Skip to content

Comunicati stampa

Hacktivisti politici attaccano sulle pagine di Facebook

I ricercatori di AVG identificano una nuova minaccia contro gli utenti del Social Network

Amsterdam, 8 giugno 2010 – AVG, produttore del più famoso antivirus free del mondo, ha annunciato oggi di aver scoperto una nuova minaccia contro gli utenti di Facebook, divenuti vere e proprie vittime di “Political Hacktivism”, utilizzo illegale non violento dei mezzi digitali per fini politici.

Durante il weekend del 5-6 giugno 2010, I ricercatori di AVG hanno individuato che un certo numero di utenti FB è stato apparentemente attaccato da hackers turchi, probabilmente come rappresaglia al recente embargo di Gaza.

I ricercatori di AVG hanno identificato in primo luogo le minacce, che sembrano arrivare sotto due forme diverse e dunque probabilmente provenienti da due distinti individui o gruppi di hackers turchi. Gli attacchi si sono manifestati attraverso tentativi di website defacements (modifica delle pagine web), redirect , DoS ( Denial of Service) , di furto di informazioni e anche attraverso l' utilizzo di parodie dei siti web , sabotaggi e sit-in virtuali, e con l'uso di software.

“Il numero degli utenti colpiti è stato finora relativamente basso, il che dimostra che non si tratta di un attacco automatizzato, ma, anche se lentamente, il numero è destinato a crescere“ ha affermato Roger Thompson, AVG Chief Research Officer.

“A quel che so è la prima volta che Facebook è vittima di un intervento di hacktivisti politici” – ha continuato Thompson - “ma dato che questo attacco sembra essere stato lanciato da hackers turchi, e il record del maggior numero di pagine modificate in un solo giorno , oltre 37 mila, appartiene proprio ad hacker turchi, non dovremmo ignorare la possibilità che l'attacco venga automatizzato. E' necessario essere più attenti a quali link andiamo ad aprire, dunque pensarci due volte prima di cliccare!”

Questo attacco rappresenta l'ennesimo tentativo di utilizzare i social networks come tramite.

AVG riconosce il potere e l'utilità che questi portano alle attività professionali e alla vita sociale degli utenti e, naturalmente, non è contraria all'utilizzo dei Social Networks.

Tuttavia AVG si sente di dare alcune raccomandazioni su come proteggersi al meglio:

  • Se si ama navigare sicuri, AVG LinkScanner è lo strumento gratuito migliore per identificare in tempo reale, e prima dell'apertura, se una pagina web o un link è pericoloso.
  • Se viene richiesto di installare un player per vedere un video on-line, c'è qualcosa di sospetto. Comunque non installarlo mai attraverso il link. Per scaricare un software di riproduzione video la cosa migliore è sempre fare riferimento direttamente al sito del produttore.
  • Assicurarsi che il proprio software antivirus sia sempre aggiornato.

Informazioni su AVG Technologies

AVG - produttore di software per la sicurezza su Internet - protegge più di 110 milioni di consumatori ed aziende in 170 nazioni dall'incidenza sempre crescente di minacce Web, virus, spam, truffe e cyber-hacker su Internet. AVG ha un’esperienza quasi ventennale nel combattere i crimini informatici e dispone di uno dei più avanzati laboratori per prevenire, individuare, ed eliminare le minacce Web in tutto il mondo. La versione gratuita di AVG, scaricabile on-line, permette ai meno esperti di avere una protezione anti-virus di base, facilmente aggiornabile al software completo per ottenere un più elevato livello di difesa e sicurezza. AVG ha circa 6.000 rivenditori, partner e distributori a livello mondiale tra cui Amazon.com, CNET, Cisco, Ingram Micro, Play.com, Wal-Mart, e Yahoo!

Collegamenti