L'Anniversary Update di Windows 10 sarà disponibile a luglio 2016. Questa novità ha aspetti positivi e negativi.

Vediamo prima gli aspetti negativi. A partire dal 29 luglio, Windows 10 non sarà più disponibile come upgrade gratuito. Potrà essere acquistato solo singolarmente (o con l'acquisto di un nuovo PC o portatile). Se non l'hai già, affrettati a prenotare l'upgrade gratuito per tutti i tuoi dispositivi Windows 7 e 8.1.

Gli aspetti positivi. L'Anniversary Update di Windows 10 offre molto di più di un normale Service Pack. Oltre a un aspetto leggermente rinnovato, offre un numero di strumenti per le prestazioni, correzioni di bug e funzionalità superiore a quello incluso in qualsiasi altro aggiornamento. Gratuitamente.

In questo blog ti presentiamo in anteprima sette nuove funzionalità o caratteristiche ancora da scoprire della prossima versione di Windows 10. Così saprai a che cosa va incontro il tuo PC. La maggior parte di questi aspetti è già presente nella build Windows 10 Insider.

1 - Il ritorno del pulsante Start...

Come dimenticare le proteste ai tempi dell'introduzione della schermata Start da parte di Microsoft in Windows 8, un cluster di riquadri a tutto schermo che sostituiva indegnamente il classico pulsante Start e la combinazione di menu. È palese la marcia indietro dell'anno scorso con Windows 10 e con la reintroduzione del tanto apprezzato menu Start. Sembra però che in Microsoft non siano ancora del tutto soddisfatti del menu Start e che stiano continuando a modificarlo.

7-secrets-for-windows-10-start-menu-455-450 

Le tre voci App, Arresta e Impostazioni sono state ridotte a icona. In questo modo trovarle sarà un po' più difficile per i principianti, ma rimane più spazio a disposizione per l'elenco delle applicazioni e i riquadri. Un'altra novità sono i riquadri interattivi. Nel riquadro della mappa, ad esempio, non solo visualizzerai le informazioni ma potrai anche interagire. Niente di rivoluzionario, ma un bel passo avanti comunque.

2 - Sovraccarico di informazioni: il nuovo centro notifiche

7-secrets-for-windows-10-home-screen-600x338 

Facendo clic sul fumetto nell'angolo in basso a destra si accede al centro notifiche, aggiornato in modo radicale, che è possibile utilizzare per aggiungere memo, tracciare schizzi rapidi, accedere alle app utilizzate più di recente e personalizzare i pulsanti di azione rapida, anche questi nell'angolo in basso a destra.

7-secrets-for-windows-10-right-corner-quick-menu-600x367 

In futuro quest'area sarà collegata al telefono e mostrerà notifiche, ad esempio, per gli SMS in arrivo a cui si potrà rispondere direttamente dal PC. Il nuovo browser "Edge" di Microsoft mostrerà le notifiche in modo da tenerti aggiornato sulle notizie provenienti dai tuoi siti Web preferiti. Verranno visualizzati anche i prossimi appuntamenti del calendario per offrirti una panoramica generale.

7-secrets-for-windows-10-calendar-400x479 

3 - Modalità scura

Per gli amanti del dark: Microsoft ha introdotto la modalità scura di Windows 10. Tutte le app di terze parti e alcuni elementi dell'interfaccia utente Windows sono in nero. Oltre a conferire un aspetto più elegante (per alcuni), il tema scuro si abbinerà alla perfezione agli schemi di colori adottati da molte applicazioni (come i prodotti AVG o Adobe Creative Suite). Allo stesso tempo, richiama l'attenzione verso il centro dello schermo e non verso Windows in sé.

7-secrets-for-windows-10-dark-mode-screen-shot-600x338 

Dopo aver installato Windows 10, passa alla categoria Personalizzazione nell'app Impostazioni di Windows e fai clic su Scuro.

4 - Linux + Windows = Bash!

Per tutti gli appassionati di tecnologia, la nuova shell Bash integra in Windows una riga di comando Linux completa. Tuttavia, non si tratta di una macchina virtuale completamente basata su Linux. Si tratta piuttosto di un set di strumenti per sviluppatori che integra in Windows alcuni utili ambienti e comandi Linux. I programmatori che usano strumenti di sviluppo sia Windows che Linux possono rivolgersi a Scott Hanselmann di Microsoft per maggiori informazioni.

7-secrets-for-windows-10-bash-screen-600x321 

5 - Edge come non mai

Anche in Edge, il browser predefinito di Windows 10, verranno introdotti miglioramenti che potrebbero invogliare ad abbandonare Chrome o IE. Per prima cosa, è in corso l'introduzione dei tanto attesi plug-in (estensioni) per Edge e alcuni produttori di software hanno una posizione di vantaggio rispetto agli altri. Dopo la distribuzione dell'Anniversary Update di Windows 10 vedremo che cosa saranno in grado di fare questi componenti aggiuntivi. Molti di noi non possono vivere senza plug-in come LastPass nel browser, quindi sarà interessante vedere se questi plug-in incentiveranno l'adozione di Edge.

Un altro vantaggio, che considero particolarmente importante: Edge metterà in pausa i contenuti di Adobe Flash non indispensabili per il sito Web che si sta consultando, bloccando così inutili pubblicità o animazioni che rallentano le prestazioni del PC e riducono la durata della batteria.

7-secrets-for-windows-10-edge-screen-shot-512x400 

Un'altra novità di Edge sono le anteprime delle schede, che permettono di dare un'occhiata rapida ai siti Web caricati in background senza dover abbandonare la pagina corrente.

6 - Risparmio batteria 2.0

Se usi il computer in mobilità, la nuova funzionalità Risparmia batteria di Windows 10 ti indicherà le app o i programmi Windows standard che consumano maggiormente la batteria.

7-secrets-for-windows-10-battery-saver-screen-492x400 

Per contribuire a prolungare la durata della batteria, puoi mettere in sospensione le app Windows con la funzionalità Risparmia batteria. Per eseguire questa operazione, accedi all'app Impostazioni di Windows, fai clic su Dispositivi e quindi su Batteria. Per aumentare ulteriormente l'autonomia, suggerisco di utilizzare AVG TuneUp in modalità Risparmio.

Provare AVG TuneUp gratuitamente

 

7 - Cortana sempre più smart

L'assistente vocale Cortana subirà un'importante revisione nell'Anniversary Update di Windows 10. Se in precedenza il suo raggio d'azione si limitava ai file locali e ai risultati di ricerca online (Bing), ora si estende alle applicazioni Office, calendario, email e Windows predefinite. Saranno disponibili più comandi vocali contestuali, ad esempio "Manda a Marco il file Word su cui ho lavorato un'ora fa".

Gli sviluppatori di software avranno inoltre la possibilità di integrare Cortana nelle proprie app. Così potrai, ad esempio, ordinare una pizza pronunciando un semplice comando vocale sul PC. Anche nell'anteprima di Windows Insider attualmente disponibile, Cortana funziona molto bene sul desktop. Un semplice comando vocale ("Mi servono le indicazioni per Monaco!") ha restituito questo:

7-secrets-for-windows-10-cortana-map-results-600x338 

In meno di un secondo.

Ecco i miei sette punti principali di Windows 10. Approfitta dell'offerta di upgrade gratuito a Windows 10 finché è disponibile e divertiti a esplorare tutte le novità distribuite a luglio o ad agosto.

AVG TuneUp Provalo GRATIS