevato consumo della batteria e l'utilizzo di traffico.
  • Aggiornamenti Samsung. Il maggior responsabile per il consumo della batteria tra gli elementi invisibili all'utente questo trimestre è stato un servizio denominato "com.sec.android.fwupgrade", che gestisce la distribuzione periodica degli aggiornamenti Samsung ai dispositivi tramite Wi-Fi. Come le app con aggiornamenti altrettanto pesanti Samsung Security Policy Update (KNOX) e Google Play, il servizio ha un impatto spropositato sulla durata della batteria del dispositivo.
  • Un browser incontentabile. Al fianco di partecipanti più prevedibili nella top ten di questo trimestre, come Spotify e Amazon Kindle, Google Chrome è emerso come la seconda app per il maggior consumo di spazio di archiviazione, grazie ai dati sull'esplorazione che raccoglie nel corso del tempo. Il nostro consiglio a questo proposito: pulisci il browser dal menu delle impostazioni o utilizza un prodotto per la pulizia approfondita.
  • Inefficaci funzionalità di gestione di Facebook. Facebook, costantemente nelle prime posizioni nelle nostre classifiche, ha introdotto un nuovo concorrente questo trimestre, con la sua app di monitoraggio, Gestore delle Pagine Facebook. L'app memorizza in locale una grande quantità di contenuti, in quanto tiene traccia delle statistiche relative a pagine, follower e commenti in mobilità.
  • Brutte previsioni. Sia The Weather Channel che Words with Friends si sono inserite a sorpresa nell'elenco delle app eseguite all'avvio, dal momento che apparentemente non hanno alcuna esigenza di essere eseguite in background in modo invisibile
  • Impatto sia sul portafoglio che sullo smartphone. Con due delle sue app di shopping nella nostra top ten delle app eseguite dall'utente, se vuoi risparmiare dati e prolungare la durata della batteria, ti conviene evitare Amazon.

Questi erano solo alcuni degli aspetti che abbiamo osservato. La nostra classifica delle prime 10 app per consumo di risorse dovrebbe fornirti ancora più informazioni sulle app maggiormente responsabili per il rallentamento del tuo telefono o tablet. Abbiamo suddiviso il nostro elenco in due gruppi: le app avviate dall'utente e quelle eseguite silenziosamente in background, di cui l'utente potrebbe perfino non essere consapevole.

Report sulle app del secondo trimestre 2015 - tabella

Leggi l'intero report sulle app qui.

Cosa puoi fare?

Ora che conosci le app in classifica, cosa ti resta da fare? Continua a visitare il nostro blog per i migliori consigli su come ottimizzare il tuo smartphone o il tuo tablet.